Salta i links e vai al contenuto

Ho 22 anni e da un anno la mia mente è annebbiata, confusa

Buongiorno a tutti,

ho da poco compiuto 22 anni e da più di un anno ho un problema mi affligge: non riesco più a pensare in modo ordinato: la mia mente è come annebbiata, confusa. Inutile dire che questa condizione ha delle serie ripercussioni nella mia vita quotidiana: mi è difficile organizzare un discorso, scrivere un testo, persino qualche volta parlare al telefono, mi capita addirittura di dimenticare le parole… Prima di rispondere a un semplice messaggio arrivo a sprecare anche 20 minuti per paura di non rispettare la grammatica, o semplicemente perché non riesco a trovare le parole, le formule, per esprimermi come vorrei! Più ci penso e più sembra assurdo, fino a poco più di un anno fa non si erano mai presentati questi problemi, anzi! Nelle prove orali me la cavavo bene, tanto che più di qualche volta riuscivo a portare il discorso a mio favore, nei temi poi… Pensare che ho appena riletto un mio elaborato di qualche anno fa: mi è sembrato così assurdo che a 16 scrivessi così bene, in modo così fluido, sapendo anche dare al testo una non sgradita dose di ironia… Se non ci fosse stato il mio nome sopra, non avrei mai pensato che fosse stato scritto da me. Ora è tutto diverso, il mio pensiero è come rallentato, come se ad un tratto fossi diventata del tutto stupida! Vorrei tanto capire il perché… Fino ad adesso ho sottovalutato un po’ la questione, pensando fosse passeggera, ma ora non ne posso più!

Mi piacerebbe avere qualche opinione a riguardo, o magari solo sapere se non è successo solo a me…

Grazie a chi è arrivato fin qui e risponderà

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

2 commenti a

Ho 22 anni e da un anno la mia mente è annebbiata, confusa

  1. 1
    Maldamore -

    Ho letto quello che hai scritto,
    parrebbe un problema neurologico, conoscevo
    un mio amico che aveva un problema in qualche modo simile, la diagnosi fu distonia neurovegetativa,
    In sostanza carenza di coordinazione fra il sistema nervoso e quello vegetativo.
    Nonostante questi problemi ha avuto una vita quasi normale e si è anche sposato.
    In sostanza aveva un ritardo iniziale a capire o affrontare le cose e dimenticava i nomi (tranne le persone che frequentava spesso), poi alla fine comunque
    veniva a capo di tutti i problemi che affrontava.

  2. 2
    Yog -

    Non farne un dramma. Viviamo nell’era dei social in cui i nostri ministri twittano accozzaglie di frasi e non hanno la minima preoccupazione di essere ammalati. Non affliggerti, in questo tempo la grammatica è un’opinione. Se poi ai sintomi che dici si aggiunge un aura emicranica, va subito dal medico di base.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili