Salta i links e vai al contenuto

Il rispetto e la convivenza

Vorremmo chiarire ai Sigg. cacciatori che la famiglia Alloi non nutre pregiudizi di alcun tipo sulla passione della caccia e sui cacciatori che durante il regolare periodo di apertura, svolgono la loro attività venatoria. Possono tranquillamente cacciare in pace a patto che rispettino tutte le condotte dettate dal regolamento e se dovessero aver bisogno di recuperare la fauna che accidentalmente cadesse entro il recinto, possono accompagnati da un componente della famiglia, entrare e recuperare. In ogni caso e in qualsiasi situazione noi siamo sempre disponibili a collaborare con tutti: cacciatori, Guardiacaccia, Forestale e Forze dell’Ordine: il rispetto e la convivenza sono punti fondamentali per qualsiasi attività. Non tolleriamo i dispetti e i bracconieri.
Famiglia Alloi

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili