Salta i links e vai al contenuto

Il suicidio

  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

14.540 commenti a

Il suicidio

Pagine: 1 2 3 4 1.454

  1. 11
    Giovanna -

    Non ce la faccio più, mi sento sola-isolata-odiata. Ho 65 anni da molti anni sono separata. Ho due figli grandi, ci telefoniamo appena, nell’ultima telefonata di un mese fa ho ricevuto solo insulti. Vivo sola in lotta con l’euro ogni giorno, loro sono milionari, ma non ho invidia, a me basta sentire la loro voce telefonicamente. Da stanotte sono in crisi tremenda e ho pensato che con 5 pastiglie posso farla finita. Ma perchè scrivo? Certo cerco un aiuto, ma c’è chi mi dice che vale e per cosa vale la pena vivere?

  2. 12
    Ferruccio -

    Cara Giovanna

    spero che questo forum ti sia di aiuto e ti do gli stessi consigli delle lettere precedenti del 22 e 23/9.
    Qualcuno ha scritto che giudichiamo un giorno bello ed uno brutto,perchè abbiamo dimenticato l’immenso valore di ogni istante della vita.
    Non disdegnare di chiedere aiuto, se necessario, anche ai tuoi figli.
    Resto a disposizione per qualsiasi cosa.
    Un saluto.

  3. 13
    luanone -

    Ho 21 anni.Tutto è andato storto in questa vita.E’ ormai da diversi anni che penso al suicidio e credo che un giorno lo farò.Credo che la vita della maggior parte delle persone non abbia un senso.E poi mi chiedo:è meglio suicidarsi o passare tutta la vita con il pensiero del suicidio? Eppure una volta ero felice,mi sono illuso..

  4. 14
    nessuno_cr -

    la persona debole e impaziente cerca riparo o rimedio nelle forme più orrende e meschine del pensiero, forme che prendono le sembianze della droga del suicidio o altro, ma una delle tante verità potrebbe essere che nel tempo abbiamo perso poco alla volta i veri e sani pensieri morali, quei pensieri che ci fanno stare in pace ed armonia con il nostro io e con gli altri (pensando solo per un istante che gli “altri” siamo noi stessi) e quindi allontanandoci sempre di più dal sano pensiero ci ritroviamo oggi a non saper neanke affrontare i primi fossi ke troviamo lungo la strada…CREDO

  5. 15
    beppino -

    buongiorno ,
    Lo ridico a tutti : per me Dio è l’unica via di uscita . Poi , chi vuole pensare altrimenti , lo faccia.
    posso solo aggiungere che sta’ settimana , ho fatto un tentativo di suicidio , ho ingerito una sessantina di medicine , e sono sempre in vita. Credo che Dio mi abbia protetto, semplicemente , perché nello stato in cui mi trovavo , sarebbe potuto essere molto più grave…
    per me , non esiste il caso.Credo che Dio mi ama , e che non voleva ch’io morissi.

    Arrivederci.

  6. 16
    Giovanna -

    Dico a Ferruccio che, appunto dopo aver chiesto per mesi e mesi un aiuto ai miei figlioli, mi hanno detto che devo ‘rragiangiarmiì’ da sola, che loro hanno molto da fare, ma io che faccio con un cancro in testa e uno in bocca?

  7. 17
    Ferruccio -

    A beppino vorrei dire che Dio ti ama, ma se tu non ti ami, siccome ci ha lasciato il libero arbitrio, di non continuare nei tuoi tentativi.
    Vorrei chiederti quali motivi hai per continuare così.

    Giovanna,la tua situazione è veramente difficile e vorrei poterti aiutare.
    Io nn ho figli e forse è meglio così.

    Io pregherò per voi.

  8. 18
    Peppone -

    Cari signori, c’era una volta un gran bell’attore napoletano di nome Massimo Troisi, che in un sua scenetta, interpretava un signore che aveva tutti i tipi di problemi ( di fame, di salute, etcc..) ed ogni tanto guardandosi intorno diceva, ma chi se ne fotte, quà c’è gente molto peggio di me e forse non dice neppure niente. Allora io dico come si fa a pensare al suicidio? Bisogna essere per forza egoisti ( come si dice nella mia città “Cazzimmosi”), si pensi allora a dare e non solo a ricevere, a dare a chi ha piu’ bisogno di te dell’affetto che forse non si trova negli altri, vedete che noi a volte siamo i primi ad essere come loro? Bisogna dare, dare e dare, pensiamo agli ammalati agli invalidi etc.e sicuramente avremo la voglia e lasoddisfazione di vivere di piu’. Faccio un esempio per chi ha dei figli, compriamogli un giocattolo, perchè l’abbiamo fatto? Perchè i primi ad essere felici siamo noi e non perchè forse il bibmo ne avesse ( in quel monento bisogno). Peccato perchè mi riesce piu’ facile parlare che scrivere ma penso che forse sono stato capito. Dimenticavo, l’egoismo si vede in peppino anche quando dice di essersi avvicinato a Dio, ma perchè quanto ne ha avuto bisogno e non prima?

  9. 19
    fabio -

    Salve ha tutti,vivere e sicuramente difficile per tutti in particolare le persone Più sensibili.Maggior parte dei nostri problemi derivano dal denaro, e vero che non danno la felicita guardando anche le ultime vicende di droga di alcuni personaggi.Io penso che quando una persona e in difficoltà o per denaro, o per amore , oppure altre cose non deve rinchiudersi in se stessa, deve parlare del proprio problema, sicuramente e difficile trovare con chi parlarne dei propri problemi,questo sta capitando anche a me sto vivendo un momento difficile della mia vita ,e le persone che ho aiutato in passato, da quando sanno che ho un periodo di difficoltà, fanno fatica anche ha salutarti, per paura che gli chiedi qualcosa, in particolare i parenti,si perde anche il rispetto degli altri senza avere chiesto niente sei isolato in un momento che avresti bisogno di parlare e ricevere una parola di conforto.
    Non critico chi delle volte vuole farla finita, critico chi non riesce a capire e rispettare la dignità della persona che a bisogno ,perché non ce cosa Più brutta che perdere la propria dignità quando non si vuole, e allora accareziamo il desiderio del suicidio perché siamo respinti e non riusciamo a trovare una via d uscita una speranza dove aggraparsi e nel mondo di noi normali dove i soldi anno il loro peso e ancora più difficele.Queste sono cose serie se non si provano veramente non si può giudicare.

  10. 20
    ania -

    …non nego che anch’io ho tentato il suicidio e sono molto più giovane di tutti voi, ma cavolo in questa pagina se qualcuno cerca una parola di conforto non la trova!
    Bisogna aiutarsi a vicenda non facciamo le classiche “vecchiette”che s’incontrano per strada e si raccontano i loro acciacchi e alla fine non si donano nulla l’una con l’altra.
    Allora forza dov’è un raggio di sole????SUUU

Pagine: 1 2 3 4 1.454

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili