Salta i links e vai al contenuto

Dopo 6 anni di relazione ecco cosa è successo…

Lettere scritte dall'autore  carlotta98

Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo in questi siti, mi sono sempre limitata a leggere le esperienze delle altre persone, oggi ho deciso di condividere con voi il mio cuore spezzato…
Oggi ho lasciato il ragazzo che ho amato e amo più di ogni cosa, siamo stati insieme per 6 anni, abbiamo affrontato problemi molto gravi ed esperienze straordinarie , siamo sempre stati insieme, ogni giorno da quando ci siamo conosciuti, lui è la persona che mi ha amato di più in 24 anni di vita.
Due anni fa abbiamo deciso di andare a convivere, l’anno dopo ci siamo trasferiti in una casa più grande, aveva immaginato anche la stanza dei nostri futuri bambini, fino a due mesi fa fantasticavamo sul futuro, facevamo progetti e mi parlava di volere un figlio con me.
I veri problemi sono iniziati un mesetto fà, litigammo per una cavolata, da lì lui ha deciso di voler partire, ha deciso di voler andare a vivere il Spagna, inizialmente non mi ha chiesto di andare con lui, qualche giorno dopo me lo chiese e io ovviamente gli risposi che avevo bisogno di pensare (ho un lavoro che amo e ho una situazione familiare molto delicata, mio fratello è invalido al 100%), parlando con la mia famiglia decisi di provare quest’avventura con lui, purtroppo la sua reazione non è stata quella che speravo, dopo vari tira e molla mi sono fermata un attimo per capire se aveva senso andare con lui.
In queste settimane ho voluto vedere quanto lui tenesse a me, puntualmente sono stata molto male a livello fisico e ho notato che a lui non interessava molto, stava sul divano a guardare il telefono, ero io a cercarlo per avere un abbraccio, un bacio o una carezza, lo stesso giorno si è incazzato perchè non avevo lavato i piatti (Io stavo piangendo dal dolore) e siamo finiti di nuovo a litigare, questo è successo più di una volta nell’ultimo anno, non l’ho voluto vedere io..
Ho il cuore spezzato in due, amo questo ragazzo da morire e immaginare le settimane che verranno senza di lui mi spaventa tantissimo, ho dovuto prendere questa decisione perchè nell’ultimo anno si è rivelato possessivo e anaffettivo allo stesso tempo e anche perchè la sua decisone di partire è irrevocabile, ho perso ogni amico che avevo per stare con lui e poi quando siamo insieme non mi considera..
Non è mai stato così, ha sempre messo me al primo posto, è sempre stato super amorevole, dolcissimo e ogni giorno era buono per portarmi un fiore, un cioccolatino o cose così..Che cosa è successo? Me lo chiedo da troppo tempo, magari qualcuno di voi può aiutarmi!
Scusate il poema, grazie a chi risponderà

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Dopo 6 anni di relazione ecco cosa è successo…

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

2 commenti

  1. 1
    Gabriele -

    I poemi sono necessari a volte, il tuo non è nemmeno tanto lungo da dovere delle scuse. Il tuo ragazzo non ha nessun diritto di chiederti di mollare tutto, per andare a vivere in Spagna, anzi, non te lo ha nemmeno chiesto veramente, perché praticamente ciò che racconti non ha condiviso la decisione che ha portato a tutto questo fervore per andare in Spagna. È facile dirti di lasciarlo perdere, ma credo visti anche gli atteggiamenti che non ti rispetti come un uomo dovrebbe fare con la donna che ama. Non ti ha reso partecipe fin dall’inizio ed ora vuole darsi alla “pazza gioia” in Spagna. Vorresti dare il tuo destino a qualcuno che non ti rende partecipe di qualche decisione così importante? Dava forse per scontato che avresti mollato tutto, e lo avresti seguito spassionatamente in Spagna, senza lasciare una parvenza di organizzazione alla tua famiglia, e senza lasciare “bene” il lavoro che hai attualmente, follia pura,perdona la franchezza, lasciare un lavoro che ti piace, in una

  2. 2
    Gabriele -

    …in una posizione mi sembra di capire tutto sommato professionalmente stabile. In pratica sembra che tu ti debba adeguare, a priori senza sapere tra l’altro le certezze, che avrete in Spagna, perché sicuramente c’è già un posto dove poter vivere, lavorare, dal suo esclusivissimo punto di vista, tu dovresti fare tutto da capo. Poteva integrarti in questo progetto, da ciò che racconti, non l’ha fatto, quindi di fatto sembra che la tua intelligenza emotiva ti abbia salvata, o intuito femminile, da una bidonata quasi certa.
    Non prenderla male, non avere rimorsi di nessun tipo, vedrai che non subito ma, tempo sei mesi, tornerà da te e ti dirà che sei tutto il suo mondo, e a quel punto bisogna fargli trovare una porta chiusa, blindata con tutte le mandate, più chiusura supplentare, che è optional disolito, ma essendo una metafora, gli optional sono inclusi.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili