Salta i links e vai al contenuto

Esistono gli sfigati ?

Certo che esistono gli sfigati e vi garantisco che sono contaggiosi come la rogna.
Lo sfigato/a è facilmente riconoscibile anche se difficilmente evitabile.
In genere ha sempre un aspetto dimesso e un viso atteggiato alla tristezza.
Nell’abbigliamento preferisce colori neutri e mai vestirebbe in modo esuberante.
Il tono della voce e in genere basso e sofferente e se malaguratamente gli chiedete come và, dopo alcuni secondi comincerà a raccontarvi le sue disgrazie.
Se voi siete un tipo empatico, alla fine se và bene vi ha rovinato la giornata.
In genere questi soggetti non frequentano amici e non hanno una vita sociale intensa.
Non gli passa nemmeno per la mente CHE PERSONE NOIOSE HANNO UNA VITA NOIOSA e non fanno nulla per cambiarla.
Vi consiglio di evitarli come la peste.
Mentre a loro voglio dire che se desiderano cambiare la loro vita, si guardassero allo specchio e si chiedessero : Ma io andrei a cena con uno/a come questo?
Io ho guarito un pò di questi soggetti e li ho visti rifiorire come una pianta alla quale viene somministrata acqua dopo una lunga siccità.

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

28 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    katy -

    Da come scrivi, non fatico ad immaginarti arrogante e senza un briciolo di sensibilità.

    Una (banale) miscela tra un life coach e un maleducato/sputasentenze (entrambi in parti uguali).

    Copio e incollo “In genere questi soggetti non frequentano amici e non hanno una vita sociale intensa.”
    Ma come ti permetti?
    Se Io ho pochissimi amici devo considerarmi una sfigata perchè lo dici te?
    Ma con quale criterio????
    Arrogante.

  2. 2
    kombo -

    Caro cleverjhon,
    È un po’ questo il limite di pnl, coaching, maschio alfa e quant’altro. Non ti spiegano come funziona veramente l’inconscio.

    Tu credi di essere intransigente con le debolezze altrui, mentre in realtà lo sei con le tue. Non sopporti gli sfigati perché non sopporti la tua parte sfigata. Puoi rinnegarla, rimpicciolirla, sputarci sopra, zittirla, ma lei sta là.

    Quindi quello che fai è negare una cosa che esiste. Ora, potrai anche studiare psicologia tutta la vita, e sublimare le tue insicurezze aiutando i cosiddetti stfigati. Ma il vero cambiamento lo avrei quando sarai piú indulgente con te stesso.

    Accetta quello che c’è. Altrimenti diventi solo più duro e inconsapevole. Tu devi illuminare il mondo e non insozzarlo ulteriormente.

  3. 3
    Abigaille -

    Kombo 4 president! Approfitto di questa lettera oscena per salutarti. Come stai?
    Al sempre vincente e fortunello cleverjohn consiglio vivamente di usare il suo preziosissimo tempo in altri modi, anziché prodigarsi con tanto spirito di sacrificio verso il suo prossimo… Ad esempio, tanto per cominciare, un corso di grammatica italiana potrebbe fare al caso tuo. Pensaci, ti farebbe bene.

  4. 4
    Agen -

    Per fortuna ci sei tu che ci dici come va il mondo, per spiegarci chi è e chi non è sfigato oppure, come hai scritto nella lettera precedente a questa, la spiegazione veramente POCO OVVIA che nulla è per sempre.
    Speriamo che non sia tu a essere “contagioso come la rogna”, mi dispiacerebbe sapere che c’è in giro uno che contagia gli altri con la presunzione e l’arroganza.

  5. 5
    realtàdeifatti -

    si esistono…e son quelli che si credono di essere più fighi degli altri 🙂

  6. 6
    Paolo25 -

    Jajajajajaja stupenda realtàdeifatti sto ridendo da 5 minuti! Ironica quanto certa come la legge del contrappasso la fine del nostro Capitan Ovvio il Giovan Battista degli sfigati che li redime dalla loro condizione di dannati per portarli verso una vita di redenzione sociale. Ma oltre ad allenarti al lancio di giudizi e sentenze e ad impartire lezioni di tuttologia pratichi altri sport ed hobby? Prima di dare dello sfigato a qualcuno togliti quello specchio che hai davanti e cambia prospettiva di vita….e poi se ce l’hai tanto con “loro” perché li frequenti? Solo per fare il figo? E adesso dopo aver letto 5 o 6 commenti in merito al tuo post credi di essere proprio così saccente? O forse una realtà che nonn avevi mai considerato ti è venuta direttamente a bussare alla porta?

  7. 7
    Martinao -

    vestirsi con i colori neutri e avere la voce bassa non è anormale, ma semplicemente questioni di gusti. come neanche vestire con abiti non considerati del momento. I veri abiti, quelli di alta sartoria, sono in genere nero, grigio e bianco sporco, raramente troverai un smoking elegante color viola, rosa maialino o arancino. Poi la maggior parte dei multimiliardari, ogni riferimento è del tutto casuale, si ritrova con yacht feste ecc. Eppure, non è che siano tutta questa gioia. Provi un gran senso di invidia, verso le persone che riescono a fregarsene e che tu dici di curare, poiché possono fare quello che gli pare, compreso farti uscire con loro. E come se Hitler uscisse con Einstein per andare al muccassassina, e poi dice l’ho fatto diventare ariano. Sono sinceramente più preoccupato di quelli che hanno il cervello con tonalità tendenti al marrone, non uno in particolare ma non ho voglia di farti il predicozzo. Scusami, ma devo andare al bagno per fare pipì.

  8. 8
    kiky9326 -

    @kombo mi hai letto nel pensiero @realtàdeifatti sei mitico/a
    cleverjhon, ma ti rendi conto di quello che dici? Prima cosa, ascoltare e consolare chi è VERAMENTE triste, è una delle cose più buone che possa fare una persona e sì, POTREBBE “rovinare” la giornata a chi ha ascoltato, ma chi è stato ascoltato lo apprezzerà molto (da esperienze mie). Poi, come ha detto kombo, ti manca un po’ di indulgenza verso te stesso. Non è che tu diventi più “figo” o “forte” dicendo che gli altri sono sfigati, anzi.

  9. 9
    Semplicementemestessa -

    Mi dispiace per te amico. Tu che hai scritto questa lettera dovresti smetterla di anlizzare gli altri e analizzare te stesso. Uno che scrive cosí ha di sicuro dei problemi. Senza offesa ma pre diti un periodo di pausa. Scommetto che hai pochi amici e che non ti vesti sempre con coloro colorati. Tu credi di sapere tutto ma secondo me non sai una mazza. Magari hai voluto provare a sentirti superiore agli altri ma ti dico un segreto questo stile non va mica tanto bene io cambierei e alla svelta anche. Scusa se magari con le mie parole ti ho offeso non era mia intenzione

  10. 10
    monello -

    l’unico problema qui é che tu credi di essere nel giusto e invece ogni persona dovrebbe stare lontano da te, a meno che trovi un tuo simile e purtroppo ce ne sono anche troppi, peccato che non sei qui davanti a me, normalmente non lo faccio, ma a te sputerei in faccia.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili