Salta i links e vai al contenuto

Ho 22 anni e da un anno la mia mente è annebbiata, confusa

Lettere scritte dall'autore  Rose

Buongiorno a tutti,

ho da poco compiuto 22 anni e da più di un anno ho un problema mi affligge: non riesco più a pensare in modo ordinato: la mia mente è come annebbiata, confusa. Inutile dire che questa condizione ha delle serie ripercussioni nella mia vita quotidiana: mi è difficile organizzare un discorso, scrivere un testo, persino qualche volta parlare al telefono, mi capita addirittura di dimenticare le parole… Prima di rispondere a un semplice messaggio arrivo a sprecare anche 20 minuti per paura di non rispettare la grammatica, o semplicemente perché non riesco a trovare le parole, le formule, per esprimermi come vorrei! Più ci penso e più sembra assurdo, fino a poco più di un anno fa non si erano mai presentati questi problemi, anzi! Nelle prove orali me la cavavo bene, tanto che più di qualche volta riuscivo a portare il discorso a mio favore, nei temi poi… Pensare che ho appena riletto un mio elaborato di qualche anno fa: mi è sembrato così assurdo che a 16 scrivessi così bene, in modo così fluido, sapendo anche dare al testo una non sgradita dose di ironia… Se non ci fosse stato il mio nome sopra, non avrei mai pensato che fosse stato scritto da me. Ora è tutto diverso, il mio pensiero è come rallentato, come se ad un tratto fossi diventata del tutto stupida! Vorrei tanto capire il perché… Fino ad adesso ho sottovalutato un po’ la questione, pensando fosse passeggera, ma ora non ne posso più!

Mi piacerebbe avere qualche opinione a riguardo, o magari solo sapere se non è successo solo a me…

Grazie a chi è arrivato fin qui e risponderà

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ho 22 anni e da un anno la mia mente è annebbiata, confusa

Lettere sul tema:

Ho 22 anni e da un anno la mia mente è annebbiata, confusa

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

4 commenti

  1. 1
    Maldamore -

    Ho letto quello che hai scritto,
    parrebbe un problema neurologico, conoscevo
    un mio amico che aveva un problema in qualche modo simile, la diagnosi fu distonia neurovegetativa,
    In sostanza carenza di coordinazione fra il sistema nervoso e quello vegetativo.
    Nonostante questi problemi ha avuto una vita quasi normale e si è anche sposato.
    In sostanza aveva un ritardo iniziale a capire o affrontare le cose e dimenticava i nomi (tranne le persone che frequentava spesso), poi alla fine comunque
    veniva a capo di tutti i problemi che affrontava.

  2. 2
    Yog -

    Non farne un dramma. Viviamo nell’era dei social in cui i nostri ministri twittano accozzaglie di frasi e non hanno la minima preoccupazione di essere ammalati. Non affliggerti, in questo tempo la grammatica è un’opinione. Se poi ai sintomi che dici si aggiunge un aura emicranica, va subito dal medico di base.

  3. 3
    Leonardo -

    Ciao. Ho visto che gli ultimi commenti risalgono ormai ad un anno fa, quindi non so se leggerai questo e non so quanto ti sarà utile o di conforto leggerlo. Capisco quello che stai provando, e anzi ti ringrazio, perchè per me è stato di conforto leggere di qualcuno con problemi simili ai miei,so cosa vuoi dire, non solo il mio italiano e modo di scrivere è peggiorato, ma anche e soprattutto la mia logica, la capacità di fare ragionamenti, di relazionarmi con gli altri, sento una costante confusione e annebbiamento, un senso di nausea e di giramento, e il cervello fatica, fa collegamenti totalmente astrusi, perdite di memoria assurde sia a breve termine sia su argomenti che sono il mio pane quotidiano, penso una frase da dire e me la dimentico subito o mi esce diversa e completamente disarticolata, è orribile, non ti senti te stesso, non riesci a esprimerti, è come se quello che comunichi non ti rappresenti e non riesci neanche a comunicare bene questo disagio, non so dirti come risolvere la cosa, e non riesco a dirti “passerà” o “non ti preoccupare”, posso solo dirti: no, non sei la sola, ti capisco.

  4. 4
    animaalata -

    Ciao, ringrazio tutti coloro che hanno risposto 🙂

    A distanza di un anno posso dire che la situazione è cambiata: sono riuscita a capire – da sola-le cause di tale disagio e sto lavorando su me stessa per migliorare sempre più ed evitare, o almemo cercare di farlo, i comportamenti che mi impediscono di vivere serenamente…

    Caro Leonardo, mi riempie il cuore di gioia sapere che la mia lettera abbia potuto esserti di conforto, so quanto è importante e utile sentirsi capiti… Ti posso dire di non disperare ed essere positivo, con un po’ di pazienza e amore per noi stessi possiamo tornare ad essere chi vogliamo! 🙂

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili