Salta i links e vai al contenuto

Ferragosto solo

Non sono sicuro perché scrivo.. forse solo tanto per fare qualcosa… domani è ferragosto… tutto chiuso perfino i centri commerciali… amici e famiglia in vacanza e io solo qui a Roma.. senza avere niente da fare…. per di più mi sono chiuso fuori casa.. stupido si… e praticamente avendo lasciate le chiavi all’interno dovrò aspettare che i miei tornino da farvella giovedì… per cui sto pure per strada…
I soldi per mangiare fortunatamente li ho… e non fa freddo, sta notte l’ho già passata su una panchina vicino casa e sono stato bene.. solo che non so che fare domani…. e mi sta prendendo a male… Se avete consigli o suggerimenti.. fatevi pure sotto…. scrivo da Roma come da nick.. ciaooo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    Mara139 -

    Ciao Emanuele e come scrivi on-line? dal cellulare, non hai paura che si scarichi? cmq vai a farti una passeggiata al mare, magari troverai anche qualcuno con cui fare amicizia!! In bocca al lupo Mara

  2. 2
    sarah -

    chiamare i vigili per farti entrare dalla finestra?o chiamare i tuoi e dirgli che sei per strada?

  3. 3
    jamesmerd -

    mm… vediamo un po.. mi son trovato spesso in certe situazioni, magari anche lontano da casa e comunque senza un tetto durante le feste. eppure una famiglia ce l ho anche io. Ero triste, avvolto dai miei pensieri. cosi’ mi sentivo. soluzioni non ce ne sono, potresti imbucarti in qualche festa, ma non credo tu sia il tipo…non so proprio cosa dirti, ma sono solidale perche’ mi e’ successo spesso anche a me data la mia tendenza ad isolarmi dal resto del mondo pensando e ripensando a mille rivoluzioni, lontano dagli amici e famiglia e forme di vita in generale etc etc magari sdraiato su una panchina dall’altro capo del mondo mentre noiosissimi giovani divertiti mi scorrevano in gruppo difronte come fossi un fantasma, sorridenti e spensierati magari si imbattevano cosi’ nel mio volto per un istante, e in un istante mi lasciavano dietro. non che volessi la loro compagnia sia chiaro. Cupo e arrabbiato, la festa inizia. la mia festa. Per gli altri invece solo baccano. La verita’ e’ che si e’ tristi in questi momenti, qualsiasi cosa ti scriveranno qui sotto, a meno che tu non riceva l invito di una bella donna per stasera stessa, dubito potra’ esserti di conforto. Agguanta e cerca di rendere il tutto piu’ etereo possibile, vai lontano dalla gente e dai rumori, affronta la sfida e beffala stando solo davvero stanotte, perche’ in realta’ non ti importa un cazz0 del baccano altrui e di tutti gli involtini di scheletri spasmodici e ridanciani Right? Magari sbaglio.. magari e’ il consiglio peggiore magari sfondi una porta aperta o magari quella chiusa di casa tua: butti giu’ 20 gocce e ti addormenti in relax. La verita’ e’ che non lo so cosa devi fare, o cosa devo fare. la solitudine si espande a macchia d’olio cosi’ come l idiozia della compagnia. un abbraccio.

  4. 4
    assistente contrario -

    Bella manuè è aperto il tiburtino sulla strada omonima e domani fanno pure la cocomerata. Mangiane una anche per me. Ciao e non te la prendere a male, in fondo c’è chi paga per andare a passare le ferie facendo dei corsi di sopravvivenza.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili