Salta i links e vai al contenuto

Essere lasciati… Ho bisogno di consigli

Buonasera. Mi chiamo Laura e ho 26 anni. Scusate il poema ma ho bisogno di sfogarmi e di pareri esterni, sto malissimo. 6 mesi fa è finita la storia col mio ex con cui sono stata 5 anni, pensavo fosse la storia più importante della mia vita. Pur amando il mio ex compagno l’ho lasciato a causa dei suoi tradimenti, scoperti tutti improvvisamente. Ho passato due mesi orribili, non mangiavo, piangevo fino a che ad una cena con amici non ho conosciuto lui. Un ragazzo che era l’opposto del mio ex e che mi ha rapito il cuore. Ci siamo frequentati per due mesi.. Io persa di lui tanto che al mio ex non ci ho più pensato e lui sembrava perso di me. È partito in quarta, mi ha fatto conoscere subito la sua famiglia, tra cui la madre malata di cancro, mi scriveva e chiamava regolarmente, i suoi amici erano diventati anche i miei, dormivamo spesso insieme a casa sua perché io i miei ancora non me la sentivo di farglieli conoscere (mi fidavo poco perché giravano delle voci su di lui e sulla sua ambiguità caratteriale), siamo andati in montagna, ci vedevamo quasi tutte le sere, mi dedicava canzoni, era geloso, mi ha detto che si stava davvero legando a me. Io super felice. Però notavo diversi atteggiamenti strani: fisicamente mi cercava poco, facevamo sesso 1 max 2 volte a settimana (non pensava a me ma solo a se stesso.. ), mi baciava e abbracciava poco.. Sapevo che con la sua ex storica (si sono lasciati 8 mesi fa perché lei ha un altro con cui sta) non era così ma dato tutto ciò che faceva per me pensavo fosse dovuto al fatto che ci conoscevamo da poco. Due settimane fa mi lascia, improvvisamente. Fino al giorno prima sembrava innamorato perso tanto da voler partire e andare in toscana insieme tra 4 mesi.. All’ennesima mia richiesta di spiegazioni sul perché fisicamente mi cercava poco non ci ha visto più, mi ha chiesto di fare la valigia e andarmene, mentre piangevo mi ha sbattuto fuori casa senza una spiegazione dicendomi che non riesce più a stare sereno con me dandomi colpe inesistenti.. Con la mia valigia me ne sono tornata a casa.. Casa mia dista 3 ore di distanza da lui. Non mi ha neanche chiesto scusa per avermi sbattuto fuori casa. Lui il giorno dopo non mi scrive se non la sera per dirmi che posso anche odiarlo ma non se la sente di continuare, su pressione dei suoi amici il giorno dopo si presenta sotto casa mia per darmi spiegazioni. Freddo come il ghiaccio mi dice che non ha nessuna ma che per lui sono stato un fuoco di paglia che è andato sempre più a scemare, che se tornasse indietro non farebbe tutte le cose che ha fatto tipo presentarmi i suoi, che ha corso troppo e che non gli piaccio più come un tempo. Io ho provato a fargli cambiare idea ma è stato irremovibile. Da li è sparito, mi aveva tenuto su facebook fino a stamattina, quando ho notato che mi ha rimosso. Colpo al cuore. Ai suoi amici ha detto che lo ha fatto perché ha visto che pubblicavo troppe cose, tra cui frasi malinconiche per lui e che si è scocciato, non gli interessa più di me. Pensavo di morire.. Io non l’ho più cercato perché ho una dignità ma mi manca immensamente. Anche dopo come si è comportato, dopo tutto quello che ha fatto e dopo le bugie che mi ha detto. Probabilmente le diceva per autoconvincersi da solo. Ero tornata a ricredere nell’amore dopo il mio ex e invece ennesima fregatura.. Voi cosa pensate della situazione? Come posso uscirne? Possibile che sto più male ora che per la fine della mia storia di 5 anni? Ho perso la voglia di vivere, penso sempre e solo a lui, non ho più interessi, era bello e per me perfetto.. la pensavamo uguale credevo di aver trovato una brava persona.. sono tornata ad amare.. e ora? ho paura di non scordarmelo più. La consapevolezza che lui mi ha già archiviato, che vuole stare da solo e che non ho più speranze mi devasta, dopo tutto quello che ha fatto.. sono depressa davvero, sto pensando di parlarne con uno psicologo.. eppure sono solo due mesi… ma sto così male… non so cosa fare cerco un conforto, non pensavo di non contare nulla per lui

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti a

Essere lasciati… Ho bisogno di consigli

Pagine: 1 2

  1. 1
    William -

    Ciao, ci siamo passati davvero tutti credimi. La situazione mi pare abbastanza chiara purtroppo, per lui sei stata solo un fuoco di paglia, come lui stesso ha ammesso. Capita purtroppo…non tornerà, te ne devi fare una ragione. Per quanto riguarda lo psicologo, credo non ci sia nulla di male, anzi ti farà bene sicuramente. Un abbraccio e forza, la vita va e deve andare avanti.

  2. 2
    Yog -

    Vabbè, qualche seduta dallo psicologo fa bene.
    Allo psicologo, soprattutto: mettiamoci anche nei loro panni, mica vivono di aria gli psicologi, nemmeno di quella fritta (che però ha più calorie).

  3. 3
    sally -

    Ciao cara, ti rispondo ma non ti prometto che ti sapró dire le cose giuste o comunque capirti fino in fondo, perché ogni situazione é diversa. Ho pochi anni in meno di te e in linea di massima capisco come ti senti. Quando era finita con il primo ex stavi malissimo, magari pensavi pure che nonostante tutto non ne avresti trovato un altro come lui, 5 anni sono tanti. Dopo é arrivato quest’altro ragazzo e ora, che ti senti abbandonata, provi verso di lui la stessa tristezza che avevi provato quando avevi chiuso con il primo, se non di più. Dalle mie esperienze posso dirti che il soffrire, lo stare male da soli, riporre fiducia e speranze in un’altra persona e poi venire delusi, mi stanno servendo. Capirai che prima di dare un pezzo del tuo cuore, della tua bontá d’animo e soprattutto fiducia ne deve passare di tempo. Bisogna crearsi una corazza, non sai mai chi incontrerai. Magari tra un po’ di tempo quest’ultimo ragazzo ti cercherá, vedendo che comunque caratterialmente non é molto stabile, come ti avevano avvertito certe voci. Stará a te decidere che fare, ma la cosa importante é riuscire a mettere sé stessi prima di tutto, soprattutto prima di una persona che oltre a prendere in giro i tuoi sentimenti non ha fatto altro

  4. 4
    Rossella -

    Un uomo della mia città era convinto di aver trovato l’amore. Circa un anno fa, dopo aver visto tante cose, mi ha comunicato di essere innamorato della moglie. Noi non ci possiamo fare niente. Siamo liberi. Noi donne dovremmo evitare d’intrometterci perché abbiamo un istinto che rafforza le sicurezze del maschio. Io, allo stato dei fatti, mi trovo in una posizione in cui mi è lecito attendere solo onori e riverenze perché tanti uomini parlando d’amore, senza di fatto avere l’umiltà di attenersi ad un codice di condotta, perché è evidente che l’amore non potevano conoscerlo, mi hanno fatto la guerra e io l’ho vinta. Nonostante tutto (considerando che nessuno è profeta in patria e uno vale uno) non penso di approfittare di questo privilegio perché sono andata in pace e torno in pace. Senza trionfalismi, seguendo la natura delle cose. Non mi sento migliore degli altri perché sono sempre stata sola. Rispetto i trionfalismi perché esprimono i valori di una civiltà. Penso di dovermeli meritare perché i miei valori non mi hanno portato da nessuna parte. In caso contrario, non come profeta, ma come un normale cittadino, sarei rimasta a casa. Senza ombra di dubbio.

  5. 5
    Golem -

    “Freddo come il ghiaccio mi dice che non ha nessuna…”

    Quasi sicuramente non è vero. Ce l’ha un’altra. Lo “stile” usato è tipico. Quasi una pistola fumante.

    Non era amore Forno Laura, tutto qui.
    Uno dei tanti “non amori” che finiscono quando si esaurisce l’interesse iniziale, quasi sempre di natura sessuale.
    È ovvio che la maniera con la quale è arrivato l’epilogo dimostra che non avete costruito un’intesa sentimentale reale. Quando questa esiste non si arriva in quel modo a una crisi, e soprattutto, se l’amore c’è davvero la crisi si supera parlandone con la volontà di capire. Tra voi così non è stato per i motivi che ho spiegato. Non vi amavate seriamente.
    Cerca di dimenticare prima possibile. Senza attenderti onori e riverenze, come saggiamente consiglia la Rossella nostra.

  6. 6
    Yog -

    Essì. Ascolta il Dottore e rassegnati, come farebbe un qualsiasi normale profeta.

  7. 7
    nicola -

    Ciao Laura. Non piangere più per quel deficiente. Non ti merita! Ci avrei mandato a lui da uno psicologo, anche se non credo che ci sia molta materia grigia su cui lavorare.
    Ora te lo do io un consiglio: quando hai mal d’amore c’è una cura che funziona benissimo, e si chiama “chiodo scaccia chiodo”.
    Hai 26 anni e sei sicuramente ancora giovane e bella, quindi fai così: esci di casa, schiocca le dita e vedrai che avrai ai tuoi piedi tutti i ragazzi della città. A questo punto non ti resta altro da fare che scegliere quello che ti piace di più.
    Se io avessi avuto 15 anni di meno ti avrei corteggiata.
    Dai su con la vita! E vedrai che se seguirai il mio consiglio, alla fine sarai tu stessa a dire: quanto sono stata fortunata a essere lasciata da quel coso.

  8. 8
    Xavi -

    Giusto, vai al Leroy Merlin, li di chiodi ne trovi quanti ne vuoi, poi quando ti darai una nuova martellata sulle dita, capirai che “l’ammore” ha la data di scadenza, come lo Yogurt.

  9. 9
    michelle -

    Laura quando si corre troppo non e` mai un buon segno, perché proprio come i sentimenti nascono alla velocitá della luce, se ne vanno con la stessa rapiditá. Di solito chi si lascia trasportare da storie del genere (quindi sia tu che lui) ha un vuoto dentro che cerca di colmare con queste emozioni intense per avere l’illusione di non doversi piú sentire triste e solo.. putroppo questa non é la realta` e l’unico modo per uscirne una volta per tutte e` evitare di buttarti in altre storie di questo tipo e di affrontare questa tua sensazione di non stare bene sola. E` dura e ci vuole tanto lavoro, ma se lo fai ora diventerai molto piu` forte e in futuro potrai essere serena ed avere una relazione stabile. Non ci sono scorciatoie.. il giorno in cui un ragazzo, tra un mese o due, ti fara sorridere e ti dara` l’illusione di stare meglio, ricordatene

  10. 10
    luca -

    Laura, l’amore è un’arma a doppio taglio: può farti stare tanto bene come può farti stare tanto male, per il semplice motivo che nessuno può prevedere come si comporterà il partner.
    Non perdere tempo a soffrire perchè non serve a nulla, anzi ti farà stare molto più male.
    Fuori è pieno di bravi ragazzi. Non perdere la fiducia in questo bel sentimento.
    A me dicevano sempre: morto un papa se ne fa un altro!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili