Salta i links e vai al contenuto

Denazificazione Ucraina

Lettere scritte dall'autore  Giorgio Briganti

Nell’ orrore per il “comportamento” dell’ esercito russo in questa operazione militare speciale, osservo che questi esiti sono purtroppo impliciti nell’ obbiettivo stesso della campagna: DENAZIFICARE l’ Ucraina….
Estirpare questo cancro nazista e recuperare l’ antica fratellanza con il confratello popolo ucraino….
E questa missione, ordinata da Putin, ha avuto altresì il consenso e la benedizione del Capo supremo della Chiesa Ortodossa: il Patriarca Kirill…..
Come pretendere allora che i quadri dell’ esercito e i semplici soldati, accolti con violentissima resistenza da parte dell’ esercito ucraino e ignorati dalla popolazione (almeno in gran parte) possano agire con rispetto, correttezza, civiltà?
Tutto e’ loro permesso: si tratta, semplicemente, di “denazificare”!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi: Denazificazione Ucraina

Altre sul tema

Altre nella categoria: riflessioni

3 commenti a "Denazificazione Ucraina"

  1. 1
    Trader -

    Quindi gli Ucraini dovevano distendere un tappeto di petali di rosa per l’esercito russo e offrirgli un aperitivo di accoglienza?
    Un esercito in guerra uccide e distrugge. Giorgio Briganti, non è possibile uccidere con rispetto, correttezza e civiltà. Semplicemente Putin non doveva invadere l’Ucraina, una nazione sovrana che non ha mai minacciato di invadere la Russia.

  2. 2
    Giorgio Briganti -

    Trader, non sono stato chiaro!
    Intendo dire che i crimini dell’ esercito russo invasore sono già impliciti nello scopo dichiarato di questa operazione militare speciale! DENAZIFICARE!
    Dunque chi si stupisce della ferocia messa in atto dall’ esercito russo dovrebbe coglierne la diretta consequenzialità con lo scopo DICHIARATO di questa missione
    In poche parole con il folle proposito messo in atto da Putin
    Giorgio Briganti

  3. 3
    Trader -

    Ah, ok, scusa Giorgio!

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili