Salta i links e vai al contenuto

Dialogo dello squallore

Ma perchè gli italiani, popolo di grandi menti, intellettuali e condottieri si soffermano a lungo su tutto quello che è puro squallore? Scene turpi di persone altretanto poco integerrime? Ma non siamo stanchi di appassionarci solo a storie “piccanti” senza nessun contenuto formativo? Noi siamo Italiani, persone costruttive, che passano il loro tempo a crearlo il mondo , non a massacrarlo. Io francamente sono preoccupata , e senza fare del moralismo a buon mercato che non è nel mio stile, dico e lo dirò fino alla nausea (speriamo che qualcuno mi senta) che sono appassionanti anche le storie ricche di sentimenti e di buoni propositi. I buoni libri, la buona cultura.

L'autore ha scritto 107 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili