Salta i links e vai al contenuto

Incinta, mi fa passare l’nferno

buonasera, sono molto disperata e in un momento delicato,sono incinta da un mese e mezzo e l’ho saputo da qualche giorno.Il mio ragazzo,se cosi si puo chiamare perche è molto piu grande di me, è sempre stato molto geloso,direi anche senza validi motivi, sono molto estroversa ma mi sono sempre limitata a scherzare e forse anche perchè sono molto giovane ancora rispetto a lui, io ho 21 anni lui 36. nonostante ciò gli ho voluto molto bene e quando ho saputo di essere incinta anche se non stavamo andando d’accordo ero molto felice,ho pianto di gioia. Lui è rimasto dapprima felice,il giorno dopo ha iniziato a fare strane richieste, voleva i tabulati del mio cellulare, voleva addiritura il test del dna sul bambino, non riusciva a farmi un sorriso,io ho pensato fosse la paura invece oggi mi ha ricattato o i tabulati o tra noi finisce male. “perchè lui deve sapere e capire che tipo di donna ha al suo fianco”.io mi sento molto offesa, e vi chiedo un consiglio sul da farsi, ho il sospetto che lui non mi ami e voglia trovare nei tabulati un pretesto per lasciarmi, e ammetto che potrebbe trovarlo nel senso a volte mi e capitato di scambiare qualche sms con i miei amici e so che lui si arrabbierebbe infatti lo facevo di nascosto, però lui non può conoscere il testo degli sms e può pensare di tutto quindi i tabulati sono esclusi..e poi vorrei che fosse sincero e mi lasciasse perchè non mi vuole non perchè crede che sono infedele, mi sento distrutta perchè credo che se mi amasse come lo amo io lui avrebbe vissuto il bel momento con me invece mi ha trattato come la peggior p……io voglio portare avanti la gravidanza e la mia famiglia mi spalleggia ma siamo tutti molto dispiaciuti e offesi da questo suo comportamento.io poi non riesco a darmi pace lo amo tantissimo, ho perso tanti amici e conoscenti per la sua gelosia,mi sento in colpa per aver scritto ciao come và a qualche amico perchè non sarei in questa situazione.vi prego un consiglio! vi abbraccio tutti!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Phil95 -

    No, scusa….sinceramente a 21 hai già una gravidanza?
    Con un uomo già formato di quasi 40 anni?

    Personalmente non condivido la situazione….non saresti in questa situazione per altri motivi….comunque anche i tabulati sono un gran bel problema….devi farlo ragionare perché coi ricatti non si va avanti….

  2. 2
    Adanf -

    Concordo con Phil95,

    ma secondo me l’unico modo per capire se è solo geloso e quindi è “spaventato” dal fatto che tu possa averlo tradito, visto che come dici sei una tipa estroversa, è fare il test del dna.
    Una volta appurato che il figlio è vostro e lui cerca ancora delle scuse (tipo vuole per forza i tabulati, anche se non hanno più ragione d’essere), vuol dire che lui è il classico uomo sulla quarantina, probabilmente sposato, che cerca una ragazza molto più giovane per divertirsi… quindi il figlio è scomodo.
    Comunque sono solo ipotesi, e il primo passo per non avere futuri problemi è il test.

    Auguri, e spero per te che sia un’esperienza di vita che ti abbia insegnato qualcosa…

  3. 3
    Paolo25 -

    Non è una situazione semplice…a parte che do ragione a Phil in quanto c’è molta disparità di anni fra voi ma chi sono io infondo per giudicare? Ma questo suo comportamento non va bene in quanto potrebbe portarti a star male e questo farebbe veramente male al bambino…Talmente geloso da vedere i tabulati delle chiamate? Assurdo. Pensa che il figlio non sia suo? O forse non vuole prendersi tali gravosi impegni alla verde età di 40 anni? Poi questa cosa che va dall’essere felice del giorno prima all’essere completamente diverso il giorno dopo! Non è che qualcuno avrà messo in giro una voce che è arrivata al suo orecchio…questa sarebbe l’unica concreta spiegazione possibile altrimenti valgono le precedenti….comunque diamine sulla soglia dei 40 ed è cosi bambino dentro…cavolo io ho 25 anni e mi comporto con una certa maturità già da tantissimo tempo….buona fortuna facci sapere….

  4. 4
    LUNA -

    Di per sè non capisco il commento sul fatto che lei sia troppo giovane per avere un figlio. Certo è giovane, ma ha un’età in cui si può assolutamente essere in grado di essere mamme e gestire benissimo una maternità. Tra l’altro lei sta affrontando la gravidanza, di per sè, con gioia. Poi è vero che si può essere in grado di prevenire una gravidanza, in due, e che quindi la responsabilità di non averci pensato è anche di lui. Ripeto però che lei comunque non sta dicendo che si sente “inguiata”, ma che si sente felice, che pure abbia 21 anni, di aspettare un figlio.
    La differenza d’età non è certo poca, ma di per sè neanche quello potrebbe essere un problema in una coppia realmente affiatata e in una relazione positiva e paritaria.
    Il problema mi sembra un altro e forse, cara autrice della lettera, chi ha commentato non è rimasto colpito dall’età quanto piuttosto dal fatto che questa, da ciò che scrivi, era già una relazione problematica, per quanto tu non te ne rendessi conto sino in fondo, prima di restare incinta. D’altra parte per come lui ti ha messo giù le cose, anche rispetto alla sua gelosia, ciò ti ha spostato un po’ dal vero centro della questione, mi sa.
    Non ti voglio “spaventare” o aumentare le tue ansie e il tuo malessere, però mi sembra importante che tu ti renda conto che il problema non è che tu telefoni a qualcuno o mandi un sms, e che tu debba sentirti in ansia o in colpa per averlo fatto, ma che il problema, se è come scrivi, è invece suo.
    Non è che tu debba smettere di frequentare le persone, o di essere estroversa in modo “pulito” e comunque rispettoso perché altrimenti lui si incazz… e per non litigare, quindi, o per non sentirti in colpa, tu devi chiuderti in casa o non comunicare… perché se una persona soffre di gelosia patologica e di insicurezze di questo tipo ha un problema suo, e se non lo risolve potrai anche evitare di fare qualsiasi cosa per tentare di rassicurarlo, ma non servirà, anzi chi starà sempre più male sarai tu.
    Questo è un momento delicato per te, e hai l’appoggio dei tuoi genitori, il che mi sembra molto importante. Anche che loro si siano resi conto che il comportamento di lui è “stonato”.
    Io naturalmente ti auguro che tutto si risolva per il meglio, che ti sia anche possibile instaurare un dialogo paritario con il tuo compagno e che lui, se davvero ha problemi di gelosia e insicurezza patologica che sfociano anche nel farti sentire in colpa quando non è il caso, affronti questi suoi problemi, rendendosi conto che affrontarli potrebbe permettere a lui di essere più sereno, ma anche a te e al vostro bambino. Mi sento di dire però che in caso ciò non avvenga forse un aiuto psicologico potrebbe servirti a non farti trascinare nell’adattamento ad atteggiamenti non costruttivi

  5. 5
    Phil95 -

    @LUNA: io sinceramente non noto tutta questa relazione problematica già prima, l’autrice non lo ha specificato, ha solo scritto che l’altro era geloso….chi non lo è, anche per motivi banali?

    Comunque, il problema vero e nel ricatto che lui sta facendo alla sua compagna….e tutto ciò, a prescindere dal fatto che, ripeto, non condivido la situazione, non è ASSOLUTAMENTE corretto.

  6. 6
    lolalolabip -

    ciao ragazzi,premetto che l’eta non e mai stata un problema, l’unico e sempre stato la gelosia..Luna hai azzeccato in pieno come mi sento e la situazione, qualsiasi cosa faccio a lui non sta bene,ultimamente gli dava fastidio anche che andassi a lavorare..per quanto riguarda il test del dna a lui non interessa, lui vuole constatare “chi sono io veramente” infatti la mia risposta è stata che sono la stessa ragazza con cui ha fatto il bambino e che si rende conto solo ora che sono incinta “che non sa chi sono”. Sono molto ferita.. a questo punto lui non mi vuole poi cosi bene, non capisco se la paura possa far dire o pensare cose cosi assurde ma anche io ho paura, sono molto piu giovane e avrei voluto essere piu indipendente prima di affrontare una gravidanza,invece comunque dovrò appoggiarmi ai miei genitori sopra tutto ora che lui si sta tirando indietro..ma non ho mai pensato di mollare e abortire!!!! ho deciso di non vederlo e sentirlo per un pò e lasciarlo pensare e se lui continuerà a ricattare credo che continuerò il tutto da sola senza di lui, se mi lascia sono sicura che non sia per la sfiducia ma perche realmente non gli interessa di me e questo bambino..i tabulati e impossibile,gli darei l’imput o la scusa per lasciarmi con la sua gelosia pazza..a parte questo oggi il dottore ha calcolato bene e fra cinque giorni entro nel secondo mese e comunque sono molto emozionata, con tante lacrime e tanta solitudine comunque diventerò mamma fra qualche mese e nonostante l’eta c’e la metterò tutta per essere all’altezza! il padre..non sa cosa si perde.. c’e chi muore ricco ma con il rammarico di non aver avuto un figlio..noi gente modesta abbiamo questo dono e lo buttiamo via. Spero sia un maschietto,lo chiamerò Emanuele (Dio con noi). grazie dei consigli a tutti anche solo parlare sfogarmi scrivere mi ha dato un po di forza..

  7. 7
    unless -

    L’età è un problema!!! forse lo capirai più avanti che un uomo di 36 anni che va a cercare una di 21 ha qualcosa che non va, SEMPRE. Non per questo è un maniaco ma ha comunque qualche carenza o immaturità molto pronunciata. E tantissimi casi di donne vittime di violenze arrivano da questo genere di coppie.

    Voi donne poi fidanzarvi con uomini della vostra età non e? troppo ventenni e?

    Ogni momento della vita va vissuto per quello che è, non facendo passi più lunghi della gamba.

    è la cosa più macabra da dire ma piuttosto di far crescere un bambino nell’odio e nell’ignoranza dei genitori io abortirei.

  8. 8
    Pier -

    Dagli quello che vuole. Se vuole i tabulati dagli i tabulati, se vuole l’esame del DNA fallo, se vuole spiegazioni dagliele. Se alla fine di tutto questo è un uomo a posto ti rimarrà vicino. Ciao

  9. 9
    Phil95 -

    @unless: concordo….

  10. 10
    dark angel -

    ciao io ho 24anni e sn stata cn un ragazzo di 27avellinese ma che sta quà in toscana,la mia storia è simile un mese e mezzo fà ero incinta già di 3mesi.il mio ex era molto geloso riusci a portarmi via dalla famiglia e dalle amicizie mettendomi in testa che erano sbagliate e che tutti mi usavano…io mi sn lasciata trasportare dalle sue parole e dal suo comportamento voltando le spalle a tutti quelli che davvero mi volevano bene, trovandomi a casa di lui cn lui incazzato nero cn me mi trattava male cn insulti minacce offese e nn bastando solo lui tutta la famiglia e i parenti compresi mi attaccavano urlandomi e nn mi lasciavano un minuto di pace neanche per parlare solo cn lui era un incubo,poi mi cacciarono da casa sua dicendomi che mi avrebbero denunciato e che lui voleva il dna…e che se nn facevo cme dicevano loro melo avrebbero portato via pur sapendo che lui si stava comportando male perchè mi aveva messo le mani addosso.io puttroppo delusa e impaurita presi tutta la forza e tornai a casa dai miei genitori sapendo già che lui avrebbe continuato a pronunciarsi male,io puttroppo gli ho dato tempo per vedere se la mia lontananza aiutava a farlo riflettere ma niente lui invece delle scuse mi attaccava allora io ho mollato abortendo e anche se ora muoio giorno dopo giorno ma sò che in cielo c è un angelo e che io ho fatto la cosa giusta perchè sn libera da un mostro senza cuore.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili