Salta i links e vai al contenuto

Forse non so Amare

Lettere scritte dall'autore  sirio
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

42 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 11
    sirio -

    ADA sono cosciente dei miei errori, e so che assieme al dolore, sono serviti e serviranno per velocizzare il mio processo di crescita e comprensione. E micione72 hai proprio ragione, mi manca ancora l’autostima che è stata annientata, ma forse per alcuni versi non è sbagliato, ho bisogno pure di questo bagno di umiltà per sconfiggere l’orgoglio. E poi Ari, mi fa piacere esserti simpatico, lo so che scrivo con una razionale amarezza che è frutto di questi mesi, ma credimi che preferirei essere giunto ad un’illogica serenità!
    Infine ALBA, non so se l’abbia lasciato tu o se sia stato lui, ma non sai quanto dolore mi ha fatto leggere il tuo post, stesse situazioni, stesse parole, con la differenza che se io ho spento la sua vitalità, lei di riflesso non ha spento la mia.
    Sai, conosco persone, molto frequenti purtroppo che riescono a esprimere i loro sentimenti meglio di me. Peccato siano solo parole al vento, ti amo detti con estrema facilità e superficialità, complimenti, lusinghe e poi immagina dietro cosa si nasconde…
    Io sono cresciuto con l’esempio dell’amore dei miei genitori, non mi vergogno a dirlo, credo che tutti ci basiamo consapevolmente o no su quello; ho compreso che il segreto di un rapporto sono la sincerità, il rispetto, la stima, la fedeltà… il resto è in secondo piano, e non credevo che tutte queste cose fossero capaci di logorare a tal punto l’amore da non avere neppure la voglia di ricostruire, di rivalutare.
    E comunque io non l’ho mai obbligata a cambiare per me, ne in positivo ne in negativo, io l’ho accettata per quello che era, come credevo avesse fatto lei con me. E se una persona ne parla con poca convinzione delle cose che non vanno, e non si accorge minimamente dei miei tentativi di sistemare, significa che forse erano scuse, perchè me lo ha confessato lei stessa che non si sapeva spiegare il perchè dei suoi dubbi.
    Ma forse era una scusa anche questa: giustificare i propri errori sapendo di fare del male a qualcuno deve essere atroce.
    Ma quella che soffre ancora non è lei, e io che continuo a chiedermi se il mio modo di amare è sbagliato…
    Buonanotte ragazzi, grazie.
    Questo è il mio ultimo post di ieri sera, la fortuna mi perseguita 🙂

  2. 12
    Isis -

    Ciao Sirio, ho letto i commenti precendeti…la loro scomparsa..ora leggendo ciò che hai trascritto..mi domando se lei non stia soffrendo ugualmente…non voglio difendere nessuno,ma, portarti testimonianza della parte in crisi (ora non più), quando le cose non vanno, ma si vogliono accantonare per amore del compagno, al lungo andare logorano, piccolezze o cose pesanti che siano, se non si risolvono al più presto logorano, scavano dentro, fanno male in primis a coloro che le rilevano poi a chi ne subisce le conseguenze…io per cause varie ho sofferto tantissimo (anche fisicamente,insonnia, nausea, inappetenza, nervosismo etc,una vera e propria sindrome depressiva) finchè non ho esplicato i miei problemi al mio partner, e da ciò, dal confronto, è nata la voglia comune di risolvere i prolemi, non di fuggire da tutto, di lasciare perdere..perchè ci amavamo, perchè ne sofrivamo…
    Ma non fraintendere, non è che chi scappa non ama, a volte si scappa per paura di affontare le cose, per immaturità, per insicurezza…

  3. 13
    micione72 -

    Caro sirio, io invece sono sempre del parere che tu abbia amato piu’ di lei!
    Chi con disperazione scrive qui, sicuramente lo fa perchè sta vivendo l’abbandono e il senso di sconfitta in maniera impotente, ma lo fa anche, quasi per giustificare il comportamento di chi lascia, con eccessiva autocritica!
    Quando l’amore di uno/a nei confronti dell’altra/o finisce, puo’ finire anche se tu hai dato tutto te stesso per l’altro! Pensa la mia ex, non mi ama pi’, pero dice che mi vuole un bene immenso!
    Ti sembra ragionevole?
    L’amore è finito. PUnto.
    Io ho dato tanto a lei, lei ha dato di meno a me!
    E sai da cosa me ne accorgo? Dal fatto che, alla resa dei conti, quel che mi resta di otto anni di amore unidirezionale, è il ricordo di una persona cattiva ed egoista!
    Se tu, sirio, sei qui a scrivere è perchè la Amavi! E quando si ama una persona come hai fatto tu, si sta effettivamente ancora male dopo sette mesi di dolore!
    Si è fatta risentire lei?
    Sta gia’ con un altro?
    Auguri sirio! ti sono vicino e da poco piu’ di un mese vivo il tuo stesso “dramma”!

  4. 14
    guerriero -

    micione, sono d’accordo e mi gioca la testa che già a un altro o giù di li.
    tanto ormai abbiamo capito come funziona il meccanismo che è sempre lo stesso.
    cmq consiglio se dovesse farsi viva di nn rispondere

  5. 15
    sirio -

    Isis, hai detto bene, la voglia comune di risolvere i problemi rende un rapporto forte e stabile. Io ho sempre ammesso le mie colpe e i miei errori specialmente nella prima parte del rapporto, ma sono sempre stato chiaro con lei e con me stesso: io sono così, mi piace questo, faccio questo, lo faccio così… lei sapeva tutto di me e io di lei, e lo sa benissimo, ma nonostante ciò mi disse che non ci conoscevamo abbastanza, che avevamo costruito il nostro rapporto su basi non stabili, poco solide.
    Sono ancora allibito.
    Non ci conoscevamo abbastanza perchè non la sentivo tutti i giorni?
    Non ci conoscevamo abbastanza perchè le dicevo raramente ti amo?
    E attenzione non è che non glielo dicessi; io parlo di quei ti amo frivoli, detti tanto per fare, ok, servono anche quelli, ormai l’apparenza supera la sostanza, ma le parole ti amo per me sono sacre, tremavo al solo pronunciarle e difatti lo facevo nei momenti che contavano. Ma credo che lei nemmeno se lo ricordi. Come non si è ricordata di tante, troppe cose.
    No, lei non sta soffrendo ugualmente.
    O almeno a smesso da molto, molto tempo, te lo assicuro.
    Caro micione, già, mi sono colpevolizzato troppo a lungo in questi mesi, come ho già detto sono arrivato al punto di chiedermi se fossi un mostro, e a volte me lo chiedo ancora; ma ho compreso che io di male ho fatto solo quello di essere stato me stesso, di non essermi annientato, aver voluto condividere la mia vita e non fonderla.
    Sinceramente sono uno che crede che ci sia solo un modo di amare, ma molti per manifestarlo. E sorrido quando mi dicono che si può essere incompatibili anche in quello.
    E se devo dirvi la verità metterei la firma per una persona che mi ami, che mi rispetti, che mi dia fedeltà fisica e mentale, che mi dia la sua totale fiducia e che mi dica raramente ti amo o che non mi faccia un complimento… e tanto per specificare la famosa fase dell’innamoramento l’ho vissuta anche io, ma l’amore cambia, cambia la sua stessa forma, e se le persone non sanno adeguarsi, si infrange.
    E fa male.
    Un poeta scriveva “Amatevi, ma non tramutate l’amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una sola coppa. Scambiatevi il pane, ma non mangiate un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma permettete a ciascuno di voi d’essere solo.”
    Forse l’ho preso troppo alla lettera, ma sono sempre più certo che questo sia Amare, il resto è una sorta di dipendenza.
    E mi ripeto non voglio convincere nessuno, cerco solo confronto.

  6. 16
    sirio -

    Caro micione per rispondere alle tue domande, lei dall’ultima volta che la sentii di mia iniziativa, era novembre, non si è più fatta viva tranne per gli auguri natalizi. Poi a gennaio dovetti andare a casa sua a ritirare delle cose, la scavalcai e chiesi a sua madre… la sera stessa mi scrisse un messaggio in cui sperava che col tempo io e lei non rompessimo del tutto i legami. Le dissi che era impossibile, per rispetto mio, suo e del suo compagno che non credo ne sarebba stato felice.
    Si ho quasi la certezza che ci sia “già” un altro, insomma, sono passati sette mesi, le voci girano e una ragazza così non passa inosservata…
    Non so se il consiglio di guerriero fosse la cosa più giusta anche nel mio caso; non farmi sentire più, lei lo avrà visto sicuramente come conferna della mia “freddezza”, ma d’altronde non l’ho lasciata io, e i tentativi per ricucire li ho fatti eccome, ma sono stati inutili… vorrei riempirti di consigli per affrontare al meglio queste settimane che arriveranno, ma sono la persona meno indicata. Vivi ancora con l’incredulità di ciò che è successo vero? Io ho dovuto sbattere la testa milioni di volte prima di capire che tutto questo non era un incubo, ma la triste verità, e dopo sette mesi non ci sono ancora riuscito completamente, ma confido in Dio e nei progetti che ha per me, d’altra parte non mi resta altro da fare.
    Tanti auguri anche a te micione! ti sono vicino anch’io, veramente…

  7. 17
    guerriero -

    sirio, proprio perchè ti ha lasciato lei con tante belle giustificazioni del cacchio (e stai tranquillo che aveva già in testa un altro), e tu hai fatto tutti i tentativi possibili, adesso nn devi farti senitire, nn servirebbe a nulla.
    e poi nn barattare mai un improbabile amicizia con un amore, troppo comodo lasciare ma mantenere i legami, e di cosa? perchè? per soffrire ancora mentre chi ti ha asciato nn soffre come te, caro sirio??no no, adesso scatto di orgoglio e dignità, niente buonismo e comportamenti politically correct, guarda avanti e pensa a te stesso
    per ora fatti la tua vita, poi in futuro si vedrà e di certo tu saprai cosa fare, del resto nn spetta a te eventalmente ricucire ma a chi ti ha abbandonato.

  8. 18
    Isis -

    Ciao Sirio…beh no a questo punto, do ragione piena a Guerriero…ho scritto quelle cose perchè non sapevo, lo sai, dalle lettere non si sa bene ed io non mi permetto mai giudizi affrettati…però a questo punto credo che la tua ex fosse frivola che pretendesse i ti amo frivoli, non profondi, non credo per nulla che dopo 7 anni non vi conoscevate, a meno che non vi vedevate mai,ma non mi pare….è una scusa bella e buona questa, se t amava veramente sapeva che era nel tuo carattere essere così introverso e t’ accettava per quello che sei, non è possibile mandar giu e far finta di nulla poi ad un tratto scoppiare, quello è non saper amare!
    Ognuno ha il suo modo di amare, a volte non ci si incontra, non ci si becca, ma è altresì vero che non si fa durare una relazione così al lungo….
    Tu non hai sbagliato, hai cercato di fare tutto il possibile per venirle incontro…non guardarti allo specchio come un mostro, non lo sei…è lei l’immatura

  9. 19
    guerriero -

    Isis perfettamente d’accordo, gente così in giro ce n’è parecchia, mine vaganti

  10. 20
    Ari -

    In uno dei commenti che sono andati persi, ti avevo chiesto perchè la tua ex ti ha detto: “ho rinunciato a tante, troppe cose”.
    Cosa le hai fatto mancare?

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili