Salta i links e vai al contenuto

Si può fare una denuncia anonima alla guardia di finanza?

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

92 commenti

Pagine: 1 2 3 4 10

  1. 11
    Andrea -

    A partire dal 2012, non si può presentare una denuncia alla Guardia di Finanza senza fornire le proprie generalità. Lo trovo doveroso e giusto. Denunciare una persona rimanendo anonimi è un atto di viltà odioso e spregevole, che ricorda la prassi della delazione tipica dei peggiori regimi totalitari. Potrebbe essere un gesto compiuto solo come ripicca nei confronti di chiunque ci stia “antipatico” per i più svariati motivi. In sostanza, è un atteggiamento profondamente infantile e stupido.

    Una persona matura e responsabile deve sapersi assumere la responsabilità delle proprie azioni, e trovo scandaloso che vi sia ancora chi non comprende un fatto così ovvio ed elementare.

  2. 12
    Fabio -

    @Andrea

    Sei sicuro di vivere in Italia? In questo paese se fai una denuncia indagano prima su di te e forse poi su chi hai denunciato. Quello che dici può valere per un paese civile e non certo quello in cui viviamo.

  3. 13
    Andrea -

    D’accordo, ma anche ammettendo che non viviamo in un Paese civile, questo non è un buon motivo per comportarsi da incivili. Così peggioriamo soltanto il Paese in cui viviamo.

  4. 14
    Fabio -

    @ Andrea
    Potrei raccontarti vari epidodi avuti con CC e GdF dove, da essere il denunciante, mi sono ritrovato ad essere indagato per cui, per come funziona la giustizia in questo strano paese, è meglio fare gli omertosi che ritrovarsi nei casini visto che non accettano denuncie anonime. E poi francamente sta a loro indagare dopo la segnalazione invece sembra che vogliano il lavoro già bello e pronto fatto dal cittadino.

    Per cui la tua affermazione: “Una persona matura e responsabile deve sapersi assumere la responsabilità delle proprie azioni, e trovo scandaloso che vi sia ancora chi non comprende un fatto così ovvio ed elementare” mi fa capire che tu non ti sia mai trovato in tali circostanze. Lasciamo perdere quindi, che è meglio…

  5. 15
    Andrea -

    Se uno passa dallo status di “denunciante” di un reato fiscale a quello di indagato, un motivo deve pur esserci… 🙂 Forse non era proprio così “a posto” con la legge!

  6. 16
    Et voilà -

    Fabio non dice cavolate.
    Non si possono fare denunce anonime, questo è assodato.
    In caso di denuncia dicono al cittadino che la privacy viene garantita ma la cosa è assolutamente falsa , a mio avviso , in quanto minimo vieni chiamato come “persona informata sui fatti” in caso di reato perseguibile d’ufficio o come testimone nel caso di un illecito civilistico.
    Poi è un attimo prendersi una querela dal denunciato per diffamazione ,oppure una denuncia per falsa testimonianza nel secondo caso , in quanto agli atti risulterà il nome di chi ha sporto denuncia e gli avvocati li vedono. Dipende a chi pesti i piedi….

    Per cui , spesso , c’ha esattamente ragione Fabio.

  7. 17
    Andrea -

    Mi pare più che giusto che uno venga chiamato come “persona informata sui fatti” o come testimone se denuncia qualcun altro, ci mancherebbe! La denuncia è cosa seria, che può rovinare la vita alla persona denunciata.

    Ma stiamo scherzando? Pretendete di denunciare, rovinando la vita a qualcuno, e di rimanere anonimi? Suvvia, siamo seri e non diciamo corbellerie!

  8. 18
    Andrea -

    … e aggiungo che è del tutto normale correre il rischio di essere indagati per diffamazione, se il contenuto della denuncia non è attendibile o veritiero.

  9. 19
    Fabio -

    @ Andrea

    Ma che stai a dire, fai delle supposizioni esattamente come le cavolate dette in precedenza. Secondo me o hai 14 anni o non vivi in Italia, anzi.. sei proprio fuori dal mondo! 😀

    @ Et voilà

    Hai colto nel segno! 😉

  10. 20
    Andrea -

    Bene, andiamo sull’offensivo… allora in tutta franchezza, da come ti esprimi, tu dai l’idea di avere qualcosa da nascondere, rimanendo anonimo nelle denunce. Mi auguro che in Italia nessuno auspichi o pratichi la delazione anonima come fai tu. Me lo auguro per il bene del nostro Paese.

Pagine: 1 2 3 4 10

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili