Salta i links e vai al contenuto

E’ giusto lasciare il proprio ragazzo perché lo vogliono i tuoi?

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti,
mi chiamo Lorena e ho 2O anni. Da un anno e mezzo sono fidanzata con un ragazzo di 26, che mi ama e che amo. Inizialmente andava tutto bene, poi però un anno fa il mio ragazzo perse il lavoro e da lì i miei iniziarono a dirmi che tanto a lui stava bene così perché non gli andava di lavorare ( per niente vero!! ). Da sei mesi, lavora con mio padre e gli è capitato di parlare di me e lui ai colleghi, che hanno riferito a mio padre, che poi ha raccontato a mamma e mia sorella, più grande. Tutti e tre ritengono che non sia giusto per me, per vari motivi, il primo che non può sicuramente darmi un futuro, visto che ora lavora in nero. Lui non ha avuto un passato molto facile, causa genitori separati e disinteressati, ma con è sempre stato dolce, premuroso ed è rimasto con me nonostante io abbia chattato per circa due settimane con un ragazzo. In questi giorni ci stiamo vedendo un po’ di meno perché abbiamo deciso di staccare un po’ la spina, ma lui mi ha detto che ha paura di perdermi soprattutto se a volerlo sono i miei.
Oggi ho detto chiaramente ai miei che non devono intromettersi nella mia vita e che di certo non lo lascio perché lo vogliono loro, solo che sono nervosa, stressata.. voi cosa mi consigliate?
grazie : )

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook E’ giusto lasciare il proprio ragazzo perché lo vogliono i tuoi?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

5 commenti

  1. 1
    osservatore -

    I tuoi possono non gradire il tuo ragazzo per varie ragioni e fanno bene a manifestare ciò perchè possono aiutarti ma la relazione è tra te e lui quindi l’importante è che voi due stiate bene insieme.

  2. 2
    KATY -

    L’amore dei genitori è forte e (in genere, si spera) totalmente disinteressato.
    Però è un amore presbite.
    Vede lontano, molto lontano,a volte fin troppo lontano!O meglio, CREDONO di vedere lontano.

    I tuoi magari vedono già un oscuro futuro nebuloso fatto di sacrifici e sofferenze (tue).
    Non vedono però che magari questa persona TI AMA e per te farebbe carte false, e ti vorrebbe sempre un bene dell’anima

    NON LASCIARLO, non farti influenzare come ho fatto io, povera idiota.

    NON LASCIARLO.
    I tuoi non sanno niente di quello che sarà il futuro.

  3. 3
    KRI5TIAN -

    forse non capisco un ca**o io ma a me sembra utopia che uno (chiunque esso sia) deve dirti che non va bene se stai con qualcuno… come se a te piacciono le cigliege e uno viene a dirti che non devi mangiarle perchè a lui non piacciono…bo…

  4. 4
    annie16 -

    Ti dirò un parere contrario a quello degli altri,ma è la mia esperienza di vita personale. 14 anni fa conobbi un ragazzo..buono,dolce,gentile,innamorato…ma…aveva scarsa cultura,pochissimi studi di base,un lavoro poco solido e questo ai miei non piaceva. Mi hanno torturata per ANNI dicendomi di lasciarlo..ma io ero innamorata e l’ho sposato contro il loro volere. Dopo 10 anni di matrimonio mi sono separata per i motivi che mi avevano paventato i miei ai tempi. La sua scarsa cultura è diventata ignoranza,anche nei modi,tanto da farmi spesso vergognare tra le persone,sta influenzando negativamente anche nostro figlio, ha sempre avuto poca voglia di trovarsi un lavoro migliore facendoci cmq sempre vivere in una situazione abbastanza disagiata, ha deciso di botto di riprendere gli studi fermi alla 3 media APPENA io ho partorito. Praticamente per 3 anni mi ha lasciata sola a crescere nostro figlio mentre lui faceva la vita dello studente spensierato…tra libri,compagni di scuola,cene di gruppo e quant’altro…E io sola a casa a crescere nostro figlio..lui tornava,studiava,cenava e poi a ninna…come se io fossi la madre e non la moglie e lui un adolescente coi brufoli. Ti dico la verità..per anni ho combattuto contro i miei genitori,ma ora ti dico…c’avevano visto lungo…avevano RAGIONE! Fai come che vuoi della tua vita,ma sappi che i nostri genitori parlano per il nostro bene e basta e spesso c’azzeccano.

  5. 5
    Charybdis -

    ciao lorena il mio parere in merito è questo:
    “va dove ti porta il cuore”
    se lo ami, amalo.
    se non lo ami non amarlo e non commettere sbagli solo perchè vuoi andare contro ai tuoi genitori.
    ma se il tuo affetto è sincero e disinteressato allora non vedo alcun motivo per il quale dovresti privarti della felicità.
    io credo fortemente nel detto “due cuori una capanna”.
    anche se non ha un lavoro stabile però ti ama. l’amore cara mia non lo compri al mercato (come mi dice per scherzo il mio nonnetto ;D)

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili