Salta i links e vai al contenuto

Epilogo: la sinistra è morta

la Sinistra è morta. Già, lo ridico, La Sinistra è morta! Considerando i risultati di queste elezioni, si potrebbe dire che inizia un nuovo periodo per il nostro paese… che durerà (ahimè ) troppo.

La gente non ha capito la Sinistra, o meglio l’ha capita, ma non ha voluto dargli fiducia. La Sinistra, quella che sta dalla parte dei cittadini, dei centri sociali, dei sindacati… la Sinistra non c’è più. E con essa, ora non so che fine farà il pd. Premetto che non sono renziano e che a queste elezioni non ho votato Pd… sono profondamente amareggiato. Lasciare il governo nelle mani di un centrodestra e un movimento a parer mio, un po’ scordinato ma che secondo me qualcosa di buono la farà, spero, è distruggente. Per anni il pd ha ottenuto la fiducia degli italiani… e poi, a causa di litigi interni e di decreti legge come il jobs act o la buona scuola, che poco avevamo di sinistra, l’ha persa. Ma come fa un partito di sinistra, a voler cambiare e stravolgere la nostra costituzione, unico vero programma elettorale e politico (c’è differenza ) a cui noi ci dobbiamo affidare e che ancora dobbiamo realizzare a pieno. Ma ragazzi, votare lega? Un partito che rinnega l’art 10 ( leggetevelo per piacere ) della nostra carta costituzionale, un principio fondamentale di essa? Votare forza Italia, che propone la Flat tax? Un sistema di tassazione anch’esso incostituzionale perché non progressivo (art 53) ? A queste domande, io, non trovo risposta anche se non do la colpa agli italiani… la colpa è del pd, che non ha saputo rispettare la sinistra, le esigenze dei cittadini e si armata solo di alleanze ed inciuci. Ora bisogna ripartire da zero… da 1 dai… con le dimissioni di renzi (spero che si dimetti ) il pd deve cercare di recuperare quei valori di sinistra persi, farà opposizione e magari troverà l’appoggio di altri partiti come Liberi ed uguali. Spero solo questo, spero solo che la sinistra torni forte come prima… comunque sia spero anche che il movimento 5 stelle sia capace di governare, magari con un allenza con partiti come leu… ma non di certo con la lega… mi auguro.

VIVA L’ITALIA.

L'autore ha scritto 29 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Politica
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Epilogo: la sinistra è morta

  1. 1
    Yog -

    Prometeo, nota che il bomba si è dimesso… quando ci sarà il nuovo governo. Il bomba sa quel che dice, ed è stato così abile da fare in pochi anni tabula rasa della sinistra italiana. Non è da tutti.

  2. 2
    Aloneinthedark -

    La sinistra era in agonia già negli anni 80, è morta definitivamente quando è stato sciolto l’ulivo e formato il Pd. Ormai il pd è di centro sinistra solo nominalmente, ma ha idee di centro destra. La sinistra non fa più lotta operaia almeno da 40anni. Ora ti accorgi che la sinistra non esiste più?

  3. 3
    Yog -

    In effetti la sinistra in Italia (ma non solo) non esiste più ma riesce ancora a dare un certo fastidio: questo ha una sua spiegazione nella “sindrome dei partiti fantasma”.
    L’ammiraglio Nelson impazziva dal dolore alla mano destra anche molti anni dopo che gli avevano amputato il braccio perché gli pareva che le dita gli si conficcassero spasmodicamente nel palmo.
    Ecco, una cosa così.

  4. 4
    Amata -

    Tra un po’ lo diranno dell’anima tua, se non passi prima a confessarti. Prima del triste epilogo.

  5. 5
    Rossella -

    Gli ideali sono tramontati perché le persone s’illudono di poter aspirare ad un’esistenza borghese e vivono un senso di rivolta che le porta a contestare la loro vita. Francamente non penso che la borghersia sia il male e soprattutto non ritengo che sia incompatibile con la mia natura. Tutt’altro. Mi sento predisposta ad ogni genere di cambiamento perché la mia natura è stata, per dire così, addomesticata. I principi non vengono educati per restare nel proprio ambiente, ma talvolta manifestano inclinazioni che li portano ad apparire ribelli. Quando accade diventa difficile aspirare ad un’esistenza borghese e ancora più difficile trovare una compagna, o un compagno, disposto a convivere con l’elettricità e talvolta con l’esibizionismo del partner. Ci vuole sangue freddo per stargli accanto. La giovane età potrebbe essere un impedimento perché si trascina aspettative che vanno oltre i limiti della ragione. In quel caso lui o lei potrebbero percepire l’invadenza del mondo. La tua libertà dipende dalla “freddezza” con la quale ti approcci alla vita di coppia. Devi mettere da parte la legge e vivere con distacco le provocazioni per testimoniare la vostra mistica unione. Lui o lei vivono il sacramento in funzione del talamo.

  6. 6
    Rossella -

    In genere è il marito ad avere la tendenza a rappresentarsi come l’amante. Quando manca il quadro dottrinale si scivola nell’ infedeltà coniugale. Ma non bisogna farsi illusioni perché il mondo ci seduce attraverso mode che traggono in inganno il “fidanzato” e la “fidanzata”, il “ragazzo” e la “ragazza” che sono lo specchio della chiesa senza rughe e senza macchie. Quando si agitano venti di rinnovamento dello spirito questa parte irrazionale si manifesta in tutta la sua potenza e finiscono i matrimoni. La verginità come valore ci dà la sicurezza di essere capaci di stare tutta la vita accanto al nostro ragazzo. L’amore sponsale va sempre scoperto e la castità consente di vivere da perfetti amanti una gioa che riempie la vita della casa. La regina Vittoria mi è sembrata fin troppo realista. Io non la penso come lei perché sono cattolica e non concepisco la doppia morale e le teorie che allontanano dal vero.

  7. 7
    Gughy -

    A Prometeo
    Credo che tu sia molto giovane, e ti dichiari di sinistra solo per moda pensando di essere originale.
    Renzi, nonostante tutto, ha un grande merito: aver messo definitivamente K.O. tutti coloro che utilizzando una versione edulcorata del politically correct, si definiscono genericamente di vera sinistra, mentre i loro processi mentali, le loro idee sulla società si rifanno alla tragica storia del comunismo. Poi costoro per 50 e più anni hanno militato nel PCI. Non si cambia personalità a 60 e più anni (vedi D’Alema, Bersani, ecc.ecc.) a meno di non essere schizofrenici. Ci hanno provato ad essere schizofrenici, ma non ci sono riusciti.
    Quindi ripeto, Renzi ha commesso molti errori dovuti al suo mega-ego, ma la rottamazione dei vetero-post-comunisti gli è perfettamente riuscita.

  8. 8
    Prometeo -

    Gughy te lo posso assicurare… il mio sentimento politico non è affatto di moda, visto che la moda ora è ruspa /immigrati…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili