Salta i links e vai al contenuto

Ma è vero che il tempo cura le ferite?

Lettere scritte dall'autore  greta
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 19 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 21
    Sofia -

    Grazie doree’ per latua testimonianza …..ma io non sono d’accordo….ci sono fatti e ferite talmente enormi e laceranti CHE MAI SARANNO RISANATE E DA CUI MAI SI POTRÀ GUARIRE…MAI! Il dolore e la sofferenza sono un marchio a fuoco nella nostra anima…mai andrà via…il tempo serve a malapena a rendere appena sopportabile una cosa…bon tutto li’ma mai GUARIRÀ…. MAI! Ma non parlo solo di me…parlo in generale…
    io odio vedere i telegiornale…perché a vederlo…divento cattiva…comincio a inveire..a farmi sangue amaro…non sopporto più i messaggi continui di minacce dai demoni dell isis..non sopporto più sentire il vento della follia che ogni giorno colpisce ed entra nel cervello di qualche uomo e lo porta ad uccidere i figli o le mogli..non sopporto più sentire chi fa del male agli animali che amo..manco il meteo a volte non sopporto più….il dolore che provoca l’uomo….ad esempio.. Alle donne ai bambini….mai i genitori potranno togliere quel dolore…mai. Vivessero per 200 anni…chi le hanno ucciso un figlio o un famigliare sarà come se non fosse mai passato neanche un giorno..

    Il tempo non guarisce e non guarirà mai niente!

  2. 22
    sara -

    Il tempo non cura proprio niente, al massimo lenisce. È solo una triste frasefatta che non srisulta nemmeno vera.

  3. 23
    Golem -

    Intanto non c’è più il tempo di una volta, quindi non si può fare un paragone col passato, quando tutto era meglio e i feriti venivano lasciati all’aperto anche d’inverno. Oggi tra polveri sottili, CO2 e idrocarburi aromatici, oltre alle follie metereologiche, meglio non affidarsi al tempo per curare le ferite.
    Qui comunque abbiamo ottimi medici, e la nostra piccola Greta era nel posto giusto per provare a guarire e non lo sapeva.

  4. 24
    Yog -

    Il nostro piccolo Golem ha ragione… Greta è capitata in ottime mani, anche perchè manifesta sintomi particolari: sogna di stare con uno e di pensare a un altro. Abbastanza inquietante, non tanto l’oggetto del sogno, quanto la persistenza del contenuto onirico che viene ad invadere il vissuto del periodo di veglia. In sostanza: il sogno dura troppo tempo e si potrebbe quindi dedurre che il tempo non sana le ferite. Salvo eccezioni.

  5. 25
    anna -

    L’esperienza cura le ferite facendoti rendere conto che ti disperi per cose stupide.

  6. 26
    rossana -

    Dorée,
    ho imboccato da tempo la tua stessa strada, per lenire nel presente sia il mio dolore che, nei limiti del possibile, contribuire ad alleggerire quello altrui. solo di recente mi sono resa conto che mi è stata quasi certamente suggerita dal cristianesimo, che nei suoi risvolti istituzionali e dogmatici ho in gran parte rifiutato o messo in dubbio.

    indipendentemente dalle radici da cui trae origine, secondo me è un ottimo metodo per distrarsi un poco da se stessi e aprirsi a una più ampia visione dei tanti diversi problemi che, prima o poi, capitano un po’ a tutti.

    quanto al passato, alcune ferite possono essere del tutto rimarginate; altre, purtroppo, non si cicatrizzeranno mai del tutto. molto dipende dalla volontà del soggetto e dalla profondità della ferita.

  7. 27
    maria grazia -

    il tempo cura i sintomi. ma rimarranno sempre le cicatrici.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili