Salta i links e vai al contenuto

Mai sentito così deluso e tradito

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti.
Ho conosciuto una bellissima ragazza in ufficio più di un anno fa, si era appena trasferita. Non so come, c’è sempre stato feeling anche se ci parlavamo poco all’inizio. Dopo qualche settimana accompagnandola a casa, inaspettatamente si apre del tutto e mi parla di lei a ruota libera e anche io faccio lo stesso. Entrambi avevamo appena concluso relazioni lunghe dal quale eravamo usciti con le ossa rotte.
Seguirono mesi fantastici, passavamo moltissimo tempo insieme, condividevamo tutto, stavamo bene e c’era una fiducia completa. Ma forse troppo frettolosamente confondo alcuni suoi atteggiamenti e una sera d’istinto, senza accorgermene, la bacio… bacio bellissimo e passionale ricambiato da parte sua. Ma sbagliavo, infatti decidemmo di troncare tutto. Dopo una settimana di silenzio totale è lei a cercarmi e a chiedermi se poteva ancora contare su me dato che ne ha bisogno. Avendo capito il mio sbaglio (effettivamente durante la settimana di silenzio, mi ero accorto che mi mancava più come persona che come possibile ragazza… ) , le rispondo positivamente e torna tutto come prima. Lei mi parlava di quelli che frequentava e io lo stesso, ci aiutavamo e confrontavamo come sempre. Ma 2 notti fa è successo l’inaspettato. quel giorno lei non è riuscita a superare un importante concorso per la sua carriera e si è rinchiusa in casa molto depressa e dispiaciuta. Mi sono subito fiondato da lei per ascoltarla e tirarla su. Effettivamente ci sono riuscito, e passiamo quasi tutta la notte fino all’alba a parlare e discutere. Proprio durante questa discussione, mi dice che sta conoscendo un uomo bellissimo e ricco, ma che non si sente attratta perché l’ha già conquistato senza sforzi… rimango un po’ sbalordito e aggiunge che le piace saper che potrà sempre usare e avere qualcuno pazzamente innamorato di lei, come già ha fatto con i suoi ex. tutto questo me l’ha confessato lei!!!
Non sapete come ci sono rimasto male, perché mi viene il dubbio che ha provato a fare lo stesso anche con me e sicuramente sarà stato così, che le faccio comodo e basta. Lì per lì sono rimasto tranquillo e calmo, ma dentro ero profondamente deluso, con una scusa sono andato via non facendo trasparire quello che mi ribolliva in sangue.
Le voglio molto bene anche ora, ma non riesco più a guardarla come prima, ora per me è solo una persona spregevole non meritevole di nulla. Non me lo sarei mai aspettato da lei, mi chiedo come possa essere stato cieco tutti questi 15 mesi che siamo stati sempre insieme.
Ho sempre sacrificato me stesso per aiutarla e per farla stare bene, pure lei ricambiava anche se in minimamente. non so se quello che provo e ho dentro ora, è più rabbia o delusione verso una persona nel quale riponevo la più totale fiducia. L’unica cosa che so è che non la voglio e non posso più vederla, voglio solo eliminare del tutto dalla mia vita lei e tutto il tempo trascorso con insieme. Non ho minimamente voglia di spiegarle tutto, merita solo indifferenza… la cosa che mi fa star male è che nonostante tutto non riesco ad odiarla del tutto, perché ci stavo davvero bene con lei o con la falsa persona che avevo di fronte.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    truelove -

    guarda ti posso solo dire che non sei l’unico dopo 6 anni la mia ragazza
    due mesi fa mi ha lasciato dopo 5 giorni si bacia con un altro dopo 10
    lo porta a letto e si continuano a vedere e io? inossidabile e
    persistenze continuo a cercare di ricucire l’amo più di prima e non so
    come fare a distaccarmi non so come riuscire ad uscirne. Io sto nel
    pieno quindi non posso dirti come uscirne ma posso solo dirti che
    secondo me la società oggi è diversa da prima (e detto da un 26 enne),
    superficiale e si cambiano le presone come fossero oggetti senza
    pensarci più di 1 volta quindi ti lascio dicendoti non sei l’unico a
    rimanere così indignato minimo siamo in due in bocca al lupo a presto

  2. 2
    Morpheus -

    So che questo post è datato, ma mi aggrada di rispondere ugualmente.
    Sono un ragazzo di 22 anni e tempo fa nella mia adolescenza ho amato una ragazza che si mia amica, non mi ha mai guardato come un possibile ragazzo facendosi tutti quelli che gli stavano in torno e io soffrivo.
    Perchè si mi interessavo dei suoi affari amorosi però con la convinzione che prima o poi lei avrebbe scelto me, l’unico che la amava realmente, perchè sensibile e sincero non perchè aveva 2 boccie così ecc ecc come invece gli altri maschi la vedevano.
    Un giorno lei fece una cosa bruttissima, dopo avermi invitato ad un concerto al quale ero andato unicamente x lei e non per chi suonava manco li conoscevo, lei apparte avermi snobbato per piu di meta del tempo, l’ho poi rincontrata uscendo dal bagno con uno STRONZO di quelli che gli vanno dietro, a cui, palesemente, aveva appena fatto una fellatio. Mene andai via subito quasi piangendo.
    Io mi dissi a quel punto, è lei che vale poco, è lei che non mi merita e decisi di fregarmene di quella troietta e appunto dopo poco trovai una ragazza follemente innamorata di me, tra di noi iniziò una bella storia, e indovina chi si fece risentire dopo poco?? LEI che mollata dal suo ragazzo chiedeva di me per avere una spalla su cui piangere.
    Io di ghiaccio marmoreo risposi a quegli sms, “tu per me sei morta” ultimo sms. Questo cosa ti fa capire?
    Se vuoi una cosa prendila anche se lei vuole altro, tu prendila subito
    Gli uomini non possono avere amiche femmine: poichè se single le vediamo come buchi, se fidanzati come amanti, se gay…beh se sei gay va tutto bene

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili