Salta i links e vai al contenuto

Elementi d’amore

Lettere scritte dall'autore  Esse
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

42 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 11
    sarah -

    maschera, mi sono mostrata per quello che sono, consapevole del fatto che non , possiamo piacere a tutti e che non ci possono piacere tutti. Sicuramente per me ha avuto valore la delicatezza e il rispetto per i miei tempi e i miei spazi. Tempo prima avevo incontrato un ragazzo a cui dissi sinceramente che non lo vedevo più di un amico, mi rispose che tanto prima o poi avrei ceduto e quindi lui ci provava, e ha anche provato ad allungare le mani, ovvio che una persona del genere non può trovare una brava ragazza se è così irrispettoso. Ci sono anche donne cosi, donne che se ne fregano se uno è impegnato e accettano la condizione di amante(per poi comunque lamentarsi), secondo me in primis bisognerebbe capire cosa si vuole davvero, cosa ci si aspetta da un rapporto, le cose che si possono tollerare e cosa non si può, siamo adulti e vaccinati, diciamo le cose come stanno chi vuol capire capisce, chi no…beh non è la persona giusta.

  2. 12
    maria grazia -

    Yngvi
    allora poniamola in questi termini: le donne famose ( O COMUNQUE RICCHE E SOCIALMENTE AVVANTAGGIATE ) riescono ad avere una vita sentimentale e familiare, sebbene non sempre tutta rosa e fiori e sebbene con annessi e (S)connessi. NOI DONNE “SFIGATE” E POVERE INVECE non possiamo proprio averla ! e c’è una bella differenza !!! sei d’ accordo ?….

    Andrea
    anche a me viene sempre da dire:” MAMMA MIA!!..” quando leggo i tuoi commenti !

  3. 13
    maria grazia -

    sarah
    il problema è che le persone non sanno nemmeno loro cosa VERAMENTE vogliono, o fanno finta di ignorarlo. un ragazzo che cerca la storia seria con la donna ideale, non si può porre come il “latin lover” che se le tromba tutte e dichiarare di volersi solo divertire. per poi in un secondo tempo “meravigliarsi” e scandalizzarsi se incontra solo “bombe del sesso”, lamentando la carenza di donne serie e timorate di Dio … ! viceversa, se uno dichiara di cercare la donna della sua vita, non può poi stupirsi se la vita da “accoppiati” risulta per certi aspetti vincolante e “castrante”. OGNUNO DEVE CAPIRE QUELLO CHE VUOLE VERAMENTE E AGIRE DI CONSEGUENZA. e una volta ottenuto quello che cercava, deve apprezzarlo SENZA LAMENTARSI e deve accettare anche i lati meno “allettanti” della faccenda, senza inutili recriminazioni e discorsi deliranti. altrimenti ci si ritroverà sempre IN GRAN CASINI, con se stessi e con gli altri !…i vari episodi di prevaricazioni, di stalking e di violenza a danno di ragazze e donne cercate in un primo momento proprio in virtù DELLA LORO DISINVOLTURA, sono solo uno dei tanti aspetti di questo desolante quadro.

  4. 14
    sara -

    banale e già detto, ma purtroppo è il motivo principale: soldi. Le persone famose hanno sempre una valanga di soldi (a volte veramente troppi), possono permettersi di stare senza lavoro, anche per un anno, e campano comunque. Noi comuni mortali, dobbiamo sempre guardare anche al centesimo, per poter campare, e se stessimo un anno senza lavoro, non camperemmo di certo. Inoltre chi appartiene al mondo dello spettacolo, basta postare una foto su facebook o Instangram, twittare una stupidata qualunque che i giornalisti ci vanno a nozze. Purtroppo solo chi non merita, “riceve tutto”. Chi invece “meriterebbe di avere o essere” non conta niente, perché ciò che realmente conta, non è chi sei, ma chi conosci.

  5. 15
    Sarah -

    “il problema è che le persone non sanno nemmeno loro cosa VERAMENTE vogliono”

    esatto!

  6. 16
    maria grazia -

    “perché ciò che realmente conta, non è chi sei, ma chi conosci.”

    Più che altro ciò che realmente conta, E’ CIO’ CHE RAPPRESENTI. La persona ricca e famosa ( o comunque affermata ) incarna quell’ icona simbolica che si riconduce al SOGNO ( impresso nell’ immaginario collettivo ) di una vita da favola accanto all’ eroe ( il bel riccone ) o all’ eroina ( la principessa pura e senza macchia ) in una dimensione riconducibile ai primi ricordi dell’ infanzia. e le esperienze e i ricordi vissuti nell’ infanzia, segnano in maniera indelebile la personalità dell’ individuo. a tutti noi da bambini ci hanno insegnato che l’ eroe buono è il tizio ricchissimo e bellissimo, magari a capo di un regno con i suoi sudditi, mentre il “cattivo” è il tizio bruttino e sfigatello che si arrabatta per vivere, e che è costretto a ingegnarsi di furbizia. così come ci hanno insegnato che la “principessa buona” deve essere bellissima, ricchissima, ma sopratutto INNOCENTE. e così gli uomini, una volta diventati adulti, continueranno ad individuare solo IN QUEL TIPO di donna la loro compagna ideale, e le donne ricche, famose, o comunque affermate, incarnano meglio delle altre quell’ IDEALE INFANTILE.

  7. 17
    Rossella -

    Per quanto mi riguarda non apprezzo i ragazzi che sognano il fidanzamento, un uomo non dovrebbe pensare all’amore… è un modo per onorare la donna che sposeranno, per metterla sul piedistallo cosa a cui tengono, guai se così non fosse! L’uomo dovrebbe pianificare il suo futuro a prescindere dal resto! Per le donne è diverso… sognare il grande amore le aiuta ad essere selettive, fino a quando non trovi un uomo tutto d’un pezzo non ti comprometti e questa tua fermezza sarà il sigillo di un’unione indissolubile.

  8. 18
    maria grazia -

    Rossella ma allora sei davvero quella di VIA COL VENTO ! scusa ma sembri uscita da un film degli anni 20… torna tra noi nel 2014 tesoruccio!

  9. 19
    Andrea -

    Una volta tanto sono d’accordo con sarah nei commenti 10 – 11.

    MG dico mamma mia perchè di uomini capite ben poco..

  10. 20
    Yngvi -

    MARIAGRAZIA HAI SCRITTO:
    “allora poniamola in questi termini: le donne famose ( O COMUNQUE RICCHE E SOCIALMENTE AVVANTAGGIATE ) riescono ad avere una vita sentimentale e familiare, sebbene non sempre tutta rosa e fiori e sebbene con annessi e (S)connessi. NOI DONNE “SFIGATE” E POVERE INVECE non possiamo proprio averla ! e c’è una bella differenza !!! sei d’ accordo ?….”

    POI HAI SCRITTO:

    “ci hanno insegnato che la “principessa buona” deve essere bellissima, ricchissima, ma sopratutto INNOCENTE. e così gli uomini, una volta diventati adulti, continueranno ad individuare solo IN QUEL TIPO di donna la loro compagna ideale, e le donne ricche, famose, o comunque affermate, incarnano meglio delle altre quell’ IDEALE INFANTILE.”

    Fammi capire, vorresti dire che tu donna sei sola in quanto povera o sfigata? Mentre gli uomini poveri e sfigati hanno la possibilità di avere donne di conseguenza sposarsi perché le donne non badano alle apparenze. Dirò di più, stai affermando che gli uomini cercano solo quelle di famiglia agiata per innalzare il loro status quo, come se tutte le donne “ricche” stessero aspettando il poveraccio di turno. Ho sempre pensato che, da quando esiste il mondo, sia sempre stata la donna a cercare quello facoltoso, non il contrario. Comunque sia, non voglio creare guerra tra i generi. Al giorno d’oggi la povertà fa sì che si è discriminati sempre, uomo o donna che sia. Devi essere obbiettiva, non solo la donna anche l’uomo, credo in maggior misura, ha dei problemi nel rapportarsi con l’altro sesso in quanto povero. Purtroppo tu vedi la tua di realtà, fatta dalle tue percezioni che hai del mondo, ma se aprissi veramente gli occhi vedresti che i tuoi problemi sono anche quelli degli altri, compresi gli uomini. Basta sempre dire noi donne siamo così per colpa degli uomini. Siamo tutti nella stessa merda. Scusa, ma dove vivi? Ci sono tantissime coppie che stanno insieme nonostante il basso stato sociale. Non ho mai visto un operaio stare con la benestante perché vuole innalzarsi. Da che mondo e mondo, di solito, ci si accoppia tra simili. Il ricco con la ricca, l’impiegato con l’impiegata, l’operaio con l’operaia finché c’è il lavoro. Il povero o la povera, purtroppo, non hanno le sufficienti risorse per creare una famiglia; ed, al giorno d’oggi, ci sono tanti giovani che si trovano in questa situazione…
    Mariagrazia, ti ho sempre seguito; a volte hai detto delle cose corrette altre volte no. Certo che, mi hai incuriosito come persona…CONTINUA

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili