Salta i links e vai al contenuto

Falsi saldi, veri soldi

  

da telefono blu per le vs meditazioni stagionali:

“Roma 13 gennaio 2007 – Partono i Saldi  anche a Roma ultima fra le grandi città, ma dopo il primo giorno in genere denso di entusiasmi in tutte le città d’Italia ora è calma piatta.  Manca una vera  concorrenza e prezzi liberalizzati … i saldi sono di fatto una palla al piede, un specie di dirigismo che invece di favorire prezzi migliori tutto l’anno, li rende piu’ alti per poi di fatto fingere di abbassarli … chi produce alza il prezzo per poi riportarlo al suo vero nei saldi. Pierre Orsoni, presidente di Telefono Blu, invita in questi giorni a fotografare i prezzi ed i capi per non avere sorprese. Quest’anno l’incertezza è molto alta come negli ultimi anni. Infatti questa estate gli italiani hanno speso circa 1,6  miliardi (circa la stessa cifra dell’anno prima) ma le vendite promozionali precedenti avevano fatto incassare oltre 1 miliardo (oltre il 40% dell’intero incasso )”.

Partendo dal principio che la miglior difesa è l’attacco, il consumatore dovrebbe astenersi dal comprare i falsi saldi, ma certo non siamo in America; la gente di questo paese non se lo sogna neanche di reagire all’unisono ed è per questo che i commercianti possono fottere alla grande, anziché piangere lacrime di carestia; come si dice, “divide et impera”; niente di più facile in Italia! questo popolo è diviso già di suo; non resta che specularci sopra.

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili