Salta i links e vai al contenuto

I morti altrui

Gentile Direttore,
leggo che il Presidente “N” con la sua solita prosopopea ALLE FOSSE ARDEATINE dichiari:

“NON DIMENTICHEREMO”

Lui dice che non dimenticherà quei morti!

io mi chiedo come farà, visto che dei cento milioni di morti fatti dai suoi “compagni” se bell’è dimenticato da un pezzo!

Sarebbe bello poter ripetere la domanda pubblicamente finchè non arriverà una chiara risposta….

Che triste paese quello in cui si accusa qualcuno di strumentalizzare la vicenda Alitalia, ma non si stigmatizza chi strumentalizza la morte altrui!

saluti
pino

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

6 commenti a

I morti altrui

  1. 1
    Rospo -

    Che tristezza vedere che c’è ancora chi contabilizza i morti ed, implicitamente, giustifica i misfatti dei criminali nazifascisti col pretesto di accostarli ad altre efferatezze.

  2. 2
    Cesare -

    Perfettamente d’accordo con “Rospo”. Sembra incredibile ma c’è ancora chi effettua un conteggio dei morti…

  3. 3
    raspo -

    chi è che contabilizza i morti?
    e chi è che non ha vergogna di parlare perchè non ha contezza del proprio passato?

  4. 4
    tinto -

    Concordo con Raspo.
    C’è chi non capisce di cosa si parla, perchè ha il cervello parzializzato.
    Credo che “pinodepinis” volesse ricondurre “i morti altrui” all’unica titolarità legittima.
    I morti, tutti i morti, ma prorprio tutti! dovrebbero appartenere ai cari che li hanno perduti a causa del delirio ideologico di, questo o di quello ma pur sempre DELIRIO!
    Chi celebra le vittime non dovrebbe mai dimenticare che esse appartengono SOLO agli affetti e non alle fazioni.

  5. 5
    tinto -

    La conta la fa chi si ricorda solo quel che gli fa comodo!
    I morti altrui, significa i morti di coloro che li piangono, contrapposti a coloro che li usano!

  6. 6
    DAGO44 -

    E’ siamo sempre alle solite.Morti di serie A e morti di serie B.
    Tutti coloro che fanno tanto i moralisti dovrebbero avere chiaro in zucca che i morti proprio in quanto tali meritano il rispetto di tutti,da qualsiasi parte essi siano.Ci sono stati gli eccidi,è vero ed è innegabile.Ma dietro ci sarà sempre una storia scomoda che fa paura.Vedi vittime innocenti della resistenza etc etc.
    Ogni morto qualunque esso sia apparteneva a una famiglia,aveva una famiglia.
    Merita RISPETTO.Saluti DAGO44

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili