Salta i links e vai al contenuto

Giù dal basso

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a chi mi leggerà.
Forse ce ne saranno tante lettere come la mia ma non posso fare a meno di scrivere qui perché mi scoppia il cuore
e parlarne a voce mi fa stare male.
Sono stata tradita. Non pensavo potesse capitarmi.
Povera ingenua.
A 28 anni ho dovuto riaprire gli occhi sul mondo vero.
Ed io che fino a prima di conoscere lui, non avevo amato nessuno.
Non sapevo neanche cosa volesse dire, amare una persona fino a non riuscire a respirare dal troppo sentimento, mettere quella persona al centro del tuo universo, dargli tutto fino l’anima.
La mia storia non è stata facile, alti e bassi spesso ma il mio desiderio di amore era più forte di tutto il resto, ho lottato e tanto.
Ora sono qui che vi parlo e mi rendo conto giorno dopo giorno che sono stata solo un’ingenua. La sognatrice.
Credevo in qualcosa che stavo costruendo da sola.
Quando l’ho saputo non riuscivo a provar nulla. E anche adesso sinceramente non riesco a sentire niente. Forse perché ancora non ci credo.
Sento solo che è successo qualcosa e ancora non riesco ad elaborare.
Forse perché non voglio, perché vorrebbe dire affrontare il dolore a faccia scoperta.
E io non me la sento.
Addirittura fino al giorno dopo, l’ho rivisto e mi stavo autoconvincendo che avrei potuto passarci sopra, che non era nulla. ma poi ho fatto i conti con me stessa, col mio cuore che non ha retto più e sono andata via.
adesso lui sta con l’altra.
io ho gli incubi come una bambina spaventata. la mattina mi sveglio e mi chiedo se è tutto vero. ma faccio finta di nulla e inizio la mia giornata. per dire.
anni a sperare in una felicità tanto voluta, tanto sudata. ad aspettare il mio momento.
Ma niente, tutto sfumato.
Non volevo innamorarmi, non ho mai voluto per non soffrire.
Ma mi sono lasciata andare.
A 24 anni ho deciso di allentare le corde del mio cuore, di lasciar scorrere dentro questo sentimento di cui tutti parlavano e che dava il sorriso alle persone.
E ora che si fa? Sono finiti i giochi? Finisce tutto così, una coltellata e arrivederci?!
E tutto il male ricevuto? E questa ferita che mi porterò dentro per sempre? Chi pagherà per questo?
Questo è stato il risultato di tutto quello che ho fatto? Solo veleno..
E ora ditemi? Cosa succede adesso?
Io non sento niente. Io sento solo veleno.
Il mio amore è stato violentato.
Mi sento spaesata. Non ho capito nulla della vita.
Mi sono chiusa in me stessa. Adesso voglio solo essere lasciata in pace.
Non voglio più desiderare. Non voglio più sognare. Voglio vedere la realtà e smetterla di sognare come le ragazzine.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    frank133 -

    Ciao violet@, dici bene. Storie come tante altre. Solo che quando capita a noi, tutto diventa terribilmente vero! Scrivi che fino ad una certa età non sentivi il bisogno di amare, di innamorarti di stare accanto ad un uomo. Quando hai ceduto a cupido, hai dato tutta te stessa, non ti sei risparmiata, hai dato ed hai anche ricevuto amore. Certo accorgersi di essere stata tradita è una ferita al cuore che nessuno potrà rimarginare, ma questo non significa che, con il tempo, anche le ferite più profonde si rimarginano. Tutto diventa esperienza nella vita, anche, soprattutto le cose che ci fanno star male. Ti poni una domanda: …”E ora che si fa? Sono finiti i giochi? Finisce tutto così, una coltellata e arrivederci?!
    E tutto il male ricevuto? E questa ferita che mi porterò dentro per sempre? Chi pagherà per questo?
    Questo è stato il risultato di tutto quello che ho fatto? Solo veleno..”. Hai appena 28 anni, una vita davanti a te, ti assicuro, per esperienza, che non finisce tutto, che i giochi si aprono proprio adesso, la vita continua. Sta solo a noi decidere come affrontarla e gestirla. Sicuramente le esperienze vissute impediranno di fare gli stessi errori, semmai ve ne fossero stati. Ti domandi chi pagherà per tutto questo. Solo il tempo ti darà una risposta, in amore non esistono sfere di cristallo, ma solo la vita che deve essere vissuta nonostante le “ferite” che ci procura. In bocca al lupo e vivi la vita!

  2. 2
    Horizon -

    Ciao violet@, ho letto la tua lettera tutto d’un fiato e si percepisce veramente il dolore che continua a lacerarti. Non so se si possa davvero parlare di dolore. Credo sia come un’esplosione devastante: non ci sono piccoli danneggiamenti ma tutto è stato raso al suolo e forse non c’è neanche il tempo per rendersi conto di quello che è successo. Quello che hai scritto tocca il cuore. Non posso sapere perché questa persona ti ha fatto questo e ha raso al suolo il tuo amore ma credo tu abbia dimostrato una forza enorme: non hai accettato di passarci sopra, dimostrando che quel rispetto che provavi per quell’amore così grande lo hai portato anche nei confronti di te stessa. Io sono convinto che il tradimento non si possa perdonare, non è un momento di debolezza ma una cancellazione totale di tutto quello che si è condiviso, di ogni momento passato assieme alla persona a cui avevi liberamente scelto di regalare la parte migliore di te. Tutto questo da un momento all’altro non esiste più e si può accettare un cambiamento ma non una devastazione del genere. E’ difficile trovare un motivo per ricominciare a credere a quello che ti è stato portato via in questo modo ma con il tempo arriverai ad elaborare questa cosa e sarà più chiaro tutto quanto. So che sembra una cosa assurda detta in questo momento ma il tuo cuore anche se inevitabilmente si è chiuso porta dentro tutto il bello che sei riuscita a dare a una persona che all’ultimo momento ha preferito rifiutare nel peggiore dei modi. Credimi, non siamo tutti uguali e c’è ancora chi riesce a provare quello che hai provato tu in modo cosi sincero, al di là di ogni ipocrisia e falsità. Ora devi ricostruire tutto e questo costerà tante lacrime ma le fondamenta saranno più solide di prima e un giorno ti accorgerai che non è stato fatto tutto per niente. So che non è molto consolante quello che ti ho detto ma penso che sia un momento che ti lascerà una ferita che forse non potrai mai dimenticare del tutto ma riuscirai un giorno a conviverci e magari costruire sopra qualcosa che ti possa restituire tutto l’amore che dai tu. Un saluto.
    F.

  3. 3
    agatha -

    Ciao Violet
    sfrutta questa sofferenza per crescere e vedrai che un domani ti sarà utile.
    quel che stai provando puo solamente fortificarti.
    E’ retorica dirti che sei giovane e che nella vita avrai tante altre occasioni, ma è la verità …..
    Non dimenticherai mai questa esperienza, ti sveglierai ancora tante mattine con l’impressione che nulla sia avvenuto e che la notte ti abbia portato solo un brutto sogno fino poi a realizzare che invece la catastrofe è reale.
    Ma un giorno sarai felice che ciò sia accaduto, un giorno dirai a te stessa che sei stata fortunata a scoprire il tradimento
    Ricordati non sarai mai percettiva e sensibile come in questo momento.
    Apprezzerai come non mai il testo di una canzone che prima non avevi nemmeno ascoltato, magari ci piangerai su e ti sentirai tanto stupida.
    Il sorriso degli sconosciuti non sarà mai così bello, ti troverai con la testa fra le nuvole spesso, vivrai in una dimensione tutta tua, tu e gli altri, due mondi a parte.
    Vedrai che ti accadranno delle cose che mai ti saresti aspettata, delle quali purtroppo non apprezzerai subito l’importanza ma che solo col tempo imparerai a riconoscere
    Scusa se sono un po’ sibillina nelle mie affermazioni ma è quello che probabilmente ti accadrà.
    Per assurdo un giorno rimpiangerai questo stato di grazia, non prendermi per pazza, non vorrei vivere quel che stai vivendo tu per niente al mondo te lo assicuro, ma nella sofferenza ci sono delle cose positive.
    Passeranno forse mesi, magari anni prima di metabolizzare questo dolore, la ferità si rimarginerà ma la cicatrice rimarrà…..
    Ma rinascerai più bella e più forte di prima e allora non affermerai più “GIU’ DAL BASSO” ma guarderai quell’omino dall’alto della tua consapevolezza. Di essere migliore.
    In bocca al lupo

    Serena

  4. 4
    leila -

    ciao violet..ti capisco..e siamo in tante..anche se le accuse li dirigono sempre verso di noi..mi riccordo cos’e succeso a me:’se nn ti comporti piu da bambina’ m’ha detto..poi se nn mi sono comportata piu da bambina..ed e succeso cmq?..mi dispiace dirti..almeno per me..nn passa mai..vorrei consolarti..ma nn ci stanno le parole..e poi siamo giudicate se prendiamo tutto alla leggera..amore puo fare tanto male..che una vita intera nn basta per guarire..poi se ci si ha messo cosi veloce con un’altra..che ce piu da dire?che sentono loro,e nn sto sto generalissando ci sarano in tanti gli uomini che nn lo fano,ma intendo quelli che lo fanno,qundo dicono ti amo?che crederci piu?forza violet..ti sto vicino..alza la testa..chi perde nn sei te..un abbraccio

  5. 5
    minc -

    Ciao, ho letto la tua lettera e mi sento di dirti alcune cose :

    a mie spese ho imparato che non si costruisce un rapporto per soddisfare il nostro bisogno di essere amati, perchè è la volta buona che te la prendi nel di dietro

    con i sentimenti non ci sono certezze nessuno paga quando ferisce un’altra persona purtroppo, anche perchè sei stata tu a voler credere in questo rapporto nessuno te l’ha imposto, quindi non prendertela con l’amore e non chiuderti verso di esso, cerca solo di capire e trarre insegnamenti per te stessa, evidentemente avevi scelto la persona sbagliata, è questo che devi accettare

  6. 6
    TiPrendoeTiPortoVia -

    @minc
    Finalmente una risposta intelligente su questo forum.

  7. 7
    Cristina -

    cara violet…l’ho sento molto bene il tuo dolore, è quasi paralizzante e come se una parte del tuo corpo non fosse a contatto con la realtà, aleggia e si perde con il passare delle ore. E’ quello che ho avvertito quando ho scoperto che il mio ex marito mi tradiva. Un dolore cosi’ lancinante non l’avevo mai provato. Solo il tempo lenisce questo abisso che ti separa dalla vita di sempre. Non smettere mai di donare amore pero’ e non ti chiudere in te stessa. Forse hai dato troppo , hai anteposto lui o meglio l’amore che nutrivi x lui innanzi a tutto e non ti sei molto amata. Ricordiamo che tutto nella vita di evolve e si trasforma anche i sentimenti. Spesso cio’ che ci univa all’inizio comincia a separarci piano piano. Nulla finisce di botto ,tutto ha un decorso molto lento e spesso non lo vogliamo vedere ne sentire. E si perchè l’amore intontisce e come una droga capace di possedere i nostri piu’ intimi pensieri.
    Ma con il passare del tempo potrai capire tante cose di quel tuo rapporto che non funzionavano magari anche per colpa tua. Arriverai a comprendere che non è possibile dare la colpa a un uomo il cui amore è finito per te.. l’amore non si pretende.Di certo non puoi costringere nessuno ad amarti e quindi perchè condannare un uomo che ha ricominciato ad amare. Succederà anche a te anche se ci vorrà del tempo. I ricordi che ti rimangono dentro belli e brutti stai pur certa non te li porta via nessuno e devi essere felice perchè hai avuto la fortuna di amare ..sai non tutti ci riescono.
    Passato questo periodo di paralisi mentale , verrà la rabbia e poi potrai ricominciare da te stessa : cerca di amarti di piu’ e cerca di amare tutto quello che ti sta vicino
    Buona vita

  8. 8
    sisley-68 -

    xviolet..anche queste esperienza fanno parte della vita. nessuno ti da le garanzie che la storia che vivi va alla perfezione. mi sembra strano pero che lui dopo 4 anni assieme a te subito si e’ messo assieme con un altra? forse lui ha trovato un vero amore? mettiti una pietra sopra, accetta che e’ finita! perche se lui dovesse tornare da te lo riprenderesti doppo tutto quello che successo?! io al tuo posto nn ci penserei piu’. trovati un altro!

  9. 9
    venere80 -

    Supera, il tradimento non è sempre sintomo di non amore per l altra persona ha più a che fare con la libertà, con il rispetto per noi stessi e l amore verso noi stessi. Se fatto una volta si può perdonare e cercare di capire. Si non ha avuto rispetto per te ma le storie perfette non esistono, sbagliamo noi a illuderci di cercarle e averle trovate.

  10. 10
    arturo -

    ciaoooo ! l’hai detto anche tu… non sei ne la prima e ne sarai l’ultima ! io, da persona che è passata per la tua stessa strada posso solo dirti: ti dono un abbraccio!
    …. perchè so benissimo cosa si prova quando si poggia la testa sul cuscino, so bene cosa accade quando provi a dormire, conosco altrettanto bene tutti i consigli che ti danno gli “amici” sul mal d’amore, ho passato serate insieme a mille persone eppure a me sembrava di essere uscito da solo… insomma non c’è cosa più brutta al mondo…. è un dolore che non augureresti neanche al tuo peggior nemico…. io però poi alla fine sono riuscito ad alzarmi…. una sera ero solo a casa, mi son guardato allo specchio… avevo una espressione strana , un mix tra 100 km/all’ora ed un pazzo furioso, avvertivo anche un dolorino alla parte posteriore dell’orecchio… mi misurai la pressione … secondo me ero da ricovero…. comunque mi domandai se ne valeva veramente la pena soffrire in quel modo…. la risposta ovviamente era scontatissima….

    volevo rispondere anche a minc…. però non è giusto che chi fa soffrire non paga mai !

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili