Salta i links e vai al contenuto

Gli ho dato tutta me stessa… riuscirò a riprendermela?

  

Ciao a tutti,
mi chiamo Laura e sono una ragazza di 20 anni di Roma. E’ da un po’ di tempo che vi leggo e mi piacete molto, così ho deciso di raccontarvi la mia storia.
Quasi un anno fa è finita la storia d’amore con l’unico ragazzo che io abbia avuto nella mia vita. Siamo stati insieme 4 anni e mezzo e lui per me era tutto. Ragazzo, migliore amico, confidente, compagno di banco a scuola. Lo eravamo entrambi l’uno per l’altro. A lui ricollego ogni piccola o grande esperienza della mia adolescenza… dalla più stupida alla più importante. Abbiamo condiviso tantissimo, siamo cresciuti insieme e vivevamo quasi in simbiosi. Lui però poi l’anno scorso mi ha lasciata e dopo pochi mesi si è messo con un’altra. Io sono stata malissimo, ho vissuto un anno d’inferno. Ancora oggi, a distanza di quasi un anno, faccio fatica ad immaginarmi con un altro, nonostante la mia giovane età. O meglio, ho accettato la cosa e la sto superando ormai, però non posso fare a meno di sentirmi ancora molto legata a lui, anche se non lo vedo da tempo. Ogni tanto il pensiero di lui mi fa stare ancora male e se ne parlo mi emoziono molto. Non riesco a romperlo questo legame e mi fa stare male. Ho troppe cose che mi riconducono a lui, tante esperienze, tante emozioni. Io sono una ragazza molto sensibile e profonda e non riesco a far finta di niente e ad essere superficiale. Non ce la faccio a voltare pagina come se niente fosse, perchè questo legame dentro di me è ancora molto forte e vivo. E’ come se gli avessi dato tutta me stessa e adesso facessi fatica a riprendermela.. ha senso? Eppure mi sembra proprio che sia così. Vorrei soltanto capire e riuscire ad essere un po’ più serena, perchè è da tanto tempo che non lo sono.
Ringrazio in anticipo tutti per l’attenzione.
Laura

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti a

Gli ho dato tutta me stessa… riuscirò a riprendermela?

  1. 1
    guerriero -

    hai 20 anni chettefrega

  2. 2
    afra -

    t’innamorerai ancora…fidati..
    e forse soffrirai ancora…c’est la vie…nessuno é esonerato da questo destino…purtroppo tutti ci cadono, ma bisogna riprendersi…perdere anni preziosi per una persona che non ci ama non ha davvero senso…significa fermarsi, guardare scorrere le vite egli altri mentre la propria resta ferma…a che pro?
    lui torna? no
    lui ti ama? no
    e allora?
    allora basta…inc**, urla ed esigi da te stessa di andare avanti a testa alta e felice…tra l’altro hai solo 20 anni…non sprecare gli anni migliori..avrai tante altre storie, belle come quella precedente, anzi, io direi di più.
    Ma devi crederci.

  3. 3
    POOH -

    Ciao sono una raga di 21 anni . Secondo me riuscirai a trovare la pace interiore solamente quando sarai capace di voltare pagina e ritroverai te stessa quando sarai capace di amare qualcun’altro provaci non dico di far nascere subito un amore ma di coltivarlo piano piano ….
    Ti sentirai meglio telo dice una che ha superato con molta difficoltà una storia importante di 7 anni quasi arrivati al matrimonio…. Molto importante anche lui per me io vivevo solo per il suo amore.

  4. 4
    lalli -

    Ciao guerriero, afra e POOH!avete ragione. E’ inutile stare qui a pensare e a soffrire per qualcuno che oramai si è dimenticato di me da tempo. So che ho 20 anni, che ho tutta la vita davanti, che questi sono gli anni mugliori, etc etc. So che devo riprendermi la mia vita perchè è sciocco buttare sltro tempo così. Ne ho già sprecato tanto e questo mi fa arrabbiare. Queste sono tutte cose che so e che voglio fare, però non sempre ci riesco, spesso la malinconia torna, il pensiero di lui torna…ed è difficile. Sono caduta tante di quelle volte in quest’anno…ho ingoiato rospi e lacrime, ho sopportato delusioni e sconfitte…però so anche che mi sono rilzata, che sono andata avanti.
    Quello che vorrei riuscire a fare è mollare la presa, lasciarlo andare… Spero tanto di riuscirci perchè ora come ora mi è difficile pensare ad un nuovo amore, ci sto ancora troppo dentro, non so…forse è che prima voglio riuscire a stare bene io, a mollare questa benedetta presa e poi forse chissà…

  5. 5
    FABIANA -

    Ciao Laura
    Sembra la mia identica storia.
    Fino a due anni fa stavo con un ragazzo che conoscevo e frequentavo da sempre, nati e cresciuti nello stesso condominio, ci siamo innamorati e per tre anni è stato bellissimo.
    Poi è finita, per ragioni diverse, ma principalmente per volere suo.
    Anche io sono stata mele tanto tempo, cercavo di pensare a come uscirne fuori, crdevo di impazzire perchè non riuscivo a dimenticarlo.
    Poi una sera, senza volerlo e senza cercarlo, ho conosciuto un ragazzo che piano piano ha fatto rinascere in me il desiderio di innamorarmi ancora, e più questo desiderio in me cresceva, più l’immagine del mio ex svaniva (anche se non lo dimenticherò mai, però svaniva il tormento causato dal suo ricordo che in me viveva).
    Sei giovane, più o meno della mia età, e se non ti chiudi in te stessa arriverà un’altra bella persona a bussare alla porta del tuo cuore.
    Ciau, un bacio.

  6. 6
    lalli -

    Ciao Fabiana!Hai ragione, non devo chiudermi in me stessa…in molti mi dicono che prima o poi succederà, che incontrerò qualcun altro che mi farà battere il cuore e dimenticare. Io so che potrebbe succedere, ma come sempre accade quando si è coinvolti e troppo dentro ad una storia, faccio fatica ad immaginarmici. Vorrei tanto che succedesse e che, come dici tu, svanisca il tormento causato dal suo ricordo che vive in me. Forse, come è capitato a te, accadrà quando meno me l’aspetterò..
    Grazie, un bacio!!

  7. 7
    guerriero -

    ci vuole T-E-M-P-O

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili