Salta i links e vai al contenuto

La fine di una relazione… il punto di vista di un “carnefice”

Lettere scritte dall'autore  quellicheilcalcio
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

44 commenti

Pagine: 1 3 4 5

  1. 41
    ANNA -

    cyber81,scusa se mi intrometto. credo che i casi siano singoli, ognuno ha le sue. però STO MALE.non ho mai capito come è scomparso l’amore nei miei confronti, non appena ho espresso delle mie opinioni. per esempio, suo cognato mi prendeva in giro, ed una sera non mi andava di salire da lui. li dissi stasera vieni tu, no? Sto male oggi, non mi va di sentirmi a disagio. Ma come sono venuta prima, le altre sere verrò , ma oggi sto male. Ha assolutizzato la discussione come un “per sempre non verrai”, questo è avvenuto qualche settimana prima. Diceva che non rispettavo il suo paese e la gente che frequentava ma non è vero perchè ANDAVO LI’ PER LUI, SOLO PER LUI, E LUI LO SAPEVA. ad una minima richiesta di una sera ha eternizzato il mio disagio, che si c’era, ma ero alla fine io la fessa che si sacrificava.IL SUO MONDO contro il MIO + l’amore che provavo.BAH

  2. 42
    cyber81 -

    Anna, vi sono variabili nei processi mentali che non sono sempre sotto il nostro controllo. Vi sono meccanismi istintivi e sub-inconsci che ci fanno comportare in un certo modo e non sempre si riescono a razionalizzare. Non è che debba esserci per forza un motivo, o magari se c’è, non è detto che ci interessi conoscerlo per forza.
    Cioè, l’amore all’inizio è una serie di reazioni chimiche che ci danno un benessere simile alla droga, si va ad istinto ma dopo un po cessato l’effetto dopante si comincia apensare e a mantenere il rapporto se veramente ci interessa.
    Se non ci interessa il rapporto lo si chiude e si va alla ricerca della nuova droga.
    La differenza tra un ragazzino\a e una donna\uomo matura\maturo è qui, passata l’infatuazione cercare di costruire una vita con chi si ha il rapporto.
    Se non si ha una testa abbastanza stabile è chiaro che succedano i patatrac.

    ps: Anna evita di sentirti a disagio per aver espresso delle opinioni. La mia ex era così ed è finita male effettivamente

    Chi ha le proprie opinioni ed è sicuro di se non ha bisogno di sentirsi a disagio.

  3. 43
    Alexandra -

    Ciao..ti diro poche parole incisive e non me ne volere.
    tu ami questa donna e lei ama te!
    Sicuramente per te stesso sei nel giusto,ma è il tuo punto di vista.
    Prova a lasciare andare i ruoli di potere….l orgoglio che non serve a niente…e dai libero sfogo al dialogo profondo e a l ASCOLTO!!!!!!!…..prima ancora di tutto in una relazione bisogna stare in silenzio e ascoltare l altro!
    E quando una donna fa troppo la maestrina…l uomo che si definisce adulto deve farglielo notare con dolcezza e fermezza. Aver chiuso e non calcolarla piu ha fatto si tanto male a lei…mq di piu a te!
    Vendetta???…..padronanza???
    Non so…credo che ci sia bisogno di educazione sentimentale.
    Un saluto

  4. 44
    rossana -

    Cyber,
    il thread, molto interessante, mi ha fatto riflettere, ancora una volta, su questo punto, che tu hai sottolineato: “ho il pensiero fisso sul fatto che non ho capito, in 2 anni, con chi avevo a che fare. Incredibile! Non lo avevo capito!”

    così lo spieghi: “l’amore all’inizio è una serie di reazioni chimiche che ci danno un benessere simile alla droga, si va ad istinto ma dopo un po cessato l’effetto dopante si comincia apensare e a mantenere il rapporto se veramente ci interessa.”

    ragionamento molto logico e calzante. tuttavia… credo che si dovrebbe comprendere a tempi abbastanza brevi se il temperamento di una persona si confà al nostro o meno. mi sorge il dubbio che si resti accecati da un aspetto preponderante, nella maggior parte dei casi, di tipo fisico e si tenda troppo a lungo a trascurare tutto il resto.

    per quelliche il calcio (se ancora legge):
    è possibile che quella lei ti abbia amato, a modo suo. temperamento e passato hanno forse remato contro.

    quel che, a mio avviso, resta inconfutabile è che con ogni probabilità non era in grado di amare nel modo giusto, soprattutto per te, ma anche che eravate molto diversi e, quindi, incompatibili.

    forse per lei era una relazione dalle connotazioni più “leggere” di quanto essa non fosse per te, e su questo non è che ci sia molto da arrovellarsi… purtroppo, può capitare; anzi, capita piuttosto spesso! è già una fortuna se si riesce a rendersene conto in tempo e non si resta impigliati in una trappola da cui è poi più difficile liberarsi…

Pagine: 1 3 4 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili