Salta i links e vai al contenuto

Famiglia allargata. Si o no

Lettere scritte dall'autore  smarto

Insieme da 9 anni tra continui litigi per stupidate, lei pretende una convivenza con i nostri figli adolescenti. Nel corso degli anni ha sempre mostrato gelosia e ostilità verso mio figlio, verso la mia ex e verso i suoi gatti con modi di apostrofare di una volgarità indicibile.
Da parte mia prevale il senso di protezione per mio figlio,non escludo nulla ma voglio essere sicuro che le gelosie siano superate.
Per tutta risposta mi sento dire che lo scopo della sua vita è una famiglia allargata e che è pronta a troncare se non la assecondo.
Cosa fareste al mio posto?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Famiglia allargata. Si o no

Altre sul tema

Altre nella categoria: famiglia

9 commenti

  1. 1
    Angwhy -

    Leggendo la tua personale visione dei fatti verrebbe fin troppo facile consigliarti di lasciar perdere,ma alla fine è una scommessa quella che si fà.Piuttosto ti metterei in guardia su quel “vorrei essere sicuro” perche con le persone in linea generale, non potrai mai essere sicuro di nulla.
    prudenza

  2. 2
    white knight -

    Al di là della finzione patinata di ciofeche perbeniste come “Modern Family”, la famiglia allargata spesso risulta un concentrato delle negatività dei precedenti matrimoni/relazioni delle parti che la compongono.
    Inoltre l’ambizione della tua lei verso la famiglia allargata suona tanto di: “farai da beta provider a me e alla mia prole mentre tuo figlio finirà in serie B col
    Chievo”.

  3. 3
    Gabriele -

    Io faccio parte di una famiglia molto allargata frutto di ben tre matrimoni, siamo otto fratelli, nessuno di noi ha entrambi i genitori in comune, ma o il padre o la madre, quindi immagina quante volte ho dovuto fare lo schema alla lavagna per far comprendere la mia famiglia. Litigi su litigi, all’ordine del giorno, e la seconda moglie di mio padre che si domandava “perché vuoi stare con i tuoi figli invece che con me?” tenuto presente che mentre veniva affermato ciò io avevo due anni, ma fa niente. Nessuno può dirti cosa fare, ma se c’è una cosa che ho imparato è che esistono i ruoli, che vanno affrontati: sei un marito per questa donna, e sei padre per tuo figlio e figura paterna per figli che non saranno tuoi, tra l’altro questa “gelosia” di cui parli mi porta alla mente la tanto decantata differenza tra figli di primo, di secondo e terzo letto che ho sempre subito “voi avete avuto vostro padre per tot. anni, togliendogli risorse, che ora toccano ai nostri figli”

  4. 4
    Gabriele -

    …per essere chiari questo lo diceva la seconda moglie di mio padre, anche a me che all’epoca avevo 9 anni…
    Il risultato è che si, ho la ragazza da quattro anni, ma le ho detto che non le chiederò mai di sposarmi, se lei avrà mai l’impeto di chiedermelo però, io risponderò di sì. Ma la proposta non partirà da me

  5. 5
    Mister+T -

    Io penso che se le cose stanno così non la vedo bene una convivenza con famiglia allargata. La tua lei mi sembra la classica italiana pretenziosa a cui tutto e dovuto. Occhio a metterti in casa una cosi.

  6. 6
    Trader -

    Non sopportava la tua famiglia e adesso riunire tutti sotto lo stesso tetto è diventata addirittura lo scopo della sua vita. Se è pronta a lasciarti se non la ottiene, vuol dire che lo scopo della sua vita non sei tu. Ma dubito che adesso ami tanto tuo figlio, se prima non gli piaceva. Ci può essere qualche motivo pratico per cui la scelta della famiglia allargata le conviene? Che so, pratico, economico, di immagine sociale?

    Gabriele, hai fornito una reale testimonianza di queste situazioni. Chi non ha esperienza di una famiglia allargata, si immagina qualche storia divertente tipo “I Cesaroni”, ma anche la casa di “Un medico in famiglia” era abitata da varie coppie alcune reduci da precedenti matrimoni e figli.

  7. 7
    Gabriele -

    Trader, tempo fa avevo scritto una lettera, con pochi dettagli, e riguardanti solo la seconda moglie di mio padre, che poi è tecnicamente “compagna”, se vuoi puoi leggerla, è del 2017 avevo Gabriele2 e la lettera si intitola “ho diritto a vedere i miei fratelli”. Tieni presente che avevo 24 anni quando l’ho scritta ed ora ne ho quasi 28. Così da vedere meglio la mia esperienza, tenendo conto che le cose scritte in quella lettera sono rimaste praticamente immutate…
    Certo che no, che le famiglie allargate non sono come i “Cesaroni” o come “un medico in famiglia”, anzi le ho sempre ritenute delle prese in giro…

  8. 8
    Gabriele -

    Reader, avevo scritto una lettera tempo fa, “Gabriele2” avevo come nickname se vuoi puoi leggerla aveva come titolo “ho diritto a vedere i miei fratelli?” che è ovviamente una sintesi, semplificata, ma rende bene l’idea di quello che una famiglia allargata può subire, se vuoi leggila, così mi dai una tua opinione, l’ho scritta che avevo 24 anni ora ne ho 28 e non è cambiato pressoché nulla, altro che Cesaroni e medico in famiglia, mi hanno dato sempre su i nervi quelle serie, per quanto fossero false…

  9. 9
    Trader -

    Gabriele, terribile la tua situazione, mi dispiace. La famiglia dovrebbe essere la prima a proteggerti, non dovrebbe essere un luogo di scontro.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili