Salta i links e vai al contenuto

Incantesimo 10

Lettere scritte dall'autore  

Incantesimo 10, nonostante tutte le polemiche, non deve essere sospeso.
Non possono lasciarci a piedi per motivi di budget quando Rai compra un sacco di fiction o soap orribili!!
E poi Incantesimo ha ascolti elevati ed è venduta in 25 paesi!
Non possono chiuderla, facendo perdere il posto di lavoro a 700 persone.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità

49 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Carlalberto Iacobucci -

    Se partiamo dal’ ipotizzata perdita di lavoro per 700 addetti, mi trovi perfettamente in sintonia, al contrario, ma questo è il mio punto di vista, queste fiction sono del tutto limitate. Su incantesimo si parla di professione medica oppure della mescolanza di relazioni sentimentali ? Ma come il titolato dalla Fiction: se incantesimo iammaginario rimane.
    Ciao

  2. 2
    somorina -

    Con i problemi di disoccupazione che abbiamo in Italia, forse il licenziamento di quei 700 non è poi così rilevante…in un modo o nell’altro un lavoro lo ritroveranno nel vasto mondo della televisione…

  3. 3
    Carlalberto Iacobucci -

    Che vengano dalla televisione non giustificherebbe il licenziamento. Cao/a somorina dovessero passare certi concetti saremo tutti fritti.
    Che poi, il ritrovare un lavoro in tv sia più agevole…. NON SI DEVE IN OGNI MODO LICENZIARE !!!
    Ciao Carlalberto

  4. 4
    franco -

    Sarebba veramente assurdo non continuare una produzione che ha moltissimi fans dall’inizio della serie…oltrettutto la RAI non produce più veri seriali come una volta. Tra l’altro molto spesso lo vedo anche all’estero il che conferma che il prodotto è molto seguito in altri paesi, sicuramente con ritorno dei costi sostenuti. Mi sa che saremmo davvero costretti a migrare sulle pay-tv. Che delusione RAI.

  5. 5
    Carlalberto Iacobucci -

    Hai colto nel segno Franco, voglioni farci migrare per lidi diversi mezzo pay-tv.

  6. 6
    Gianluigi -

    Anche secondo me incantesimo non dovrebbe essere sospeso.
    Perchè é l’unica Fiction rai migliore delle altre.
    La rai dovrebbe smetterla di lamentarsi per motivi di budget quando lei stessa va a comprare delle fiction stupide e orribili come la nuova soap Julia.
    Incantesimo in qualsiasi modo deve rimanere.

  7. 7
    Carlalberto Iacobucci -

    In questa obsoleta RAI non mancherà mai ne il Baudo ne il Mike. Il resto non conta un bel nulla.Ed intanto l Buongiornoin arte Mike condurrà Miss Italia.

  8. 8
    Francesco -

    Seguo Incantesimo dalla prima edizione e devo dire che ho sofferto molto quando lo hanno spostato dalla prima serata al pomeriggio. Ed anche la qualità è stata più scarsa. Forse il cambio di regista ecc. Ritengo che anzicchè elimarlo dovrebbero rivalutarlo facendone una vera FICTION. Ricordo che la serie 3 era la migliore. Ma poi ci si dimentica che INCANTESIMO ha anche “scoperto” nuovi attori che ora recitano anche all’estero?! Per esempio Alessio Boni. Mi son molto rammaricato della critica di Grasso (Corsera) che citava a discapito Walter Nudo ma forse le altre fiction non hanno accalappiato cani peggiori? (tipo i CARABINIERI di turno)! Povera Italia. W Incantesimo.

  9. 9
    albert -

    Posso dire che alcune telenovelas italiane, come ad esempio “Un posto al sole” e “Incantesimo” appunto, hanno creato audiences molto alte, e sono certamente prodotti di qualità, che in molti casi sono stati un trampolino di lancio per nuovi attori, e hanno creato un indotto di lavori di qualità.

    Senza considerare che gli attori che vi hanno recitato (a parte Walter Nudo, con tutto il rispetto, c’è molto di meglio in giro!): Paola Pitagora, Giuseppe Pambieri, Walter Bentivegna, ecc., sono fior di attori.
    Idem per “Un posto al sole”: Luca De Filippo, Ida Di Benedetto, Barbara Bouchet, ecc.

    Quindi semmai sarebbe ora che la RAI cominciasse a tagliare i mille sprechi: i raccomandati dai politici, le soubrettine assunte perchè la danno al dirigente, la gente che prende lo stipendio senza nemmeno andare a lavorare, ecc., anzichè rovinare le poche cose che funzionano e vendono, del nostro “made in Italy” televisivo.

    Senza contare la pessima qualità di alcuni programmi, o le repliche continue di certi film:
    qualcuno è riuscito a contare quante volte Rai 1 ha messo in palinsesto: “La principessa Sissy”, oppure “Pretty woman”? o “Il commissario Rex”? 🙂

    Forse 250, o 350, bastaaaaaa! Non se ne può più!
    Vergognatevi!

  10. 10
    DAGO44 -

    Albert come non essere daccordo con tè.mi discosto per un attimo dal tema delle telenovelas che io non guardo ma che rispetto assolutamente a chi questo genere di programmi piace,non so se al sabato ti sia capitato di vedere Gran Varietà è un insieme di programmi del passato che copre una fascia di oario di circa una mezzoretta.Gli archivi RAI sono pieni di quei bllissimi programmi in bianco e nero che mettono un enorme nostalgia,a volte mi chiedo il perchè non li facciano rivedere,penso che il livello qualitativo di quei programmi superi di grn lunga il livello (poco)qualitativo di programmi contemporanei…DAGO44

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili