Salta i links e vai al contenuto

Figlia sottratta al suo papà

Lettere scritte dall'autore  

Dalla nascita la madre mi ha negato mia figlia con l ‘ausilio della sua famiglia.
Come si può compiere un gesto cosi meschino nei confronti di un papà che sarà sempre ma sempre il suo papà anche se non posso gioire di essere il suo papà nostra figlia e sempre con me in tutto quello che faccio.
Come può una donna essere cosi insensibile aspettare di essere incinta per far prevalere cosa?
per dimostrare cosa?
non si rende conto che fa del male a nostra figlia, come può una donna essere cosi crudele me lo potete spiegare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia

5 commenti

  1. 1
    dancan -

    capire una donna? mah, lascia perdere, è una guerra persa ( capire una donna) tu devi combattere per tua figlia. ma non specifichi se siete sposati, se è successo qualcos’altro… ad ogni modo, hai da combattere. avvocato e via.

  2. 2
    colam's -

    conosco una storia identica a questa. Stavano insieme da oltre 10
    anni, fidanzati in casa, quando lei è rimasta incinta si è impazzita.
    Ha lasciato lui, ha partorito sola e impedendo i contatti tra il padre
    e la figlia, anche qui con l’aiuto dei suoi.

    Il padre però non si è arreso, e con varie cause ha ottenuto il
    riconoscimento della paternità (il che però comporta gli alimenti) e
    credo riesca a vedere la figlia più spesso, anche se comunque in
    condizioni allucinanti rispetto alla normalità.

    Bene per me le storie come queste mi fanno venir voglia di un bel
    ritorno alla Patria Potestà. Credo che “un tempo” se una donna osava
    fare così avrebbe avuto tutti contro, legge inclusa, e non l’avrebbe
    passata liscia. Oggi invece i bravi ragazzi devono solo sperare che la
    loro donzella non s’impazzisca con il parto ! Bah…………..

  3. 3
    project -

    Grazie del tuo consilio Dancan non siamo sposati dovevamo sposarsi dopo un’ operazione importante che ho fatto e che lei con la sua famiglia hanno dimostrato questi momenti cosa sono veramente per me lasciandomi esclusivamente all’ assistenza della mia famiglia.
    Un commento che la sua famiglia ha fatto e stato che per sua figlia c’è di meglio di me .
    Hanno aspettato che andassi ad operarmi per mettere in atto tutto ciò alla mia insaputa, si comportavano come sempre senza dare nessun segnale di rifiuto o ripudio verso la mia persona.
    Ho già messo in atto l’ avvocato per il tribunale dei minori dato che i vari tentativi di accordo per la visita di nostra figlia sono sempre stati negati, questo dimostra una sola cosa che quella persona che mi e stata per molti anni a fianco di me non mi amava.
    Stava solo per secondi fini.
    Le donne per nostra fortuna non sono tutte cosi però dopo questo evento mi fa riflettere come un individuo sia uomo che donna all’ improviso possa cambiare.
    Questo lo accetto ma devono sempre essere delle persone civili e non egoistiche e senza cuore c’è in ballo non solo noi due come adulti ma una bambina che va tutelata e difesa da tutto lasciando perdere il resto se non si capisce questo è inutile mettere al mondo dei figli per poi usarli come ricatti o altro cosa ne pensate?
    I bambini sono da amare e rispettare dando tutto il meglio di noi stessi per loro anche se nella vita quotidiano e sempre più difficili ma si deve fare senza pensare ad altro.

  4. 4
    Giovanni -

    la maggiorparte delle mamme sono solo delle povere illuse credono di allontanarci dagli affetti…ma l’amore per i nostri figli sarà sempre + forte ….alla faccia della legge a favore ..invece di essere uguale e giusta è puntualmente contro di noi.. dovrebbero stare loro fuori ad apettare il giorno di visita ….questo avviene anche alle mamme infertili, grazie alla fecondazione eterologa cioè con ovodonazione concepita col seme del papà lo scacciano appena dopo il parto come un appestato e una minaccia..non so di cosa anche perchè è sempre stato un progetto d’amore condiviso ma niente impazziscono come è successo a me.. figlia desiderata ,grazie di esistere

  5. 5
    MASSIMO DOMENICO NERI -

    Sono un papa’ di tre figli la mia ex e’ scappata il 07/07/2012 con i miei tre figli di 16,13 e 10 anni andando in sicilia dove tutti i suoi parenti hanno minato il terreno contro di me’ le mie figlie non li riconosco piu’ fino a qualche giorno prima che scappassero uscivano con me a fare compere di ogni genere mentre la mamma era a lavoro o chi sa dove vistto che diceva sempre che faceva una marea di straordinari quando sono tornati dalle ferie a settembre ha portato con se solo i piu’ piccoli lasciando da sua madre la piu’ grande e dicendomi che i miei figli non mi volevano piu’ vedere poi a sparso la voce a tutti quelli che mi conoscevano che io ero un bastardo che maltrattavo tutti che li riempivo di botte mi ha sputato davanti a mio figlio e mi ha pure graffiato dentro e fuori l’orecchio davanti ad una chiesa, mi ha puntato un coltello dentro casa mia mi ha colpito con gli appendiabiti per ben due volte mi ha dato un colpo al torace cou una giacca di jeans tutto quessto davanti a mio figlio e tutto in una volta poi non so quante volte mi spingeva con la sua auto dicendomi che mi avrebbe messo sottto e sempre alla presenza di mio figlio. Alla fine mio figlio e’ andato in una comunita’ dietro mia richiesta poiche’visto che lei non lo andava a prendere molte volte anche dietro rimproveri delle maeste e’ scappato da scuola diverse volte l’ultima e scappato da lei per venire da me spesso non gli dava da mangiare o non gli dava la merenda da portarsi a scuola e continuava ad insultarlo lei ed il suo amico che facevano spesso pranzi e cene davanti ai miei figli ed mentre a lui riempiva i piatti i miei figli dice almeno il mio bambino dava poco cibo e non solo lo stronzo dell’amico non faceva altro che dire parole a me ed a mio figlio davanti a loro e la mia ex le dava man forte ora capisco perche molte donne hanno i traumi post parto perche molte in realta’ ancora nell’anno 3 mila vorrebbero essere libere di fare le pollastrelle e posarsi come gli uccelli di bosco in tanti alberelli ed avere lo stronzo a casa che li aspettta e quando ritornano iniziano pure a rompere le scatole per stupidagini o per non farsi dire magari dove sei stata per fortuna che alla fine della fiera nella vita si paga tutto e intorno ai cinqunta anni li vedi povere e pazze e fregate da tutti e piu’ rincorrono per trovare il principe azzurro piu’ si autodistruggono e vengono sedotte spesso in gruppo tanto ormai son di dominio pubblico. Pur di distruggermi hanno detto ai miei filgi lei sua madre suo fratello ed una nipote di circa sessanta anni che io avevo rapporti con mia suocera che se vedete le foto di venti anni fa’ quando l’ho vista per la prima volta era gia’ un cadavere ed aveva cica 57 anni e poi mi faceva pure schifo il mangiare che cucinava per come era sporca dio il sabato presenta il conto e vuole essere pagato sono felice che mio figlio chiede solo di me e presto anche le altre poi adesso c’e’ di mezzo la proc. Minorile i piscologhi e i serv. Sociali che assistono

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili