Salta i links e vai al contenuto

Ho perso tutto (2)

Lettere scritte dall'autore  sicily

Buongiorno a tutti i lettori.
Sono Sicily di Busto Arsizio chi mi vuole veramente dare un aiuto questa e’ la mia mail: gia.64@hotmail.it mi sento molto male perché la mia difficile situazione economica e familiare si e’ aggravata ulteriormente.Dico cosi perché oltre al disagio economico nel quale la mia famiglia si trova e’ andato a pezzi anche il morale e la tranquillita’ familiare.Quando ti trovi in questa brutta situazione tutto il mondo ti crolla addosso, perché e’ brutto non avere un euro in tasca neanche per fare la spesa, non riesco piu’ a pagare nulla neanche le cose piu’ essenziali perché siamo pieni di debiti che non possiamo piu’ sanare solo un miracolo ci puo’ salvare. Voi mi chiedete ma come mai hai internet? avete ragione ma per poco perché dovro’ togliere anche questo privilegio a mia figli che studia e a me per cercare lavoro e per far sentire il mio dolore attraverso questa lettera. La Vodafone e’stata molto gentile da concedermi ancora tre mesi di promozione oltre saro’ costretto a chiudere anche questo servizio, mi dispiacera’ solo per la ragazza di 15 anni perché e’ l’unico mezzo per svagarsi non avendo piu’ nulla. i miei figli non sanno piu’ che cosa significa andare al mare, al cinema, al MC o comprare qualche vestito, adesso hanno solo roba usata da altri che non usano piu’. Io a tre anni che non lavoro e’ ho cercato nonostante cio’ di continuare a stare a galla ma quando non hai piu’ nulla a cui aggrapparti si e’ costretti ad affondare. Ho fatto numerosi colloqui ma ti scartano perché non hai la mobilita’ oppure perché alla selezione si presenta qualcuno piu’ giovane senza nulla togliere ai giovani perché anch’io ho un figlio di 20 anni disoccupato. In tre anni ho lavorato un mese e mezzo e un mese e mezzo tramite agenzia ma poi quando e’ finito il picco di lavoro mi hanno lasciato a casa. Quando ti trovi in questo incubo all’inizio c’e’ qualcuno che fa un opera di carita’ di da una mano ma poi pian piano anche loro si allontanano perché perché la carita’ per alcuni e’solo un momento, al cosa piu’ brutta che questa persone ti abbandonano nel momento in cui hai piu’ bisogno quando ti senti perso e non sai cosa fare. Non e’ solo il pacco di pasta la bottiglia d’olio ma e’ fondamentale anche un po’ di conforto qualche parola che ti aiuti a sollevare il morale e darti una speranza. Lo ripeto in questo delicato momento gli aiuti sono fondamentali ma quello che veramente serve e’ un lavoro che ti dia un po’ di dignita’ nei confronti della tua famiglia perché i tuoi figli contano sul padre ma quando il padre non lavoro perde anche la stima della famiglia diventi una cosa inutile un morto di fame. Quello che mi fa piu’ rabbia e’ l’insensiblita’ delle istituzioni che in questo delicato momento ci hanno abbandonato, all’inizio che avevamo bisogno ma non eravamo in questa grave situazione ci hanno dato dopo un primo rifiuto solo 100 euro mensile per 6 mesi, adesso che veramente siamo in miseria non ci hanno piu’ aiutato perché dicono che il comune di Busto Arsizio non ha soldi e che sta aiutanto altre famiglie che per loro sono peggiori di noi. Io penso che adesso peggiori di noi ce ne sono pochi e come aiutano 10 famiglie possono aiutarne 11 non vedo la differenza invece di dare 100 ad uno puoi dargli anche 50 e cerchi di aiutare un po’ tutti. Adesso non vado piu’ piu’ a piangere da loro piuttosto vado a chiedere la carita’ come ho fatto. Mi sono rivolto alla parrocchia di San michele di Busto A. i quali attraverso la caritas ci da 200 euro ma come fai a vivere con 200 euro al mese? se poi ti devi anche pagare la luce, il gas e da mangiare? al mia famiglia e’ composta da 4 persone e mangiamo pasta a mezzogiorno e pasta la sera, quando qualche conioscente ti porta qualcosa da mangiare non sempre solo quando si ricorda, sembriamo come Toto’ in miseria e nobilta’. Noi viviamo a Busto Arsizio e vorremmo chiedere umilmente a chi puo’ e ci vuole veramente aiutare e toglierci da questa confusione e che ci possa dare un lavoro a me e a mio figlio di 20 anni. Io ho lavorato sempre nel settore tinto stamperia come addetto al vaporizzo, lavaggio, aiuto rameuse, specole e aiuto stampa a cilindri mentre in tintoria in preparazione tessuti per tintoria e stampa (bruciapeli).Poi dal 2007 ho lavorato nel settore gomma plastica come addetto alle trafile per la produzione di tubi, raccordi e lastre in policarbonato,PA e PPr.Mio figlio invece che ha l’attestato di operatore contabile, ha lavorato in uno studio commercialistico per 6 mesi come apprendista contabile, poi all’Agesp di Busto A. per due mesi come addetto alla distribuzione materiale per lo smaltimento rifiuti, poi come call centere e volantinaggio. Noi attualmente sfortunatamente abbiamo un solo mezzo in comune ma e’ guasto e da revisionare ma non avendo i soldi non possiamo usarlo, possiamo solo usare la bici. Quindi chiediamo se c’e’ qualche possibilita’ di lavoro in zona Busto A. e limitrofi che si possa anche raggiungere anche con i mezzi pubblici o in bici. Purtroppo questa e’ la la sintesi della nostra storia familiare. Noi speriamo nell’aiuto di Dio e specialmente negli uomini di cuore. A chiunque ci vuole veramente aiutare gliene saremo grati per tutta la vita.

Un forte abbraccio a tutti.

Giacomo.

L'autore ha scritto 33 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ho perso tutto (2)

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    Buontempo -

    Ciao Giacomo, mi spiace veremante, anche io sono disoccupato da tempo e capisco che ti manca l’aria per respirare.

    vai su http://www.jobrapido.com e prova cercare li

    http://it.jobrapido.com/?l=busto%20arsizio&r=auto&fh=1

    Prego per te e per la tua famiglia.

  2. 2
    sicily -

    Ti ringrazio tanto Buontempo prega tanto per me e la mia famiglia faro’ altrettanto per te e la tua famiglia ne abbiamo tanto bisogno. La fede in Dio e’ importante per superare gli ostacoli ma ci vuole anche l’aiuto degli uomini. Grazie Ancora.

    Sicily

  3. 3
    fracomina -

    giacomo…ho letto la sua storia e sono veramente commossa. la prego però di non smettere di cercare….sono una ex selezionatrice del personale ed in questi giorni le scriverò privatamente. posso darle una mano, se gradisce, nella sistemazione dei curriculum sia per lei che per suo figlio.

  4. 4
    giacomo -

    Salve fracomina innanzitutto la ringrazio per avermi risposto e la ringrazio tanto per l’aiuto che lei ci offre. Io e mio filgio gia’ siamo in possesso di un Cv e l’ho abbiamo mandato dappertutto sia privatamente sia consegnarlo personalmente alle varie aziende della zona di Busto e limitrofi e siamo anche iscritti a diverse agenzie di lavoro ma solo dei colloqui a livello di selezione che non sono andati a buon fine molto probabilmente che nel nostro curriculum non appare quella parolina dolce in mobilita’ o appartenente alle categorie protette fatto sta che andiamo a fare i colloqui e poi ci scartano nonstante facciamo presente la nostra situazione.Molto probabilmente non c’e’ piu’quella sensibilta’ e quella disponibilita’ ad aiutare una famiglia in difficolta’. Due settimane fa sono statto contattato dalla Start People di Busto Arsizio per un colloquio in una azienda del settore chimico gomma plastica di Gorla Minore la quale proponeva un contratto di lavoro di un mese fino al 31 luglio 2013 come operaio generico, sono stato piu’ di mezz’ora a colloquio mi hanno detto che si trattava solo di un mese e poi basta, ho portato a conoscenza la mia difficile condizione, gli ho detto che ero disposto anche a lavorare a ciclo continuo, che so usare il muletto che ho piu’ di 20 anni di esperienza in produzione tessile e tre anni di gomma plastica, mi sono reso disponibile a tutto e immediatamente, alla fine dopo una settimana ho saputo che l’azienda ha selezionato altri candidati. Mi sono sentito come uno che e’stato investito da un tir perché mi sembrava aver fatto una bella impressione e che avevo commosso la selezionatrice tanto si trattava di un mese avrebbero fatto felice un padre di famiglia. Anche altri colloqui hanno avuto lo stesso esito ma si trattava di un contratto piu’ lungo ma qui per un solo mese potevano anche farmi lavorare.Come si fa a tenere su il morale quando sai che non interessi piu’ a nessuno?
    Cara lettrice ti ringrazio tanto per il tuo interessamento e per essere sensibile al mio problema.

    Cordiali Saluti

    Giacomo

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili