Salta i links e vai al contenuto

Gay, scarsa autostima, amore non ricambiato… qualcos’altro?!

Ciao a tutti vorrei raccontarmi a voi…. sono Alessandro, ho 16 anni e sono gay non affermato. So per certo di essere gay fin dalla nascita ed in pochi sanno di me, fortunatamente. Vivo in una classica famiglia rude che non accetta i gay. Tante volte i miei familiari fanno commenti sgradevoli sugli omosessuali che mi fanno tanto male… Mio padre dice che se io fossi gay mi getterebbe dalla finestra, mia madre semplicemente commenti ignoranti e fuori luogo sull’argomento, i miei fratelli dicono di odiare profondamente i gay e non fanno altro che parlarne e ridere come non mai… Come avete capito loro non sanno perché sarebbe un vero inferno. Non ho amici e non ho nessuno che mi ascolti perciò sono costretto ogni giorno a reprimere i miei sentimenti e me stesso. Oltre al fatto di esser gay c’è anche la scarsa autostima che, predominante, quando sono un po’ felice mi ributta giù.. Io mi sento inferiore a tutti sia dal lato fisico che caratteriale. Da quasi due anni sono innamorato di un ragazzo etero della stessa scuola che io frequento, credetemi è stupendo ed ogni giorno non vedo l’ora che suoni la campanella della ricreazione per vederlo per soli 2 minuti… parliamo poco insieme sebbene tempo fa eravamo nella stessa classe. Ogni giorno mi chiedo perché io debba andare avanti sapendo già come finirà… Sarò sempre solo, in un angolo, con un lavoro pessimo, senza una famiglia, senza ambizioni, senza amore… Se qui c’è qualcuno che riesce a darmi una motivazione valida per andare avanti per piacere me lo dica.. so già cosa direte ma eliminate dalle vostre menti ciò che vorreste scrivere ed immedesimatevi in un sedicenne che non potrà avere un futuro con almeno un pizzico di felicità.. forse un ambizione ce l’ho ed è l’unica rimasta: Avere un vero amico che quanto meno mi ascolti; non chiederei altro lo giuro : ‘ (

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Gay - Me Stesso

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Ellen -

    Ciao Alessandro,
    hai fatto bene a scrivere, tirare fuori cio’che si pensa fa bene. Prima di tutto vorrei dirti che hai solo 16 anni e non hai idea di quante sorprese la vita ti riserverà! Incontrerai milioni di persone, alcune ti feriranno ma altre ti sapranno stupire e le sentirai vicine piu’ di quanto puoi credere ora. Capita alla tua età di sentirsi soli, non compresi, soprattutto in famiglia. Ma tu fatti forza, non troverai mai un amico se prima di tutto TU non sei amico di stesso. Per cui prendi l’iniziativa di non buttarti giù e di fare ciò che ti piace o scoprire cose nuove (palestra,cinema,corsi di lingue o fotografia…)Devi ritrovare la tua felicità e per quanto le cose possano andare male, non perder mai di vista chi sei. Sei originale e perfetto. Per la tua famiglia magari non sarà facile accettarlo, ma resti comunque una persona cara per loro, e con il tempo capiranno le tue esigenze e i tuoi bisogni. Non essere così pessimista, vedendo la cosa oggettivamente, non è matematicamente possibile che ti andrà così male, senza amore, senza famiglia, ecc… e se pensi che sarà così, allora LAVORA SODO per ottenere il contrario. Ritrova te stesso e non aver paura. Troverai anche tu la persona che farà battere il tuo cuore e ricambierà con affetto. Sta sereno!

  2. 2
    Sim21 -

    “Listen to me when i say: I’m beautiful in my way, ‘Cause God makes no mistakes… i was born THIS WAY!!!”

    è giusto una citazione, se non capisci cercala in google e traducila!!
    ma probabilmente già l’avrai sentita…

    cosa c’è di sbagliato nell’amore?! qualsiasi forma esso abbia, se vero, non bisogna certo vergognarsi nel provarlo
    l’ESIBIZIONISMO è un’altra cosa e non mi sembri tu il tipo che voglia ostentare il suo modo d’essere.
    Sofferenze, delusioni amorose e paure fanno parte della fase adolescenziale haimè, ma è proprio passando attraverso queste e non lasciandoci vincere dallo sconforto che diventeremo persone migliori e mature (sopratt più mature di chi giudica senza cognizione di causa)
    Mi ripeto, tu non devi dimostrare niente a nessuno così come non devi ostentare il tuo modo d’essere sii semplicemente te stesso!
    Datti tempo, la vita è lunga e piena di sorprese (^__^) dico davvero, il vero amore, a tempo debito, non tarderà ad arrivare ma tu devi crederci perché-sei-TU!
    O preferisci forse diventare l’uomo che non sei?!?
    brr…guarda quà ho già la pelle d’oca!!
    Scherzi a parte…so che è dura ma tu cerca di star tranquillo non avere fretta, la tua vita non sarà certo per sempre racchiusa nella realtà scolastica…il bello viene poi

    Se può consolatri un mio carissimo amico, alla tua età era esattamente come te, stesse paure, stessi dubbi tante delusioni ecc… avrebbe potuta scriverla lui qst lettera; eppure ora vive felice e contento, da tempo, con il suo compagno.
    Se è un amico quello che cerchi basta chiedere, io sono più che disposta ad ascoltarti e per quel che può valere, a darti dei consigli
    …ti posso lasciare anche il mio contatto di posta se lo desideri scegli tu
    Con affetto un abbraccio Sim21 (^__^)

  3. 3
    Leilaluna -

    Caro Alessandro.
    Mi dispiace per la tua situazione, ho un caro amico che è gay e purtroppo non vive una situazione migliore, infatti nonostante i suoi genitori sanno della sua natura non l’accettano ampiamente, certo non lo hanno buttato fuori casa ma sono sempre alla continua ricerca di una donna da mettergli sotto il naso.. non capiscono ancora che la cosa non gli interessa affatto.(se vuoi te lo faccio conoscere così diventate amici!)
    Non dire che sarai sempre solo perchè vedrai che arriveranno certamente tempi migliori, alla tua età sai di quanti ragazzi mi ero innamorata io?? vedrai che alla fine troverai quello giusto per te.. non ti devi certo abbattere adesso sei giovane.. magari ne troverai uno ancora più stupendo e soprattutto che ami anche te!!!
    Fidati che accadrà certamente!! Per ora posso solo consigliarti di volerti un pò più di bene, di non pensarci troppo che quando sarai grande certamente avrai più coraggio delle tue azioni, cerca di non essere troppo duro con te stesso, essere gay non è un reato e di certo una malattia è molto peggio! non credi? cerca di farlo capire ai tuoi ottusi genitori 😉 un bacio!

  4. 4
    Alessandro16 -

    grazie ragazze ** siete uniche…. non ho mai sentito queste belle
    parole ** seguirò il vostro consiglio :)… ogni volta che io parlo la
    persona che ho accanto mi interrompe per parlare di se ma voi avete
    trovato il tempo per rispondermi e ve ne sono grato!! ehm sim21 il
    contatto te lo do io… quando vuoi contattami ^___^
    Alessandro__@live.it

  5. 5
    Matt -

    Ciao ale, che dire, come hanno detto le altre ragazze hai solo 16 anni. Io ne ho 10 in più e le cose che scrivi, le cose che provi, le hanno provate in tanti prima di te, io compreso. E tanti le proveranno ancora. Essere gay non è facile. E’ una cosa che ti scava nel profondo. E’ un marchio indelebile sull’anima. Ma è una cosa con cui bisogna imparare a conviverci. L’amore va e viene. Il tempo ti insegnarà a capire tante cose. Ti insegnerà a diventare una bella persona e ad esser felice o forse solo di essere un po’ meno triste, in questa vita. E non per seguire lo stereotipo del “i gay sono simpatici”; esser gay mi ha insegnato, ti insegnerà, ad aprire il cuore, capire la mostruosità dei pregiudizi, avendoli vissuti sulla mia pelle. Ad ascoltare le persone, a comprendere le difficoltà e i problemi degli altri e non bollandoli semplicemente come sciocchezze.
    La famiglia è importante; ma cio’ che più importante sei tu stesso. Un giorno non so quanto lontano, quando troverai il coraggio di dire ai tuoi che sei gay, sarà il giorno in cui starai bene con te stesso e nulla potrà cambiarlo. Quel giorno sarai pronto per dire “io sono cosi! sono alessandro”. E della loro reazione poco te ne importerà. Se ti accetteranno e ti capiranno bene, altrimenti la tua vita prenderà un altra strada, le strade che si devono percorrere, lontano da chi ci disprezza e vicino a chi ci ama per quello che semplicemente siamo: uomini.
    La motivazione per andare avanti deve essere la consapevolezza che qualcosa di migliore, di bello in questa vita possa esistere. Shakespeare scrisse “Prendero’ a calci le tenebre fino a che non sanguineranno luce”. Devi imparare a vivere cosi, devi lottare fino allo sfinimento soprattutto con te stesso per il diritto ad essere una persona felice. Per il diritto a Vivere, con la “V” maiuscola. Non so dirti se la vita è bella, se fa schifo o se è semplicemente una via di mezzo. So che la vita E’.
    Se ti fa piacere, per due chiacchere, ti contatto sulla mail. 🙂

    Un abbraccio. Matt.

  6. 6
    Alessandro16 -

    grazie anche a te matt 🙂 sei un grande… mi avete dato una grande
    forza e le tue parole mi hanno messo di buon umore… sapere che queste
    cose le hanno provate in tante persone mi rattrista da un lato ma
    d’altra parte mi rende un po sollevato xkè non mi sento diverso e solo
    🙂 quando volete potete contattarmi… non potrebbe che farmi piacere

  7. 7
    Eliarzz -

    se hai bisogno di un amico della tua età che ti possa capire, scrivimi presto:
    elia_rzz@ymail.com

  8. 8
    gigugin -

    hei!! Se può consolarti anch’io ho 16 anni ed anch’io mi sento come te….con la lieve differenza che credo di essere etero… Vorrei poterti dire che le cose un giorno si aggiusteranno e tutto migliorerà…ma non so se credere alle mie parole. Ormai ho smesso di credere che qualcosa andrà meglio perchè ogni volta mi illudo solo e quando cado le ferite diventano sempre più dolorose. Spero che a te un giorno la vita possa sistemarsi e che tu riesca a trovare qualcuno… Magari tu sarai più fortunato…

  9. 9
    antonella -

    caro giungiun
    io ti dico che nella vita uno troverà l’ amore tu e alerssandro uscite e vedrete che troverete l’ amore.ciao

  10. 10
    lui -

    Caro amico anche io mi trovo nella tua situazione quando parli del ragazzo che vedi solo 2 minuti a scuola, anche a me piace da impazzire un ragazzo che gioca a calcio con me e ti confesso che quando facciamo la doccia dopo le partite vederlo nudo mi fa impazzire ovviamente non immagina nulla.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili