Salta i links e vai al contenuto

Quando due si mettono insieme si dà un taglio netto con gli amici

Lettere scritte dall'autore  geko
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 25 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

57 commenti

Pagine: 1 4 5 6

  1. 51
    Almost-Imperfect -

    L’unico posto che ho visto dell’america latina è Buenos Aires, ma ero là come atleta e vista la poca sicurezza cittadina non mi era permesso di uscire da sola, certo che degrado anche lì e che differenza tra le zone ricche e quelle povere, tante baracche messe insieme io non le avevo mai viste. Mi ricordo che una mattina, mentre andavamo al palazzetto, ci trovammo in mezzo ad una manifestazione di indios, per niente piacevole.

    Comunque mi piacerebbe fare un bel viaggio (con l’intenzione di tornarmene a casa mia una volta finito ;)) e di sicuro comincerei con la parte sud dell’argentina, poi (tanto sognare non costa) la risalirei tutta fino al brasile ed ancora girare….
    Aspetta che ora mi sveglio!

  2. 52
    Kid -

    @ Rossana

    Guarda , la ragione del mio disgusto è che quà c’hai programmata già , una vita da schiavo e basta ormai poco che da schiavo diventi fallito totale !
    Per inciso , lavorando in proprio , con un certo giro di affari , lo stato italiano si comporta così:
    – Si fotte il 70% del dichiarato tra tasse e inps.
    Se lavorassi,facendo un esempio , per un giro di affari di 4000 euro al mese lordi ,e avessi spese per 700 euro fisse , ti rimangono puliti 990 euro/mese!
    Poi dopo a Novembre mettiamoci l’anticipo tasse. .. Ciao !
    Ma pero’ ti sei fatto un mazzo per 4000 euro/me, e a parte i soldi , ma il tempo , che è la cosa piu’ preziosa e che hai speso per portare a casa la pagnotta , rinunciando a mille cose , magari lavorando anche 12 ore al giorno ,chi te lo ridà?
    – Con gli studi di settore ,malgrado sia anticostituzionale , presume il tuo reddito . Pertanto si avvale di strumenti di recupero che non è un eufemismo ,definire “estorsivi” ed illegittimi , senza che entro nel merito…
    – L’attuale crisi ti espone ogni giorno al rischio collegato ad una attività a causa ,dell’effetto domino, visto che chi non incassa a sua volta non puo’ pagarti.
    – Per converso non esiste un sistema veloce ed efficace di recupero crediti. Anzi…ridiamoci pure sopra!
    – Nel mentre pero’ protegge i grandi evasori , avendo permesso ogni stratagemma possibile per sfuggire “legittimamente” al fisco . Ovviamente questi sistemi presuppongono degli investimenti che non a tutti sono possibili . Quindi il ricco o quello del “giro”, sfugge . Gli altri pagano.
    Ma come puo’ essere diversamente in un Paese in cui chi fà le leggi appartiene per analogia e non solo, visti gli immensi privilegi e al fatto che hanno tutto spesato a quelli ricchi e del giro! ?
    – Solo nel 2009, hanno chiuso 30.000 imprese. Immagina in 10 anni di era-Euro !La grandissima eccellenza Italiana nell’ambito delle esportazioni , che era cio’ che ci dava ricchezza ,ora è praticamente finita .
    -Un giovane su 4 dicono , ma secondo me la percentuale è piu’ alta , non trova lavoro , pertanto cio’ significa che , mancando il rinnovo dei contribuenti , per forza di cose lo stato vampiro , non potrà che continuare a chiedere e chiedere , e visto anche che le banche non concedono liquidità , anche perchè non ne hanno piu’ ( Ma hanno solo ipoteche a migliaia), credo che si arriverà presto , direttamente o indirettamente , ad intaccare le proprietà . In pratica se magnano pure casa tua!
    – La gente se non ha soldi da spendere lo stato non incassa .
    E’ ovvio che tempo un paio anni saltando altri privati e non girando soldi è crack totale ! Perchè il pubblico , non produce ma è solo un costo!

    Allora ,a queste condizioni ribadite anche in questi giorni , io , non vedo un futuro , se non da schiavo , depredato e non tutelato da uno stato vampiro col rischio di ritrovarsi in mezzo alla strada , in barba ai suoi meriti e capacità ,dall’oggi al domani!

  3. 53
    Kid -

    @ Rossana

    Ora , che vita voglio fare? Una vita dignitosa e cioè normale.
    Cosa che quà , almeno secondo me , non è piu’ possibile.
    Non mi interessano tanto i soldi ma il valore del godersi le cose normali della vita . In primis me stesso ed il mio tempo, che viene da anni sempre all’ultimo posto , poi cio’ che di buono la vita potrà offrirmi . Magari una famiglia , dei figli….chissà!
    Se mi vedo quà tra qualche anno , vedo la fotocopia di tante persone intorno a me : Nevrosi , scleri , lotte per farci uscire tutto , famiglie e persone impazzite , maleducate , aggressive , visto il costo della vita , le spese varie , mutui , niente certezze nel mantenere un lavoro fino alla pensione , e , per converso , i guadagni sempre piu’ risicati , non puo’ essere altrimenti.
    No, mi spiace ! Io voglio godermi con un animo pacificato , il sole , la natura , le stelle , il frutto del mio lavoro e delle qualità della mia persona ! Scommetto che c’è gente che saranno mesi che neppure si ricorda , presa com’è dai suoi mille problemi , grazie ad un Sistema che crea mille problemi quotidiani , che non alza gli occhi al cielo!
    E lo fà ,senza propria colpa, ma perchè è finita nel vortice senza rendersene conto , permeati di sorrisi ma costante infelicità nascosta!
    Ora , tornando al dunque , informati pure , ti ringrazio. Per capirci un mio amico messicano , mi diceva che là pagano l’8% di tasse , e che ha aiutato alcuni ragazzi italiani , che in 2/3 anni , si son sistemati molto bene , mentre quà malgrado lauree prestigiose , specializzazioni e master , conti fatti in tasca , gli rimanevano davvero 4 soldi . Nel caso se ci dovessimo scambiare informazioni piu’ personali , che quà non potrei mettere , riguardo me stesso , ti lascio una mail. Di sicuro ogni giorno me ne voglio sempre piu’ scappare da sto’ Paese …

  4. 54
    rossana -

    Kid,
    hai ragione: la tua analisi non fa una grinza.

    la vita da schiava l’ho fatta anch’io, senza nemmeno rendermene del tutto conto, ma almeno, trascurando abbastanza la famiglia (ero da sola a dover pensare a tutto), sono riuscita ad avere una vecchiaia tranquilla e dignitosa.

    ai giovani d’oggi non è più assicurato il lavoro; tanto meno, di conseguenza, possono impegnarsi con un minimo di serenità nel metter su famiglia, per concludere la loro vita lavorativa ad età avanzate senza nessuna garanzia di poter campare decentemente nei loro ultimi anni.

    generazioni bruciate e Paese in rovina!

    se mi accenni al settore di attività in cui hai esperienza, posso vedere di farti avere qualche input. non che altrove la vita sia sempre facile ma se non altro potresti spostarti in un Paese che si sta evolvendo, sempre meglio che operare in uno avviato alla decadenza.

  5. 55
    Kid -

    @ Rossana

    potresti spostarti in un Paese che si sta evolvendo, sempre meglio che operare in uno avviato alla decadenza.

    Esatto !

    Non vorrei accennarlo in pubblico . Se vorrai ci sentiamo quà e posso entrare piu’ nello specifico , anche su che tipo di parametri valuterei. kidddd72@yahoo.it

    Ti ringrazio molto!

  6. 56
    geko -

    Accidenti quanti commenti, questo post ha avuto molto successo a quanto vedo. Forse perché tocca un argomento che è molto sentito? O forse perché in fondo dico qualcosa di vero?

  7. 57
    rossana -

    Kid,
    hai ricevuto la mia mail?

Pagine: 1 4 5 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili