Salta i links e vai al contenuto

Il mio problema è che sono stato sempre un insicuro

Lettere scritte dall'autore  Max77

Salve, ho 42 anni e mi sento un fallito.
Il mio problema è che sono stato sempre un insicuro, cosa che ho cercato di mascherare. Avevo una tale voglia di vivere che non mi facevo tanti problemi ma, essendo cresciuto in una famiglia molto all’antica, faticavo a socializzare dato che molte volte le persone guardano più le tue tasche che altro. Tutto poi veniva amplificato da una sorta di disagio perché non avendo un fisico attraente faticavo anche nella sfera amorosa. Ho talmente tentato con palestre, fit boxe e footing da sfinirmi mentalmente ma niente di niente. Adesso mi ritrovo molto in sovrappeso, fumatore e apatico. Ho sempre lavorato ma, non riuscendo a specializzarmi in qualcosa, mi sono gradualmente abbattuto.
In poche parole ho preteso troppo da me negli anni migliori e adesso ho davvero paura. Ho consultato anche una psicologa ma con scarsa prospettiva di aiuto. Grazie anticipatamente a chi voglia rispondere.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Il mio problema è che sono stato sempre un insicuro

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

7 commenti

  1. 1
    alisee -

    Ma che palestre…le donen cercano persone
    intelligenti e …anche belle direi,
    comunque dai, al massimo ti dicono no
    e passi a un’altra.

  2. 2
    Angwhy -

    Sinceramente non ci ho capito molto,prima dici di essere un insicuro e non aver combinato un granchè,poi di non esserti fatto troppi problemi e di aver preteso troppo da te stesso.forse è il caso che spieghi un po meglio che cosa ti affligge perche esser sovrappeso,fumatore e apatico a 42 anni non ti rende poi cosi diverso dagli altri

  3. 3
    Rossella -

    L’amore pensato rende insicuri. Esiste la legge naturale che viene rafforzata dalle Sacre Scritture, Le quali creano delle figure che lo Spirito ti mette davanti agli occhi per farti conservare la pace e la sicurezza conquistate. Ci sono azioni che generano delle conseguenze. Effettivamente ha ragione mia madre quando mi ricorda che avere 35 anni è diverso che averne 13. Allora lo capisci il problema della sicurezza? Non devi dire bugie. Se vuoi mettere una persona fuori dalla tua vita devi dire BASTA. Non puoi pensare di portare avanti un rapporto che si basa su consuetudine (pensa un po’) per paura di quello che quella persona andrà a dire di te. Bene, almeno sarai qualcuno. Non possiamo portare il mondo sulle spalle. Non ha senso.

  4. 4
    Golem -

    Vabbè, lascia stare la nostra Rossye, che ti fa venire la depressione l’ultimo dell’anno, pensando di non capire quello che dice. Non dice niente.
    È inutile che ti dica che sono altre le cose importanti, e che la sicurezza non ti verrà data dai riscontri altrui, a meno che non sia il tuo amore che te li dà. 42 anni sono niente, e tutto per rimetterti in forma dentro e fuori. Ma per te, non per gli altri. Al momento sei l’unico che può darti la sicurezza che cerchi. E quella è la migliore compagnia che puoi avere prima di quell’amore di cui ti ho accennato.

  5. 5
    Bottex -

    Dovresti spiegarti un po’ meglio, come ti è già stato detto. Io credo che l’insicurezza sia solo uno dei tuoi problemi e forse quello meno importante. Il tuo vero problema è la mancanza di stima per te stesso. Dici che hai sempre lavorato, anche se non hai acquisito una specializzazione. Già questo non è poca cosa. Mica dobbiamo diventare tutti manager! Se ad esempio hai un lavoro fisso che ti piace, già stai messo bene. Poi, mi par di capire che hai dei problemi a socializzare. Ma anche questi credo siano legati più alla tua bassa considerazione di te, che non alla mancanza di conoscenze. Ok, non sei più un giovanotto, ma non sei nemmeno un vecchio e di persone in sovrappeso ce ne sono a milioni. Puoi sempre migliorarti. Fare sport va benissimo, forse non avevi trovato una disciplina che ti entusiasmasse davvero. Cerca altro. Datti una scossa e affronta le novità con il sorriso. Non so consigliarti purtroppo come smettere di fumare, dato che io non ho mai fumato. Quanto a trovare eventualmente una compagna al momento per te è l’ultimo dei problemi e lo rimanderei a dopo. Per amare un’altra persona bisogna prima imparare ad amare sè stessi. Altrimenti non funziona. Ti saluto e aspetto eventuali chiarimenti.

  6. 6
    Yog -

    Non sta porti il problema della compagna, per quella ci vuole LMS, cioè bellezza, sghei e un minimo di riconoscimento sociale. Tu dici che ti manca la L, la M e la S. Devi costruire la tua persona, partendo dai valori ‘veri’ che stanno alla base della vita umana, l’ABC: fai palestra, smetti di fumare, cerca di far sghei e diventa almeno presidente della squadra di calcetto del tuo quartiere, tutto si risolverà per il meglio.

  7. 7
    alisee -

    Giusto, è proprio l’autostima che ti manca.
    Purtroppo siamo in un mondo che le persone
    intorno cercano di scaricare le loro frustrazioni
    proprio sulle persone insicure.
    Ci sono insomma persone positive, la cui sola presenza ti fa sentire meglio e altre la cui sola presenza ti da un senso di disagio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili