Salta i links e vai al contenuto

Può un uomo imporsi di non amare la donna della sua vita?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, è importantissimo per me che mi diciate qualcosa, sono in uno stato di confusione terribile.
Ho vissuto fino a solo 1 mese fa una storia meravigliosa, intensissima, con un ragazzo che conosco dai tempi del liceo, l’amore è nato dopo il primo anno di università. Un’intesa perfetta, come neanche con le amiche, stesse passioni, stesse idee, una sessualità unica, abbiamo fatto veramente TUTTO insieme, eravamo quasi dipendenti l’uno dall’altra.
Tutto idilliaco, il che ha portato a progettare un futuro insieme quasi da subito. Anche perché trovarlo un uomo così.. perfetto, dolcissimo, mio coetaneo ma maturo, una sensibilità quasi femminile, un modo molto paterno di fare, un totale disinteresse alle donne che non fossi io.
Ora dopo 5 anni lui vive lo stress di voler andare via dalla sua famiglia, trovare lavoro, sistemare la sua vita, e in tutto questo mi ha lasciata sentendosi di non rendermi felice. Un mese prima di lasciarmi mi aveva chiesto di andare a convivere, ma io non mi ero mostrata molto entusiasta per stanchezza post-lavoro e poi perché di base non abbiamo un lavoro fisso.
Una sofferenza immane, per entrambi, egli stesso continua a dichiararsi innamorato di me, consapevole che non potrà vivere con nessun’altra ciò che ha avuto con me.. Tuttora mi dice che potrebbero mettergli davanti mille donne e vedrebbe solo me.
Ci siamo anche ritrovati e amati, una sera, come se nulla fosse accaduto, e sembrava ci fossero i buoni propositi per ricominciare, ci dicevamo in cosa dovevamo cambiare, dando per scontato di tornare insieme.
Poi lui è tornato a sentirsi confuso, dopo una settimana di lavoro in un’altra città, non in grado di tornare sui suoi passi, poiché la sua vita non è sistemata, poiché teme anche che io possa rinfacciargli il male che mi ha fatto e poiché presto partirà per altre 3 settimane per lavoro. Inoltre sostiene di essere troppo sensibile, che i sentimenti gli occupano gran parte della mente e questo non gli permette di rendere sul lavoro.
Vado al dunque.. vi chiedo: se entrambi ci amiamo immensamente, ed è così, è possibile che una storia meravigliosa finisca definitivamente? può un uomo, per le frustrazioni che la vita impone, imporsi di non amare la donna della sua vita? In maniera un po’ vaga dice di voler sistemare i suoi problemi per avere la forza di ricostruire. In tutta questa situazione io sento di volerlo aspettare, assolutamente, anche perché sono una donna che si innamora difficilmente, ho avuto solo un altro prima di lui e comunque ci conoscevamo già da tanto tempo per cui dall’amicizia è nata l’intimità, che è diventata amore unico. Sento di volerlo aspettare ma non so in tutto questo come poter stare meglio, come poter non pensare..
Si può tornare indietro? Il tempo fa passare l’amore se esso è stato interrotto bruscamente da altri problemi?
Aiuto, vi prego!!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Roberta -

    L’amore non passa con i problemi,l’amore se è amore,si fortifica e và avanti,insieme,in qualsiasi condizione…quest’uomo invece stà investendo la sua energia totalmente e solamente nel lavoro,il che è sbagliatissimo…e tu NON lo devi aspettare e sai perchè ? Perchè lui riesce a starti lontano…e se si ama non si può stare lontani…come potresti perdonare un uomo che riesce a fare a meno di te ? Dovrebbe da te attingere la forza per i suoi problemi,invece ti ha messa da parte,inaspettatamente o forse tu non hai colto dei segnali che c’erano già prima…comunque sia ti ha dimostrato la temperatura dei suoi sentimenti,tiepidina e verso il gelo…certo,potrebbe tornare indietro ma non sarà come prima,perchè ti ha lasciato un segno,poprio perchè non ti innamori facilmente sei molto matura,a differenza sua che di un pagliuzza ne sta facendo una trave…quasi tutti viaggiano per lavoro e quasi tutti si fanno un mazzo così ma non per questo si devono mettere da parte i sentimenti…il fatto è che tutto è andato bene finchè studiava,finiti gli studi si è visto a dover affrontare la vita vera e subito gli sei diventata un problema…rifletti,quest’uomo potrebbe non maturare mai e tu lo aspetteresti invano,nessuno deve aspettare nessuno,l’amore c’è o non c’è…

  2. 2
    mary -

    Ciao Sira a me è successa la stessa cosa!sono stata 6 anni con un uomo perfetto c’era una sintonia tra noi da fare invidia ci amavamo alla follia non riuscivamo a stare distanti x due giorni consecutivi….poi un giorno di 8 mesi tutto si crolla!!lui è stressato perchè dopo la laurea non riesce a trovare lavoro!!i suoi pensieri sono concentrati solo su quello!non si sente realizzato vorrebbe sistemarsi!!così decide di stare da solo x chiarirsi le idee sul suo futuro!non ti dico l’immane sofferenza che ho passato…non capivo le sue ragioni e tutt’ora faccio ancora fatica ad accettarlo!in questi 8 mesi ci siamo visti praticamente una volta a settimana, uscivamo lui mi chiamava, mi veniva a prendere, ci facevamo un giro in macchina a parlare di tutto a ridere a scherzare e sembrava che nulla fosse accaduto abbiamo anche fatto l’amore un paio di volte!!tutto stupendo, mi ha sempre detto che non troverà mai un’altra come me…che per lui io sarò sempre l’unico suo grande amore, che sono una persona speciale!!!E POI??poi arriva il momento di separarci ci salutiamo come 2 vecchi amici e poi??e poi io torno a casa e penso ininterrottamente a lui a tutto ciò che eravamo!!e penso anche io di non poter amare un ltro uomo come amo lui!!
    Ti capisco cara mia!e come te mi pongo le tue stesse domande…perchè??ma ancora non ho trovato una risposta!!ciao baci spero di sentirti presto!!

  3. 3
    Sira -

    Roberta la tua risposta mi fa tanto riflettere, le tue parole sono ciò che settimane cerco di non credere..ma è così, io avrei voluto dare la forza e non essere messa da parte..questa persona era il mio più grande riferimento, mi ha cresciuta, ee io lo ero per lui.. qualche segnale c’è stato, ma vivendo entrambi la stessa codizione ho cercato di proporre, far forza..nulla, foprse non è amore. Che orrore, potrò mai fidarmi di qualcuno se la persona migliore del mondo è divenuta meschina e vigliacca? Da un giorno all’altro, forse per paura che io avessi trovato altro, mi ha chioamata, spiegandomi il perchè di tutto, dicendomi di amarmi e di essere la donna della sua vita, di ricostruire piano piano.. ci siamo visti e sembrava tutto quasi normale..poi è partito, promettendomi che al suo ritorno avremmo ricominciato.è tornato e non si è più fatto sentire.. sono a pezzi, ma cerco la forza di dire basta, per sempre!Grazie davvero anche a Mary, vorrei poterne parlare ancora, di dove sei?

  4. 4
    Davide -

    Ciao Sira,
    permettimi di esprimere un parere maschile sulla cosa.
    Non si scosta molto dagli altri,ma a mio avviso non riesco a capacitarmi che il motivo di tutto ciò sia dovuto al suo stress dal punto di vista lavorativo.
    Se ci sono dei problemi se ne discute insieme,e insieme si cerca di trovare una soluzione.Da quello che scrivi una storia come la vostra non può finire così,almeno,non per questo motivo.
    Sei sicura che non ci sia un’altra? te lo chiedo perchè se fosse così già vedrei la cosa più fattibile.Se una persona dice che sei la donna della sua vita non ti lascia per motivi di stress,anzi sarebbe stata la ragione in più per stare ancora più vicini.La vita è fatta di mille problemi ogni giorno,ma penso che non ci sia niente di più bello di tornare a casa e stare un pò con la persona che si ama,di fronte a questo tutto il resto è relativo,almeno per me è così.
    E’ vero anche che ogni persona è un piccolo mondo,ma lo vedrei più che altro come un comportamento da masochista il suo se veramente fosse questo il motivo.

    ciao

  5. 5
    mary -

    ciao sira io sono della prov.dell’aquila, anche a me farebbe piacere parlarne ancora! penso che ciò che ha scritto roberta sia la verità!ha colto nel segno!!
    e’dura da accettare ma purtoppo è così l’amore o c’è o non c’è!!!non eseistono sfumature e non può esistere amicizia tra 2 ex fino a quando uno dei 2 continua ad essere innamorato!!
    io sono 8 mesi che vivo in un incubo!anche lui x me era il mio punto di riferimento e in tutto ciò che faccio c’è un pò di lui…mi ha insegnato a guidare, con lui x la prima volta ho fatto l’amore, con lui x la prima volta ho fatto le vacanze da sola, con lui x la prima volta ho preso l’aereo con lui x la prima volta sono stata all’estero!come faccio a dimenticare 6 anni della mia vita??non lo so!!

  6. 6
    Sira -

    La persona in questione mi ha chiamata in lacrime, dicendo che non mi avrebbe mai lasciata, che non sa come rimediare al male che mi ha fatto, alla rottura. Abbiamo decido di vederci ma si è mostrato di nuovo stanco , sfiancato dai suoi mille problemi, sostiene di amarmi tanto, di voler tornare con me ma di aver bisogno di riacquistare le forze, si sente molto depresso sulla sua vita, ma che pian piano vuole ricostruire, che deve passare un po’ di tempo, io lo amo da morire e darei la mia vita per lui, cosa fare, lo aspetto? Devo avere fiducia?

  7. 7
    gambit99 -

    Mi dispiace per tutti voi. E’ successo anche a me solo che lei me lo diceva ed io non ci credevo…fino oggi,il oggi e’ durato 2 anni…le persone si innamorano in 5 minuti o anni ma anche si dissinamorano in 5 min(tradiscono) o nel arco degli anni. Il comportamento dei vostri partner e’ uguale. L’amore brucia nei cuori ma arriva un punto dove non c’e’ piu’ niente da bruciare se voi stessi non costruite interessi in comune…e mi sembra che nessuno abbia costruito qualcosa. L’amore brucia, diventa un’abitudine e purtroppo muore…agli occhi di che ama e’ facile trovare una scusa,il lavoro, problemi in famiglia…ma per quelli che l’hanno vissuto,per i cuori in cui la fiamma si e’ quasi spenta e’ chiaro. Il vostro tempo e’ finito. Avete solo una possibilita’, vi conoscete e quindi trovate un qualcosa che possa scuotere la vostra relazione;o finche’ rimanete in buoni rapporti cercate un salvaggente in attesa che suceda quello che deve succedere,la fine.
    A me e’ successo tempo fa, ieri l’ho sentita al telefono per invitarla al mio compleanno,30 anni, il regalo e’ stato “che senso a vederci” e mi ha regalato delle lacrime,le mie.
    Erano 8 anni che vivevamo insieme…

  8. 8
    rossinqueen -

    Sapete cosa vi dico?Che se una persona ti lascia non è innamorata di te. Lo so, è dura, ma perchè voler stare a tutti i costi con chi non ci vuole. Sira vorresti passare tutta la tua vita con qualcuno che non sopporti più?Non c’è l’indecisione in amore!O si ama o no. E non hai mai pensato che, se per te è difficile innamorarti, magari vuol dire che devi stare sola?

  9. 9
    pla -

    Io credo che possa dipendere anche un po’ da noi…
    vivo(più o meno)una situazione simile…
    anke lui non si sente realizzato…io sto per laurearmi, lui l’univ l’ha lasciata..ci ha provato perché sapeva che per me era importante.
    E’ stata dura per me accettare il fatto che non avesse intenzione di studiare e gliel’ho sempre fatto capire..e forse ho sbagliato perchè lui si è sempre sentito di non potermi dare quello che io avrei voluto: Un laureato. E ora è scoppiato, si sente “irrealizzato”, fallito e mi ha chiesto un po’ d tempo per stare da solo.
    In questo tempo ho capito che forse ho sbagliato. Forse l’ho sempre fatto sentire in competizione con me e, vedendo d non poterci arrivare,
    si è sentito insoddisfatto.
    Oggi l’ho richiamato e gli ho detto ciò che pensavo: che della laurea non m’importa niente e che qualsiasi cosa farà per me andrà bene, purchè lui sia felice, perchè la mia felicità dipende dalla sua.
    Quello che voglio dire è che forse a volte dovremmo guardare anche al nostro modo di porci nei loro confronti. Forse hanno bisogno del nostro sostegno più di quello di qualsiasi altro in certi momenti di crisi e se non lo trovano in noi preferiscono allontanarci.
    Magari anche il ragazzo di Sira si è sentito impotente nel darle una vita serena, perchè magari lei non è stata abbastanza comprensiva nei suoi confronti..non so, è un’ipotesi..
    nel mio caso è stato così..
    Ora, non voglio più sbagliare…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili