Salta i links e vai al contenuto

Era tutto un gioco

  

Ciao sono una ragazza di 22 anni, e da 3 mesi circa frequento un ragazzo della stessa città dove studio, 3 mesi in cui sto passando dei momenti stupendi, bellissimi, tra di noi si è creato qualcosa di magico non è solo sesso anzi ma coccole, scherzi e ci sentiamo tristi quando torno a casa mia lontano. Lui è particolare come persona, da anni che si era lasciato con la sua ex non ha mai voluto creare un rapporto così, solo sesso e arrivederci e grazie. Lui ha detto di tenere a me e me lo dimostra, solo che sono arrivata al punto di volermi legare seriamente con lui, ma lui sia per la lontananza, sia perché crede che nell’andare con il tempo possa far prevalere il suo senso di libertà, ma io mi sto innamorando e voglio ben altro, lui che si è accorto di tutto questo mi dice di prendere una decisione se farla finita adesso che sarebbe meglio, perché la storia seria creerebbe un po’ di casini, oltre che la lontananza, lui da giugno ad agosto partirà per lavoro, e non ci vedremo, e anche questo mi fa stare da cani! cosa devo fare, io vedo anche lui in un certo senso si sente preso da me, come mi dice, ma la storia seria lo turba. Non so cosa fare, che pensare!

L'autore ha scritto 10 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Era tutto un gioco

  1. 1
    Giancarlo -

    Cara tigro90,

    Non puoi frenare i tuoi sentimenti in virtù della speranza di prolungare una storia. Se ti stai innamorando non puoi assumere un qualche fantomatico inibitore che mantenga vivo l’interesse e plachi il sentimento! Questo per dirti che ciò che senti è importante e non dovresti scendere a compromessi!
    E’ anche vero che non tutti si “innamorano” con la stessa velocità e che non esiste una legge cinetica che descriva entro quando una persona inizi a provare qualcosa per un’altra; questo potrebbe essere un buon messaggio da veicolare alla persona in questione: Insomma, c’è interesse reciproco, mi pare chiaro, ma oltre a questo c’è intimità, complicità e voglia di stare bene insieme sia da parte tua che da parte sua; se la sua preoccupazione è ufficializzare troppo la vostra relazione potresti semplicemente fargli capire che anche a te andrebbe bene procedere con calma, senza forzare i tempi, ma ti piacerebbe farlo perchè tieni a lui in un modo particolare!
    Il concetto di “storia seria” lo spaventa?!? Beh… fagli intuire che tu non sei il suo guinzaglio, ma che ad ogni scelta corrisponde una conseguenza! Insomma, prova a lanciare questo input: “Io ci sono per te, ma posso girare i tacchi anche io se lo ritenessi opportuno!”

    In bocca al lupo, ma ho l’impressione che le cose andranno in una maniera molto particolare! In senso positivo si intende e non è una gufata alla Militello! 😛

    Gian

  2. 2
    Stefano614 -

    Senti ma possibile che in 3 mesi, dico tre mesi si parli di intesa, di qualcosa di magico e di sesso ? Mi sembra che alla fine se due persone in 3 mesi hanno gia fatto tutto cosa resta da dirsi ? Forse ci vorrebbe un po piu di frequentazione per conoscersi meglio prima non credi ? il rischio è di diventare solo una delle tante, come spesso accade a chi ha questa visione fugace della vita..

  3. 3
    tigro90 -

    Gian grazie mille 🙂 speriamo vada tutto bene,e che davvero sembra che non possiamo stare l’uno senza l’altro,lui vuole anche portarmi da lui,mi fà conoscere i suoi amici,voglio dire io se nn ritengo importante una persona e per me è solo una storiella non faccio tutto questo anzi,però questo mi dà una piccola speranza,forse alla fine mi stò illudendo ma spero vada tutto per il verso giusto.

  4. 4
    Lesbia -

    “Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”. Questo famoso proverbio in determinate situazioni ha una validità spaventosa. A me spiace dirti quello che da qui a breve ti dirò, perché mi sembra di capire che ti piace tanto, ma non riesco, dal tuo racconto, a scorgere dell’ altro. Secondo me anche con te non ha intenzione di creare nulla di tanto solido e duraturo, poiché, quando queste intenzioni sono presenti e sono autentiche, non si pensa ad un futuro in cui si potrebbe andare ad intaccare il rapporto. Anzi solitamente ci si rifà al motto latino “Ad maiora semper”,anche nelle relazioni. Si cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno e questo ragazzo non mi sembra faccia la stessa cosa.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili