Salta i links e vai al contenuto

Ci si può disperare in questo modo?

Lettere scritte dall'autore  

Ci si può disperare per aver scoperto troppo tardi (purtroppo) di avere la scoliosi? Mi reputo una ragazza abbastanza forte, ma dopo tutte le cose che ho dovuto subire (mi riferisco a “problemi” di natura estetica a causa dei quali ho dovuto sottopormi anche ad interventi), scoprire di avere la scoliosi mi ha buttata giù in maniera assurda. Già avevo notato che le magliette non mi andavano come avrei voluto, ma pensavo fosse solo un atteggiamento.. non so… e invece mi ritrovo con la schiena storta e ad invidiare coloro che hanno un bel portamento. Ormai piango quasi tutti i giorni. Già avevo poca stima di me a livello caratteriale (penso di essere troppo ingenua ad esempio), e le altre cose che ho dovuto superare mi hanno segnata abbastanza (ma non sto qui a spiegarle…). Come posso guardarmi allo specchio e auto convincermi di essere bella e unica? L’unico pensiero che mi sfiora è: “perché anche questo a me?” Non sono in grado di reggerlo anche perché so che se un giorno avrò dei figli, la situazione alla schiena peggiorerà. Non vedo via d’uscita, e ormai supero i 2o anni… ho paura di non riuscire a piacere ai ragazzi che reputo interessanti io… e sinceramente non do loro torto, perché se dovessi scegliere tra uno con un bella schiena e uno con la schiena storta.. beh…… che devo fare? E’ possibile operarmi e migliorare la situazione?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

1 commento

  1. 1
    IO -

    ciao,
    ho scritto anche in passato ad una ragazza col tuo stesso problema.
    io sono stato insieme ad una ragazza per molti anni e lei da piccola aveva la scoliosi, portava il busto ecc ecc
    poi si è fatta operare a zurigo e le hanno raddrizzato la schiena, quando l’ho conosciuta io era pefetta.
    Certo non ha la schiena molto mobile ma ti assicuro che non aveva nessun problema.
    L’operazione è difficile e pericolosa, ma sicuramente oggi saranno più avanti rispetto a 20 anni fa.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili