Salta i links e vai al contenuto

Diritti su proprietà altrui

Egregio Direttore,
il mio problema è questo:
possiedo un’abitazione che insiste su un mappale confinante con quello di un’altra abitazione, le due abitazioni sono separate da una striscia di terreno ricadente in parte sul mio mappale ed in parte sul mappale dell’altra abitazione.
Ora io ho messo dei vasi sul confine, nella mia proprietà, ma i vicini esigono che io li sposti perchè loro devono passare con mezzi meccanici (sono circa 12 anni che lo fanno)anche sulla mia proprietà per accedere alla legnaia con i tronchi da segare; premetto che nessuno dei due proprietari su quella striscia di terreno ha diritto di passaggio, tant’è vero che nell’atto del 1954 c’è scritto che ciascun proprietario poteva costruire fin sul confine di proprietà.
Ora che diritto hanno loro di farmi spostare i vasi posti nella mia proprietà per poter accedere con il trattore alla legnaia? Non voglio violare i diritti degli altri ma non voglio nemmeno che siano violati i miei.

Ringraziando anticipatamente porgo distinti saluti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

2 commenti a

Diritti su proprietà altrui

  1. 1
    lorena -

    Leggi bene sul contratto di aquisto, catasto con visura, e richiesta di leggere il contratto li registrato, va indietro anche di anni prima della tua venuta il quella proprietà……se c’è un diritto di passagio scritto sul contratto hanno dititto e nulla puoi fare…..ciao lorena

  2. 2
    Yog -

    Non starei a leticare. Sposta i vasi ebbasta. Starai meglio tu e loro, e nessuno si farà male. Sii raggionevole.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili