Salta i links e vai al contenuto

Fidanzato, mi sto innamorando della mia migliore amica… fidanzata?

  

La storia è lunga, quindi abbiate un po’ di pazienza :). Circa qualche anno fa ho conosciuto per caso una ragazza via internet. Entrambi eravamo all’epoca fidanzati, anche se per tutti e due c’era aria di crisi. Insomma, tra noi scoppia un’affinità pazzesca. Stessi gusti, stesso modo di vedere molte cose. Dopo qualche settimane, come previsto entrambi rompiamo i rispettivi fidanzamenti. E su questo, giuro, una semplice coincidenza tempistica. Fatto sta che in questo periodo il nostro rapporto non era scemato, anzi, abbiamo continuato a sentirci e abbiamo cominciato a farlo persino al telefono. Riuscivamo a stare ore senza staccare, a parlare del più e del meno. Facevamo le nottate, come fossimo fidanzati.

Non abitiamo nella stessa città, cosa che ci permise di vederci soltanto pochissime volte. In ogni caso, mese dopo mese ci facevamo sempre più vicini, parlavamo anche di cose molto intime (non dal punto di vista sessuale, ma relative a esperienze passate con altri partner) e l’affinità cresceva a ogni telefonata, a ogni chiacchierata. Succede l’inevitabile: non reggo alla cosiddetta friendzone e mi dichiaro. Lo faccio nel modo peggiore, via chat, come un bambinello qualsiasi (non che fossi vecchio comunque, avevo da poco compiuto i 17 anni). Senza il minimo romanticismo e soprattutto di punto in bianco. Prevedibilmente, mi disse che per lei era soltanto un amico, che le dispiaceva. Bla, bla. Le solite cose. Non le ho creduto, in realtà. Ero convinto che anche lei sentisse qualcosa nei miei riguardi e forse riuscendoci a vedere più regolarmente sarebbe caduta altrettanto. Sta di fatto che nel frattempo conosco un’altra ragazza, la mia attuale fidanzata. Il giorno che dissi alla mia amica di essermici messo insieme, mi risponde in modo freddo, come mai aveva fatto finora. Forse avevo ottenuto la prova che cercavo da tempo, ma era troppo tardi. Continuiamo a sentirci, ma la gelosia della mia ragazza non aiuta e anche i modi freddi della mia amica ci portarono a un allontanamento definitivo.

Sto con la mia attuale fidanzata da più di sette anni adesso, parliamo di progetti di matrimonio, abbiamo anche una data. Nel corso degli anni mi capitava però di guardare ogni tanto la pensare alla mia ormai ex amica, di capire che forse sto commettendo un errore. Sono cresciuto, sono indipendente, potrei andare a trovarla nella sua città quando mi pare. Insomma, nasce qualche rimpianto. Penso ai se ai me. A come sarebbe stato se… Un classico. Il cervello vince sul cuore: non la contatto mai, decido di coltivare il rapporto con la mia ragazza che tra alti e bassi va avanti.

Poi, accade l’imprevisto. Qualche giorno fa, mi contatta proprio lei. La mia vecchia amica. La scusa è una curiosità su una passione comune, ma finiamo per parlare di tutto. Scopro che lei è adesso fidanzata con un altro ragazzo da due anni, che sta bene, ma ammette che le è dispiaciuto molto non sentirci più per anni tutto di un colpo. Lo stesso ovviamente valeva per me. Risultato? Da una settimana abbiamo cominciato a sentirci ogni giorno, fino a notte fonda. In tutto questo, io ho qualche basso di troppo con la mia ragazza: per colpa del mio lavoro ci vediamo poco e sembra che il rapporto si stia spegnendo nonostante i propositi di matrimonio. E per alcune cose mi sono accorto che siamo troppo diversi e probabilmente non è la persona giusta. Lei non parla con troppo entusiasmo del suo ragazzo, anzi mi ha raccontato di frequenti litigi ultimamente. Déjà-vu? Esatto, è la stessa identica situazione che si presentò qualche anno fa, quando ci conoscemmo per la prima volta.

Lei mi sembra la stessa di sempre, io sono cambiato, più maturo e diventato forse più duro per sopravvivere nel mio lavoro e penso due volte prima di scrivere qualcosa. E, non dico di essermene innamorato di nuovo, ma forse sto cadendo ancora. Non riesco a non pensare a lei. Sono più forte rispetto a prima. Riesco a non farmi sentire, riesco a resistere alla tentazione di DOVERLA sentire necessariamente ogni giorno. Ma sotto sotto, spero mi contatti lei da un momento all’altro e se non lo fa…sono triste. Destino vuole che lei sarà nella mia città per qualche giorno. Mi ha già proposto di vederci ovviamente.

E ora sono confuso. Mi chiedo se in realtà sono sempre stato innamorato di lei in questi anni e il destino abbia deciso di riservarmi l’ultima possibilità. Mi chiedo se lei possa provare davvero qualcosa per me, o mi vedrà per sempre come un amico. C’è un lato di me che mi dice persino di lasciare la mia ragazza, tirare fuori le palle e provarci in maniera decisa con la mia amica anche a costo di prendere l’ultima terribile delusione. Non so che fare, né pensare. Accetto critiche e suggerimenti, sono qui per questo.

Grazie a tutti, soprattutto per la pazienza.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

55 commenti a

Fidanzato, mi sto innamorando della mia migliore amica… fidanzata?

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    immacolata -

    le minestre riscaldate, non sn mai buone, quindi lascia stare la tua amica. Vai avanti con la tua ragazza. Ciao.

  2. 2
    mia -

    se ancora hai questi rimorsi non significa che potresti stare meglio con la tua amica ma che non ami davvero la tua ragazza attuale.
    per quanto riguarda la tua amica, i rapporti su internet creano degli attaccamenti morbosi… si crede in un sacco di cose, ma poi ti bastano 5 minuti trascorsi con lui/lei di persona per capire quanto fosse tutto un sogno costruito sul nulla.

  3. 3
    camy -

    secondo me lei ti ha ricontattato dopo anni proprio perché anche lei pensava ancora a te in tutto quel tempo.. secondo me lei ti ricambia, come anche tu avevi intuito anni fa.. e ora che va male col suo ragazzo ha pensato di ricontattarti per vedere come sarebbe andata risentirti.. secondo me vorrebbe un’altra possibilità con te.. non so perché anni fa ti abbia detto che eri solo un amico, forse semplicemente non se la sentiva di intraprendere una relazione a distanza, era molto giovane come te, ma in effetti il suo diventare fredda dopo la tua nuova storia con la tua attuale ragazza era un bel segno che lei invece ci tenesse davvero. comunque potrei anche sbagliarmi: nel dubbio chiediglielo se per lei sei ancora solo un amico… non credo che stavolta non ti direbbe la verità, ora è cresciuta anche lei…
    altro punto importante: riguardo la tua attuale fidanzata ti sei accorto che non è la persona giusta per te, perché continuare in questa storia allora? perché intrappolarti in un rapporto che non ti soddisfa, con una persona che non ti soddisfa, che per un matrimonio non credi sia giusta? e perché intrappolare lei in questo matrimonio non sentito (almeno da parte tua)? non credi che lei – la tua fidanzata attuale -meriterebbe un uomo che la ami al fianco? perché se continui in questa direzione non le regali un bel matrimonio e non lo trovo giusto. tu pensi a un’altra, vuoi un’altra. ma anche se non ci fosse quest’altra già il fatto che hai capito che lei non è la persona giusta per te dovrebbe farti chiudere e lasciarla libera di trovare chi la ama e la ritiene invece la persona giusta, oltre che lasciare libero te stesso di stare con qualcuna che ami davvero (che sia la vecchia amica ora ricomparsa o no, non importa, è che proprio mancano le basi a questo matrimonio, in base a ciò che dici tu: non è la persona giusta).
    ultima cosa: dici che stai seguendo il cervello e non il cuore.. sbagli in questo caso (altre volte invece è giusto seguire il cervello e non il cuore, come quando si è in una situazione che fa star male, per esempio), ti condanneresti a una vita di rimpianti pensando sempre a lei, a come sarebbe stato se, ecc.. già lo hai fatto in sette anni… cioè insomma secondo me devi seguire quella parte di te che ti dice: “di lasciare la mia ragazza, tirare fuori le palle e provarci in maniera decisa con la mia amica anche a costo di prendere l’ultima terribile delusione.” perché questa parte è l’istinto, e il nostro istinto raramente sbaglia…

  4. 4
    camy -

    non importa se dovessi prendere una delusione (sinceramente non credo, lei ti ha ricontattato e lei ti ha chiesto di vedervi perché sarà nella tua città, secondo me è la premessa di una bella storia..) dicevo che non importa se prendi invece un altro rifiuto da lei (anche se appunto non credo, gli elementi ci sono tutti per confermare che andrà bene) perché quello che conta è che avresti vissuto secondo ciò che ti suggerisce il tuo istinto, cioè avresti ascoltato te stesso, e già solo questo, ascoltarci e cercare di renderci felici, sarebbe una grande vittoria per tutti noi come anche per te, perché non vivresti più solo imponendoti le cose (in quanto ora come ora stai seguendo il cervello ma non anche il cuore, e invece bisognerebbe seguirli entrambi, e infatti vivi una storia con una fidanzata che non ritieni giusta, dunque questa tua storia attuale che stai portando avanti è una scelta solo razionale), ma vivresti finalmente seguendo te stesso..ti sentiresti già più libero solo per aver seguito te stesso e i tuoi reali desideri. 🙂 scusa se mi sono dilungata (e ho aperto un sacco di parentesi.. eheheh) ma mi è piaciuta molto la tua storia. 🙂

  5. 5
    James18 -

    Sulla mia ragazza hai ragione. È evidente che l’abitudine ha preso il posto dell’amore, e credo lo stesso valga per lei, lo noto in alcuni atteggiamenti stanchi, ripetitivi e un po’ di insofferenza facile. Il problema forse è che nessuno dei due ha il coraggio di farla finita, forse pensiamo troppo a come reagirebbero le famiglie e gli amici, nessuno oggi si aspetterebbe una cosa del genere.

    Sulla mia amica…non lo so. È fidanzata, non so come vanno le cose con il suo ragazzo. Sì, so di frequenti litigi negli ultimi tempi ma finisce qui. Non so altro. Potrei aver preso una cantonata e fraintendere il suo modo di dimostrarmi amicizia, non amore. Non ho avuto tante amicizie con altre donne finora, anzi, è la prima volta che mi trovo a interpretare o confondere certi atteggiamenti.

    Devo ammettere che adesso la mia paura è perdere tutto: fidanzamento e amicizia. Un lato di me crede che mi consentirebbe di ricominciare da zero con la mia vita, l’altro lato lo teme terribilmente.

  6. 6
    camy -

    “Un lato di me crede che mi consentirebbe di ricominciare da zero con la mia vita, l’altro lato lo teme terribilmente.”

    eh.. ma prima o poi dovrai decidere.. eheheh.. io ti consiglio di scegliere di vivere, perché la vita è una sola, e imprigionarci in situazioni infelici seppure comode non porta a nulla di buono, presto o tardi i nodi verrebbero al pettine visto che un eventuale matrimonio fra voi appunto si fonderebbe su basi deboli…
    riguardo la tua amica, è vero, lei è fidanzata.. io ti consiglio comunque di incontrarla almeno una volta, perché è giusto che ti levi il dubbio. anzi se puoi chiarire con lei al massimo che puoi, anche sulle tue intenzioni verso lei (che ti piace, che non la consideri solo un’amica) sarebbe la cosa migliore così tu ti levi il dubbio e non vivresti di rimorsi per non averlo fatto e non aver saputo la sua risposta, e lei avrebbe la concreta possibilità di considerare davvero se cominciare qualcosa con te (dopo aver chiuso col ragazzo se anche per lei non è quello giusto)..
    guarda, mi ha colpito come tu hai descritto il vostro rapporto.. la vostra confidenza.. io penso sia difficile trovare questa affinità, per cui sarebbe un peccato perderla, o almeno non fare di tutto per vedere come può andare a finire.. resteresti col rimpianto, sì, e non è bello.
    insomma.. nella vita ci vuole coraggio.. coraggio di rischiare… coraggio di vivere…. altrimenti se si fanno vincere le paure, si vivrà infelici…

  7. 7
    James18 -

    Innanzitutto ti ringrazio per la totale comprensione della storia. Temevo di scatenare putiferi riferiti al fatto che dopotutto sono fidanzato (e lei anche), ma mi fa piacere che si possa discutere della cosa con assoluta maturità.

    Per il resto, ci vedremo. Non presto, ma quando sarà qui nella mia città per qualche giorno. Lì potrei capire anche altre cose.

    Ed è vero. Abbiamo una sintonia e una confidenza che non mi era mai capitato di avere prima con nessuna altra donna, nemmeno con la mia attuale ragazza. Forse è per questo che ne vado matto o forse è per il semplice fatto che siamo solo amici che è così bello. Chi lo sa.

  8. 8
    camy -

    a me sembra che la tua intenzione è comunque di comportarti in modo corretto.. infatti hai scritto che eventualmente prima lasceresti la tua fidanzata e dopo ti faresti avanti in modo definitivo con la tua amica… insomma faresti una scelta…per questo motivo per me non sei da condannare.. non stai architettando un tradimento alle spalle, le tue sono per ora solo riflessioni… di fondo c’è che con la tua ragazza attuale le cose non stanno andando troppo bene, per questo hai di questi pensieri su un’altra donna.. in realtà quest’altra donna è sempre stata nei tuoi pensieri.. non l’hai mai scordata.. non solo: il tuo fidanzamento attuale è il seguito di un rifiuto di questa tua amica.. insomma, per tutti questi motivi non sei affatto da condannare, ma secondo il mio punto di vista sei una persona estremamente sincera. 🙂
    dimenticavo di dirti una cosa: non preoccuparti di quello che potrebbero pensare gli amici o la famiglia… nella vita bisogna lottare per ciò in cui si crede.. vedendoti convinto della tua eventuale scelta di chiudere il fidanzamento, vedendoti sicuro della tua decisione, vedendoti sereno in questo perché avresti scelto la strada che è più giusta (perché non avresti ingannato la tua ragazza sposandola senza esserne convinto e anche perchè sposarsi solo perché lo vogliono gli altri non è la giusta strada), vedrai che lo accetteranno, sia la tua famiglia che i tuoi amici, perché avresti agito con sincerità, senza ingannare nessuno. del resto i fidanzamenti servono anche a verificare se si è davvero compatibili per una vita assieme.
    fammi sapere gli sviluppi che sono curiosa! eheheh.. 😀

  9. 9
    James18 -

    Sia io che lei ci siamo presi una pausa nei rispettivi rapporti. Una coincidenza che però mi frena, io ho deciso di dimenticare la mia ragazza, lei dice di essere ancora innamorata. E la cosa un po’ mi blocca.

  10. 10
    camy -

    certo, mi rendo conto. ma la pausa l’avete concordata? o è stata una coincidenza? comunque ti posso consigliare di darle tempo. aspetta. dopo un po’ che hai aspettato comunque falle sapere appunto che lei ti interessa, perché è giusto che lei sappia che ha questa occasione con te.. se poi non ce la fa a coglierla perché ancora pensa all’ex, oppure per altri suoi motivi, è comunque una sua scelta, tu almeno l’hai informata. oltretutto credo che anche se sul momento potrebbe risponderti picche, per via dell’ex, già il fatto che lei sa delle tue intenzioni le permetterebbe di rimuginarci sopra e finirà che il passo verso te lo farà lei prima o poi. quindi ricapitolando: tu ora aspetta, dalle tempo. quando vi incontrate però informala delle tue intenzioni serie con lei. dopodiché, se ti dice per ora no, appunto dalle tempo, non fare nulla, e aspetta che sia lei a farsi avanti quando se lo sentirà (se se lo sentirà). più di questo non puoi fare, ma in genere alle donne colpisce sapere che c’è un uomo che non ci ha scordate, specie dopo anni… 🙂 🙂 🙂

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili