Salta i links e vai al contenuto

FINE

Lettere scritte dall'autore  

Scrivo questa lettera perché sono purtroppo arrivato ad un punto di non ritorno. Col tempo tutte le paure e il malessere che ho scritto nel post intitolato “Attraverso un periodo orribile” sono soltanto peggiorate. Stasera anche quella che credevo essere la mia migliore amica di chat a cui ho raccontato molto si è stancata e ha detto che non mi parlerà più se non ritrovo la voglia di vivere… ma non credo che succederà presto. Ho perso la speranza.. so che la ragazza che amo non tornerà mai più, per tutto questo tempo ho cercato di ignorarlo ma ormai più vado avanti e più me ne rendo conto. Sono stanco di stare così male quindi ho deciso di gettare la spugna e non uscire più di casa come faccio da mesi ormai. ho smesso di illudermi e di desiderare. Auguro a tutti voi la felicità.

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    speranza -

    Devi andare dal tuo medico. Esistono tanti farmaci che ti daranno una mano. Non c’è la pillola della felicità, però ci sono farmacie e terapie mirate. Devi anche fare delle analisi del sangue. Probabilmente sei molto sotto di litio e di un sacco di altra roba. Se non vuoi andare dal medico, almeno vai in farmacia e procurati un kit fai da te: litio (prendine un cucchiaino al mattino), ignatia amara 9CH (cinque granuli ogni quattro ore), passiflora TM 30 gocce la sera.
    Hai una forma di depressione seria e dovresti iniziare una terapia con lo psicologo. Parlane con il tuo medico. Trovati l’indirizzo del consultorio della tua zona e prendi un appuntamento. Non puoi farcela da solo. Gli incontri virtuali via pc non ti serviranno a nulla in questo momento. Dammi retta vai da un medico

  2. 2
    Ilrestoèsoloilresto -

    Non è vero. Che auguri agli altri la felicità, intendo. E’ una convenzionalità, falsa. Se stai male, a vedere gli altri stare bene (o a credere che lo stiano) stai peggio. Non è cattiveria, non è sadismo, non è infamia. E’ una risposta psicologica ai nostri malesseri. Anche l’essere più buono e generoso del mondo rientra in uno dei pochi detti che si riflettono veramente sulla realtà “mal comune mezzo gaudio”.
    Anch’io in queste ultime settimane non me la passo per niente bene. E anch’io sto perdendo le speranze. Ma cerco di non tediare gli altri…semplicemente perché credo che oramai ognuno pensi a se stesso. Eccezion fatta per la famiglia, se hai la fortuna di averne una ancora solida e unita, e quei due amici veri, se hai avuto la fortuna di incontrarli. Stop. Gli altri sono comparse in una vita. Cerca di razionalizzare questo e ti verrà più facile (seppur relativamente) distaccarti emotivamente dagli abissi della depressione. Aiutiamoci da noi.
    Non abbiamo chiesto di venire al mondo, ma ormai siamo in barca. Non possiamo far altro che tirare fuori lo spirito di sopravvivenza, le unghie e i denti e remare, remare, remare, cercando la prima riva utile.
    Coraggio!

  3. 3
    cyber81 -

    Carissimo, è nell’ordine delle cose che l’amore di una persona verso un’altra svanisce, per mille ragioni.
    Succede a miliardi di persone ogni giorno, e anche chi sta in una coppia, magari per anni, in realtà lo fa magari per abitudine mentre si fanno le corna a vicenda.
    Certo uno non crede al fatto che ciò che si sente in giro possa capitare a se stesso, ma appunto, capita.
    E con ciò? Non dovrei uscire più di casa?
    Dove sta scritto? Se uno sta nel giusto ha tutto il diritto a uscire di casa e a cercare una nuova ragazza, semmai è chi è nel torto che dovrebbe vergognarsi di andare in giro.
    Si hai capito bene, dovrebbe vergognarsi!

    Sulla mia storia io ne sono uscito con stile, non ho fatto colpi di testa, nè sono subito andato alla ricerca di una nuova fiamma da sfoggiare in una pubblica piazza. Per dimostrare cosa, e soprattutto, a chi?
    Io non devo, come tu tra l’altro, vergognarmi di nulla. Se non di essere un bravo ragazzo, ed è una cosa che tutti sanno e su cui nessuno può discutere.
    Il mio nome e soprattutto il mio cognome vale molto più di una stronxa qualsiasi che misura l’amore nel numero di secondo che si esce mano nella mano.

    Per carità, caro amico, archivia la storia e guarda avanti. Di donne ne è pieno il mondo.

  4. 4
    sarah -

    hai evidentemente una brutta depressione per esperienza ti dico che puoi avere vicino chi vuoi ma certi passi li devi far da solo e se hai scritto qui non è solo per sfogo ma è una richiesta di aiuto,raccontaci la tua storia amorosa e non e cerchiamo di capire insieme le radici del tuo malessere.

  5. 5
    Paolo25 -

    Ascolta OZ non è un momento facile credimi col cuore in mano so cosa provi so come stai e so cosa significa e diversi in questo forum te lo potranno confermare l’amore da delle botte assurde ed è come impattare contro un muro di mattoni a 300km all’ora e alla fine se sopravvivi i cocci sono tuoi e il problema è con se stessi…non devi chiuderti in casa (io esco ogni tanto e sono solo…ho solo un amico fidato che però ha anche la ragazza). Non è un periodo semplice ma non bisogna collassare anche se le pareti della cella sono ogni giorno più vicine a te….accettarlo non è facile lo so credimi lo so e neanche io l’ho accettato….non c’è più forza in te ma quel rigagnolo che ti è rimasto usalo per poterti quanto meno rialzare anche se il pensiero su di lei rimane presente….fatti aiutare da qualcuno, parlane sino alla nausea ma infondo quella ragazza della chat ha ragione…ti vuole dire solo di parlare d’altro per iniziare a farti conoscere per come sei realmente non per come ne sei uscito….credimi capisco come ti senti (Leggi il mio post “Sfogo del sabato sera” se non mi credi) ma non gettarti via e usa quello che hai per te stesso. Ci vorrà tanto tempo ma quanto meno per adesso comincia a pensare a queste parole…non ti dico di reagire perché sarebbe una cosa dall’oggi al domani e questo non è il tuo caso ma quanto meno cerca di non lasciarti andare…ti dico una cosa? io ho tentato il suicidio ma le pillole che ho ingoiato le ho vomitate tutte 10 minuti dopo…ci sarà un motivo? Vuol dire che a qualcuno servirò nella vita…rifletti Fidati so che lei non potrà mai andar via almeno non adesso…adesso convivici con questo ma non “lasciare la casa”

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili