Salta i links e vai al contenuto

Il peso della sincerità

Dopo un pò di assenza torno a sentirmi vivo abbastanza da scrivere di nuovo….

Di solito non penso molto a voce alta, mi contento della mediocrità che la gente crede di percepire oltre il mio pensiero, e di riflesso dal mio silenzio…no, non è alterigia o superiorità….è la voglia di tranquillità e l’avversione verso i sensi di colpa che spesso mi induce a tacere pensieri e emozioni insite in me.
Ho scritto già le pene d’amor perduto, l’incidente dell’adolescenza che si infrange sull’amore, lo stare volutamente controsenso sul lato sbagliato della strada cercando di pensare a mente lucida…Credo che quasi tutto sia già stato scritto di questo, e, cambiando personaggi, comparse e protagonisti il risultato è pertinente agli stati d’animo! Ma….dall’altra parte credo di non essermi comportato bene con le persone che si sono avvicendate nel tempo che è passato e che mi hanno (credo) amato o “semplicemente” voluto bene….Non ho più provato sentimenti forti dal momento che il mio primo amore è finito! E’ forse un crimine o un difetto non essere in grado di ritrovare in se stessi la voglia di amare? Le lacrime le ho versate già tutte, non me ne restano neanche per i momenti belli dove senti la volgia di commuoverti, ma sai che non la darai a vedere…Sai che di momenti belli ne hai passati…momenti in cui fondamentalmente eri da solo a confrontarti con te stesso….da una parte l’amore, quello vero, dall’altra la ragione….e quando vedi che la ragione prevale ti rendi conto della precarietà del mondo che ti circonda!
Per me si è chiuso un 2008 in chiaroscuro….non starò qui a parlarvi del più e del meno, del giusto o dello sbagliato, dei lutti e delle gioie dell’anno appena trascorso, ma il risultato è stata una X, pareggio rosicato all’ultimo minuto.
Ho deluso e fatto male a una persona a cui voglio molto bene…siamo stai vicini per 6 mesi, ma poi questo carattere forgiato da cattivi pensieri e regole fini a se stesse hanno prevaricato tutto ciò che di buono c’era stato….il risultato è stato allontanarmi da questa persona, che malgrado tutto, molto intelligentemente e ragionando da persona matura qual’è ha cercato di rimanere vicina a me mantenendo uno status di amicizia-presenza….come un angelo custode che, bistrattato, ignorato e depennato rimane sulla tua spalla comunque tanto è vero e puro il sentimento che prova!
Ci sono stato male, molto discretamente; Sono stato male in disparte, lontano dagli occhi e dai commenti…e pensavo a come stesse lei….Sicuramente peggio di me, e per colpa mia che ci sono già passato e che avevo giurato di non fare mai quello che fu fatto a me…..!
La vera realtà e che, dubbi, risultati, cattivi pensieri e scuse varie sono il sintomo di un’ipocrisia che a volte alberga anche nelle persone che la evitano come la peste e la condannano!
Ancora una volta mi rimetto sulla mia strada, sapendo che se c’è stavolta, il carnefice, sono io….e sapendo che ancora una volta le persone migliori le ho perse per strada…..

Un saluto a tutti……Forse è difficile essere onesti con se stessi, ma i miei sensi di colpa sono amplificati e devo sfogarmi di tanto in tanto….Un salutone a Roccia che ha commentato il mio ultimo scritto…..grazie di cuore!

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    frog -

    Ciao..ho letto la tua lettera e ne sono rimasta colpita. Io non credo si possa essere in assoluto o vittima o carnefice. Chi è carnefice, vista una determinata situazione, è prima di tutto e quasi sempre vittimadi se stesso. Credo sia imposibile pensare di non far soffrire mai nessuno nella vita, sarebbe bellissimo e proprio per questo si avvicina all’impossibile. Ammiro la tua sincerità ed il tuo tentativo di fare i conti con te stesso…sei onesto. Buona fortuna

  2. 2
    marked -

    E… ebbene si è proprio in quel momento che accogli la notizia che non vorresti mai voluto ricevere. Il mondo si ribalta, la palla che ti custodiva insieme a ciò che di più importante avevi scivola dal piedistallo e casca giù in un volo lungo un secondo infinito schiantandosi per terra…e tu… povera creatura incompresa ti ritrovi con pezzi di vetro in mano mentre vedi volare via la tua piccola dolce creatura e anche sta volta non puoi farci niente!!! Il tuo mondo è nuovamente sconvolto e questa volta come mai… continui a scappare a correre e a cercare quel senso in tutto ciò che ti circonda e che di senso ne ha ancora di meno. In fine ti ritrovi in un mondo che non è il tuo… un mondo che sembra un circo dove ci sono solo pagliacci e leoni… vittima e carnefice che però non hanno forma perché nessuno è solo pagliaccio o solo leone… è una ruota che gira e per quanto tu possa essere stato vittima arriverà un giorno che sarai il carnefice e cosi via via via ad alternanza…e per la 234848842482384 volta non puoi fare nulla é la VITA ed è così… meccanismi contorti e avvolte insensati per il mio modo di ragionare ma penso che a questo punto nn sera a niente opporsi a questa forza di gravità… bisogna vivere andando avanti nella speranza che arrivi quel giorno in cui non vi sarà la parola carnefice, vittima o fine ma solo il vocabolo INIZIO!!!
    Detto ciò c’è solo una cosa che mi domando… voglio precisare che non si possono avere troppe certezza ma non sopporto le persone quando dicono che la vita è un mistero ed è bella per questo, si certo fino a che ti capitano cose belle o per lo meno una ogni tanto sono daccordo anche io… ma quando tutto ciò che hai vissuto era dentro una bolla di vetro che poi si è rotta facendo svanire la magia e in più del domani non vi è certezza come si fà a parlare di SPERANZA??? Non sò se questo è un periodo ma ora come ora personalmente credo di avere quasi finito le scorte…. GRAZIE PER L’ASCOLTO BACI MARKE

  3. 3
    MARKED -

    ciao leggero…
    esattamente non so nemmeno come incominciare anche perché da quanto sono codarda…o forse troppo introversa/sfiduciata mi sono detta “ma che scrivo a fare di certo tutto ciò non risolverà minimamente i miei problemi”…Bè a parte questa parentesi mi sono fatta forza con il solo obiettivo di poter esprimere le mie opinioni riguardo a quello che hai scritto della tua presunta storia con kay….Bè nel dolce fiore dei miei 20 anni mi sono ritrovata nella tua stessa situazione…io nella mia vita di storie ne ho avute abbastanza quindi posso dire di averne viste e passate di tutti i colori!!! Gente che va, gente che viene gente che credi di amare (ma non è pienamente cosi)… ci fai storie serie e poi un giorno ti svegli e ti rendi conto che hai costruito grandi castelli ma su fondamenta di fumo….e in quel giorno…. in quel ennesimo giorno tutto finisce e nn rimane altro che aspettare, avere quell’attimo di pace che nn c’è per poi rincominciare a correre solo con un pugno di cenere in mano verso quel sogno infinito di cui non vi è dono saper come finirà!!! Corri corri corri … non puoi stare fermo perché se stai fermo è la fine e forse in tutta questa insensata frenesia di vivere SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per non morire accade l’impensabile… qualcosa di meraviglioso e raro… come un fiore nel deserto… ACCADE CHE TI INNAMORI!!! Si ti innamori come forse non hai mai fatto fino ad adesso e lo senti perché ti invade dalla punta dei piedi fino alla radice dei capelli…e non ci puoi fare niente perché per quanto tu voglia nascondere questo sentimento ritenuto momentaneamente inopportuno e un pò prematuro resterà sempre e comunque più forte di te… vivi, sogni, speri, immagini, aspetti, cerchi e sei completamente inglobato in una palla di vetro dove esisti solo tu e quella piccola grande parentesi che giorno dopo giorno cresce dentro di te fino a non poterla più contenere e volere urlare al mondo intero la sua celestiale esistenza !!!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili