Salta i links e vai al contenuto

Ho perso un “amico” perché ero me stesso (sfogo)

Lettere scritte dall'autore  andre

Settembre 2017. È l’inizio di un nuovo anno in prima superiore e anche il primo anno da bocciato. Capito in banco con un ragazzo, 2003, gioca a calcio, gli piacciono i videogiochi. Stabiliamo un buon rapporto già dalle prime settimane e nel giro di qualche mese siamo buoni amici e giochiamo molto assieme a fortnite.
Settembre 2018. Siamo in seconda, ormai fortnite fa cagare e me ne lamento, mentre lui è insistente a giocarci. Il primo trimestre lo passiamo sbaruffandoci se il gioco faccia schifo o no, ma in tutto ciò nulla che possa distruggere la nostra amicizia.
Agosto 2019. Siamo entrambi rimandati in matematica, lui è preoccupatissimo e in questo periodo parliamo più del solito su IG e WhatsApp. Durante l’estate ha frequentato il grest e conosciuto molte ragazze… 2006, 2005.
Settembre 2019. Nuova classe, siamo al triennio nel primo mese frequenta noi, i soliti compagni di biennio… poi inizia a frequentare gli altri, raccontadogli di come io mi vanti di essere “grosso” (ero uscito da 3 mesi di forza, in palestra facevo pancapiana con 80 Kg di massimale, me la tiravo un po’ con gli altri). Senza che io parli con gli altri, loro cominciano a prendermi di mira, urlano il mio cognome a caso per provocarmi, non smettono. Lui inizia a frequentare un ragazzo che prima odiava, adesso ci ride e scherza insieme, mentre a me da sempre dello “sfigato” senza sosta, in ogni circostanza. È cambiato, è diventato stronzo e arrogante crede di essere figo perché non frequento molte ragazze e lui frequenta tante 2006.
Dicembre 2019. Cambio scuola. Non sopporto più nessuno in classe e lui aiuta a peggiorare la situazione. Sapendo che me ne sono andato, non mi scrive, non mi chiama, non vuole sapere nulla da me.
Oggi, smette di seguirmi su IG, lo conosco bene e di solito smette sempre di seguire la gente che non sopporta o che non apprezza.
Sono stato tradito, inculato di brutto dal primo stronzo con cui ho passato litigi, momenti divertenti e tant’altro. Nulla mi eviterà ora, di assoldare un hacker e fargli cancellare quel tanto amato account di Fortnite al quale ancora gioca.

Boh raga avete qualche opinione? Scrivete pure!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ho perso un “amico” perché ero me stesso (sfogo)

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Scuola

7 commenti

  1. 1
    Angwhy -

    Si,è successo a tutti quindi è perfettamente normale che succeda,l’importante è non farsi inculare nel vero senso della parola

  2. 2
    rossana -

    Andre,
    in amicizia, come in amore, sono sempre più attratta dal concetto “interesse alla condivisione”. da esplicitarsi su una base di armonia caratteriale e di orientamento a obiettivi comuni.

    hai cominciato ad allontanarti dal tuo amico quando ti sei disamorato del gioco che principalmente vi aveva uniti. hai poi continuato con il “farti forte” in palestra, inducendolo ad aggredirti in autodifesa, con il metterti in difficoltà a causa della tua carente frequentazione di ragazze…

    al di là di quanto sopra, che può avere, come non avere, senso, poichè siamo esseri in continuo mutamento, è quasi nella norma, soprattutto in anni giovanili, evolvere su percorsi esistenziali diversi dai precedenti.

    sia dalla sua pessima reazione, nel favorire a crearti disagio in classe, che dalla tua attuale aggressività vendicativa, di volergli far sparire l’account a cui tiene, se ne può dedurre che per entrambi l’amicizia è stata importante.

    ringrazia per quanto hai avuto, per anni, dalla sua vicinanza e non te la prendere a male se a un certo punto siete stati separati da tipologie di crescita diverse. così è spesso la vita, un po’ per tutti, in ambito di sentimenti!

  3. 3
    Yog -

    Se ti hanno inculato, come tu stesso dici, e ci crediamo tutti, ricordati che vale sempre la Gran Legge del Menga.

  4. 4
    Massimo -

    Con 80 kg di massimale le sardine ci pensano 10 volte prima romperti le palle e di mancarti di rispetto, quindi mi sembra un po’ strana la cosa, comunque la colpa è sempre delle ragazze che quando subentrano in un gruppo rovinano le cose facendo si che la comitiva si scioglie. Detto questo, se il tuo nemico te la messa in quel posto non ti agitare, perché faresti solo il suo gioco.

  5. 5
    Golem -

    Ma mentre la famosa Legge che fa rima con “…se lo tenga” produce i suoi effetti, tu allenati ad essere interessato alla condivisione dell’armonica. E ringrazia per quanto hai ricevuto. È buona educazione farlo.

  6. 6
    alisee -

    L’amicizia sta in piedi solo se entrambi hanno
    forte interesse ad averla.
    In pratica se hanno tanto da perdere a rompere
    l’amicizia, non la romperanno.
    Litigheranno, ma non la romperanno.

  7. 7
    Bottex -

    E’ davvero un buon consiglio quello che ha scritto Alisee. Evidentemente non aveva interesse a mantenere l’amicizia e tu dovrai accettare la cosa. Alcune amicizie finiscono, è un fatto. Giovane come sei, hai tutto il tempo di trovarne altre.
    Il mio consiglio è invece quello di concentrarti di più sulla scuola che non sui videogame, sui social o su amicizie finite, visto che sei già stato bocciato, rimandato ed hai pure cambiato scuola. Per carità, non sono uno di quelli che dice che arrivare ad avere un alto titolo di studi sia sempre la cosa migliore, perchè dipende dalle ambizioni di ognuno, ma almeno il diploma dovresti ottenerlo. Quanto alle ragazze, considera questo. Meglio frequentarne una sola con cui però ti trovi bene e c’è il giusto feeling, che conoscerne tante ma non combinarci nulla, no?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili