Salta i links e vai al contenuto

Donna persa

Lettere scritte dall'autore  sololu

Mi sono persa, ho perso me stessa in mezzo a tante cose negative. Ho perso la ragazza che c’è in me, ho perso la bambina e anche e sopratutto la donna. Sono affogata in un mare di alcool, di promesse mancate, di negazione, di tagli… di droga. In cerca di attenzioni sbagliate, in cerca di amore. Qualsiasi tipo di amore. E ora non riesco a spingermi più in là. Sono chiusa dentro l’armadio come quando ero piccola e volevo nascondermi al mondo. Ma non sono più piccola, e non posso più nascondermi. Ho una vita e obblighi e impegni da mantenere. Eppure non ci riesco, voglio solo nascondermi dietro il mio muro, senza deludere nessuno. Voglio dormire tutte le notti che mi sono persa, voglio che tutto sia bello e positivo, ma non so come fare il primo passo e uscire da questo tunnel buio…

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Donna persa

Lettere correlate a:

Donna persa

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    Corvirio -

    Ciao sololu
    Ho letto tutte le tue lettere postate.qui. Che dire, sei proprio incasinata forte. La cosa buona è che nei stai parlando. La cosa brutta è che speri in modo conscio o inconscio che qualcuno ti salvi. Non sará così. Sei dentro l’armadio, perchè lo hai capito anche tu. Sei una ragazza intelligente, sensibile e la vita ti terrorizza. Non hai molte scelte, prima di tutto fermati, congela il passato, non dimenticarlo, ma mettilo in un cassetto per un pó. Taglia i ponti con le persone che hanno un immagine preconcetta di te. Vestiti solo di te stessa, e butta tutto il resto. Ti devi ritrovare ma da sola e senza l’aiuto di nessuno, ci vorrá un po’ di tempo, ma è come disintossicarsi dall’eroina, ne uscirai più forte. Devi fare scelte drastiche, ma non credo che tui abbia altre possibilità. Fino adesso hai vissuto in modo scomposto e i sensi di colpa ti stanno schiacciando. Non importa, fregatene, la gente ha la memoria corta, molto più corta della tua. Puoi rinascere quando è come vuoi. Ma da sola…ce la farai, sei in gamba.
    Ho avuto amici e anche un fratello, che avevano problemi simili ai tuoi, e ti assicuro che nè i farmaci e nè gli psicologi o psichiatri hanno mai avuto un effetto duraturo o definitivo. Alla fine ne sono usciti da soli, con le proprie gambe e con la loro testa. È vero anche che se uno decide di farla finita, non ci sono cazz..i la fà finita. Ma anche in questo caso, è una scelta assolutamente personale a prescindere da tutto il resto. Siamo soli, e adesso diró la solita cazza..ta ma accettare se stessi è l’unico modo per farsi accettAre e per farsi amare. Dormì serena, sei meglio di un infinità di altre persone.

  2. 2
    kiky9326 -

    Sono d’accordo con corviro, in particolare sul “siamo soli”. Non dico di non farti aiutare, ma prima devi partire tu. Devi (e so che non è facile) trovare la forza per andare avanti nonostante il passato. Non sono d’accordo sul congelarlo però. Io l’ho fatto per tanto tempo scoprendo che era una grandissima stupidata. Buttati, affronta quello che puoi affrontare e lascia quello che devi lasciare. Non è vita la tua, quello è sopravvivere.

  3. 3
    sololu -

    Ciao Corvirio, hai ragione.. devo farcela da sola. Lo so bene, purtroppo non è la prima volta che mi devo alzare anche se le gambe non mi reggono. Solo avrei bisogno di una spinta, stare sull’orlo è la cosa peggiore. Preferirei di gran lunga provare qualcosa, che sia migliore o peggiore poco importa, basta sapere di essere ancora viva, perché ora mi sento ferma, inutile. Il mio passato sta bene, è congelato come dici tu. E’ il presente quello che mi fa abbattere. Mi sono messa da parte, e non riesco ad uscirne. E il mio corpo ne sta pagando le conseguenze, sono ingrassata, di poco ancora, ma sono piccola e lo sento subito. Mi sono anche riempita di macchie.. mi serve una scossa. Ma come posso?

  4. 4
    Pupa -

    Il mio ex aveva problemi di droga, quando l’ho conosciuto era uscito da una comunità, non ti so dire com’era bello guardarlo negli occhi, in quegli occhi che avevano riscoperto la bellezza della vita, guardava un tramonto, e diceva che non se l’era mai goduto così tanto come in quel momento, chi conosce la paura, la debolezza, la cattiveria, è capace di toccare sentimenti e corde profonde che forse un’altra persona mai arriverà a conoscere.
    Hai vissuto una vita dura, che ti ha segnato, che ti ha sconvolto, ma che non deve toglierti la speranza che puoi buttare via tutto il male e ricominciare di nuovo.
    In questo devi essere un po’ egoista, arrivati a questo punto, non puoi aiutare nessuno se la prima che sta male sei tu.
    Per tutto il resto mi unisco alle parole di Corvirio. Un abbraccio.

  5. 5
    sololu -

    Oggi ho passato un pezzo di un esame importante e quindi sto un po’ meglio. Anche se non è tutto risolto sto un po’ meglio.. E’ un passo nella giusta direzione, ed è meglio di niente. Me la caverò, grazie per essermi di aiuto! Non ho ancora trovato la mia strada.

  6. 6
    Maite -

    Non esistono certezze..non esistono persone perfette,,,non esistono strade migliori o peggiori..ma esistono le cose che fanno sorridere…gli amori che ci riempiono l’anima di gioia….e anche se ti posso sembrare diversa ..perché percorro una strada simile agli altri…e per questo ti sembro meno sbagliata,…sappi che le paure e le incertezze ..gli sbagli…sono qui..anzi sono più debole perché ne vergogno perché non chiedo aiuto…anzi sto imparando a chiederlo…eppure sono una persona tutta di un pezzo…accetta i tuoi sbagli..e accetta tutto ciò che sei…sarai presto sula tua strada piena di luce..sempre più di luce…e quando riuscirai a sorridere davanti al nulla…ringraziati..perché stai amando la vita…e con la vita il mondo …

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili