Salta i links e vai al contenuto

Dopo un anno di fidanzamento non siamo innamorati

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

31 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 11
    deserto -

    ciao, leggevo la tua lettera, e non so come sarà andata a finire la tua situazione,
    io sto vivendo una situazione simile alla tua..è un anno e un mese…mi sembra di rivivere la tua siutazione..solamente che io mi sono lasciata andare…lui è chiuso di carattere e parla poco,malinconico e molto insicuro..(anche se sa essere molto dolce…e freddo alla stassa maniera.)
    io invece sono il contrario, e ci scontriamo sempre x i caratterei diversi.lui dice che sono testarda e pignola, poi lui lo è lo stesso per altre cose…
    è molto discattacato ..con me…ma lo è anche con le altre persone, è proprio il suo atteggiamento ke è cosi, lo vedi in mezzo alle persone, non apre bocca per ore…
    a meno chè sia un amico..allora è diverso comunica..
    a volte ci troviamo, non sempre, in silenzi lunghi che mai.e io mi sento a disagio…la stessa cosa al telefono..
    lui dice che è fatto cosi…non avrà grossi slanci..nei mie confronti..fiori e altro, però mi vuole bene seriamente..
    in poche parole non mi da la sicurezza della qualle avrei bisogno.non ha quei slanci emotivi…che hanno tutti gli uomini..e io non mi sento ben voluta.un mese fa mi ha lasciata..diceva che era scoppiato..x i vari litigi ns.poi è tornato…dopo due settimane..è sparito il fine settimana (quando è in collera con me..si isola, ha bisogno di stare solo, e non mi parla più..io impazzisco…sto male)
    è fissato con il mio carattere…ke devo migliorare..ecc.ma io non ho mai avuto problemi di questo genere con un uomo prima…
    dopo questa sua sparizione, (solitamete, passatali la crisi,si rifà vivo..sono due gg. che non gli ho più risposto al telefono e ai vari sms..
    conoscendolo,so anche che non insisterà più di tanto…(non ha mai grossi slanci)
    vorrei dimenticarlo..ho capito che da lui non otterò mai nulla..perdo solamente del tempo,ho 40 anni…
    a me dipiace..e faccio fatica cosigliarti,dal mom che cerco disperatamente di staccarmi da lui..perchè penso che non sia una relazione sana questa, e che mi portarerà all’esasperazione..a cercare di capire sempre il perchè dei suoi atteggiamenti,e giustificarlo e perdonarlo sempre..

  2. 12
    SONNIE -

    Ciao Deserto, mi dispiace che ti trovi nella situazione in cui mi trovavo io parecchi mesi fa.. e se ti puoò essere d’aiuto ti racconto il seguito di questa lettera: sono ancora insieme a questo ragazzo, le cose sono molto migliorate, adesso quando ci sentiamo al telefono lui fa ancora un pò di fatica a tenere in piedi una conversazione ma tutto sommato ho imparato a coprire io le sue “mancanze”.. intendo dire che se lui non parla, cerco di parlare di più io! Arrivando al sodo, non mi fa più soffrire così tanto, forse perchè i famosi “cani da guardia” ormai si sono stabilizzati.. Adesso posso di re di stare bene con lui, ma non di amarlo..

    Per quanto riguarda te, non voglio azzardare consigli troppo approfonditi visto che non conosco nè te nè lui, l’unico consiglio che mi sento di darti è quello di guardare dentro te stessa e capire se è lui l’uomo che vuoi e non un altro, e se dovesse essere lui ch evuoi davvero, dovreai (con il suo aiuto) cercare di capire il suo carattere e accettarlo.. senno, come dici tu, è sofferenza sprecata..spero di esserti stata d’aiuto, un abbraccio.

  3. 13
    AtomicGarden -

    Brava Sonnie tu si che hai capito tutto!
    Allora perchè non ti compri un bel peluche?Tu parli al peluche,gli racconti tante storielle,magari lui non ti risponde perchè è timido però ti assicuro che almeno non rispone a monosillabi!E risparmi sulle telefonate!!!Infatti dopo l’acquisto iniziale magari una volta al mese lo lavi e stai apposto!Ma dico io..ma come cavolo si fa a ragionare così..Tu pensi che una storia d’amore possa durare a lungo così?Vabbè,parlare d’amore nel tuo caso mi sembra eccessivo però…Senti,a parte le mie considerazioni,tu dovresti renderti conto che non puoi continuare a dare l’ottanta per cento e lui il venti..forzare una storia è sempre controproducente fidati.Io capisco che tu ci tieni a lui ma non è questo il modo…insomma,io posso anche sbagliarmi ma fidati..se tu non prendi in mano la situazione finisce che lui o ti lascia o ti tradisce..Se tu veramente vuoi andare avani devi mettere le cose in chiaro e,ammesso che non sia troppo tardi,prenditi una pausa,non farti sentire più..fidati che se lui ci tiene a te si dà una bella svegliata..la paura in questi casi fa miracoli.Io lo dico per te,lui è troppo sicuro che tu ci sarai sempre per lui e quindi mi pare che tende a dormire sugli allori e questo non è giusto…Insomma tu se hai letto qualche lettera su questo sito ti renderai conto che gente Innamorata sta soffrendo,per un motivo o per un altro..figurati tu che più che amore sei dipendente,tu ami la routine di questa storia..Io ho paura per te…Ma poi..come si fa a stare con una persona che non si ama?a volte è difficile quando c’è un grande sentimento…

  4. 14
    SONNIE -

    AtomicGarden, ma chi ti credi di essere per giudicarmi in questo brutto modo, dirmi cosa sia giusto oppure no fare non conoscendo esattamente la mia storia?Vi vorrebbe una vita e mezza per scivere tutto e non bastarebbe lo stesso ma quello che tu hai interpretato dai post è comunques sbagliato.
    Io voglio un peluches per compagno, nella mia storia ho imparato a dare non più l’80% e lui il 20% in quanto i ruoli, da un pò di tempo a questa parte, si sono bilanciati e in quanto al lasciarmi o tradirmi, questo nessuo lo prevedere, anche le coppie che ai tuoi occhi sono perfette possono nascondere tradimenti che nessuno immaginerebbe mai..
    L’unica cosa sensata che hai scritto, forse, è la domanda dove mi chiedei come faccio a stare con una persona che non amo..questo me lo chiedo anche io tutti i giorni..io voglio veramente tanto bene a questo ragazzo, mi piace immaginare il mio futuro con lui, mi piace il mio presente con lui anche se per via del suo lavoro lo vedo poco ma in quel poco tempo sto veramente bene..eppure non sento quel sentimeno forte che avrei tanto voluto liberare i primi mesi della nostra storia, quando lui invece era un pò meno coinvolto, che adesso sembrano essersi addormentati..forse il mio è amore,ma non lo chiamo così perchè io lo immaginavo in maniera diversa..

  5. 15
    Raffaele -

    Siete strane donne, voi parlate sempre iin continuazione ed anche a vanvera, ci vorrebbe un cerotto sulla bocca a volte. Se gli uomini non parlano è perchè sono un po timdi, oppure solo perchè ogni nostra frase sbagliata voi la pesate molto di più di tutte le …….. che sparate voi e noi dobbiamo sopportare.
    Insomma noi abbiamo una certa riservatezza perchè ci teniamo alla nostra dignità ed a non fare brutte figure. Per le donne è sempre lecito parlare senza filtrare con il cervello ciò che si ha da dire. In un rapporto di coppia si può anche starsene zitti, abbracciati a guardare le stelle, non serve continuamente inventare qualcosa da dire, siate un po più timide anche voi, non guasta.

  6. 16
    Rosso81 -

    io sono sempre stato un ragazzo riservato, uno di quelli che al telefono con la fidanzata stavano in silenzio… parlo al passato perchè al momento sono felicemente single… scrivo perchè vorrei lasciare la mia testimonianza, mi sento un po’ chiamato in causa! parlare al telefono ed avere sempre qualcosa da dire, soprattutto se ci si sente più volte algiorno non è una cosa semplice! noi riservati, esseri taciturni preferiamo ascoltare e lo facciamo con muta partecipazione, con cortese interesse. quando arriva il nostro turno di parlare nasce il dilemma… e ora? oggi non ho fatto nulla di interessante, il solito tran-tran, mi vien noia solo a pensarci. i miei problemi? sempre gli stessi, i miei progetti? al momento non ho tempo per pensarci… cavolo, spesso avere qualcsa da dire è davvero un problema… a meno che non ciarlare di cose futili, le quattro chiacchere da sala d’attesa che vanno bene con qualunque sconosciuto ma un po’ meno con il proprio amore. il confronto sta alla base del rapporto, è vero… questo non dovrebbe mancare, ma negli altri momenti che dire? in realtà non penso sia necessario questo fiume di parole, si può amare in silenzio, guardandosi negli occhi e stringendosi le mani.. in genere chi è di poche parole preferisce agire, magari un trucco per discutere di più potrebbe essere organizzare qualcosa insieme, avere un progetto in comune, una gita, un corso di filosofia, una missione in africa… voi donne siete più brave a trovare diche parlare perchè avete la tendenza ad esteriorizzare molto, noi uomini sentiamo il bisogno di parlare di qualcosa di pratico, di “reale”…
    io amavo molto e mi rattristavo quando la mia lei si aspettava non so quali racconti o discussioni filosofiche… io ero semplicemente senza argomenti…. eppure amavo!
    non sono triste ormai è passato parecchio tempo, dico questo solo per testimoniare che anche “noi muti” amiamo. forse per avere qualcosa di cui parlare si potrebbe partire dalla ricerca di qualcosa in più da condividere…
    spero di essere stato di aiuto… ciao!

  7. 17
    AtomicGarden -

    Guarda che non ti ho giudicata in nessun brutto modo..Mi dispiace tu l’abbia intesa così.Comunque ti ho solo detto che già è difficile stare con una persona che si è sicuri di amare,figurati nel tuo caso.
    In bocca al lupo.

  8. 18
    Raffaele -

    Rosso tu sei bravo e ti preferisco a tutti quelli che parlano per niente, soprattutto le oche, non dire mai anatra ad un’oca, potrebbe offendersi.

  9. 19
    freddy -

    ciao..
    io sono stato lasciato proprio oggi..il giorno del nostro anniversario..dopo 1 anno preciso che stavam insieme..
    vi racconto brevemente la ns storia..
    ci siam conosciuti circa 1 anno e mezzo fa e dp pochi gg siam subito diventati grandi amici..entrambi uscivamo da una lunga storia e quindi inizialmente non ci siamo spinti “oltre”..
    dopo un paio di mesi però ci siamo baciati per la prima volta e abbiam deciso di star insieme..
    inizialmente le cose andavan benissimo..stavam divinamente insieme..poi abbiam avuto una forte crisi verso maggio..il suo ex si è rifatto sentire e lei mi ha detto che non sapeva se lo amava ancora..
    io sono stato malissimo ma le ho detto che cmq non volevo che stesse con me se pensava ancora a lui..dopo circa una settimana è tornata dicendomi che aveva capito che si sbagliava e che non lo amava più..
    abbiam continuato la nostra storia con classici alti e bassi ma cmq sono stati dei periodi bellissimi..anche perchè dopo la mia ultima esperienza (la mia ex mi aveva tradito) non credevo di porter stare ancora così bene con qualcuno..
    io la amo da impazzire ma lei mi ha detto che non mi ama..che non vede il senso di continuare la nostra storia..mi dice che non le lascio liberta..che mi vuole vicino solo come amico ma non riesce a volermi vicino come ragazzo..che cerca un’altro tipo di persona..che non riesce ad innamorarsi di me anche se lo vorrebbe..
    vi volevo chiedere se secondo voi mi dice queste cose per nascondere un’insicurezza..ultimamente non ci vediamo moltissimo per i differenti orari e magari la sua paura è che io mi possa stufare perchè è sempre stanca..
    secondo voi cosa devo fare???cosa ne pensate???
    grazie in anticipo per le risposte..

  10. 20
    SONNIE -

    Ragazzi, voglio innanzi tutto chiarire che nell’ultimo post che ho scritto, ho evidentemente omesso un “non” nella frase, ovvero IO NON VOGLIO UN PELUCHES COME FIDANZATO.
    Un’altra cosa che ci terrei a precisare, è che io soffrivo del fatto che lui non parlasse al telefono, e mi sembrava quasi svogliato perchè in quel periodo erano i primi mesi che ci frequentavamo, la lontanazna era ed è difficile da sopportare e quindi l’unico nostro mezzo di contatto erano le telefonate che però erano un disastro in quanto io in quelle telefonate avrei voluto tanto sentirmi dire che gli mancavo, o comunque come trascorrevano le sue giornata e tengo a precisare che ci sentivamo solo la sera quindi niente telefonate durante il giorno.Ora, ditemi se mi giudicate ancora superficiale, o pretenziosa, nel desiderare che il ragazzo con la quale si stà e che per motivi di lavoro si vede solo 2 giorni alla settimana, che almeno nelle telefonate dimostrasse di volermi bene..Chiedevo un pò di attenzione, tutto qui..
    Rosso81, leggo con rispetto quello che hai scritto e spero che tu farai altrettanto con quello che scrivo io, leggendo con una chiave diversa il motivo secondo il quale, delle stupide telefonate per me fossero così importanti vista la lontananza.
    AtomicGarden, grazie per la tua comprensione, mi auguro che tu abbia capito cosa realmente volessi intendere, ovvero che io non sto con questo ragazzo perchè non ho altro da fare ma perchè davvero voglio lui, ma sono sincera, e dico che non sento di essere innamorata..oppure lo sono ma non me ne rendo conto ma resta il fatto che nel mio presente c’è lui e mi auguro che ci sia anche nel mio futuro.
    raffaele:non ti considero neanche.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili