Salta i links e vai al contenuto

Spero di sbagliarmi… credo di essere narcisista

Lettere scritte dall'autore  Phil

Salve a tutti, ho un dubbio molto grande che forse mi sta rovinando la vita, credo di essere narcisista.
Mi spiego meglio, ho avuto una sola relazione (ho 29 anni) durata circa sette anni con una dipendente affettiva (che ringrazierò per sempre, perchè mi lasciò e io non l’amavo).
Durante questa relazione praticamente unilaterale, lei non mi amava, mi lodava ed io mi sono accorto, solo dopo che mi ha lasciato, che stavo con lei prettamente per questo.
Mi faceva sentire Dio.
Specifico che le mie mancanze erano “solo” di tipo affettivo, nessuna violenza fisica/verbale o altro, ero freddo e distante, insomma, lei era di contorno per me.

Dopo questo distacco, nonostante non l’avessi mai amata, sono andato in crisi, facendomi aiutare anche da un terapeuta per circa due mesi.
Ovviamente non ero incavolato con lei, ma con me stesso, non mi perdonavo di aver vissuto una relazione illudendo lei ma soprattutto me stesso.
Durante queste sedute il terapeuta racconta di un rapporto malato, di una dipendente affettiva da una parte e di un “narcisista” dall’altra, anche se lui ribadì dicendo che avevo solo dei tratti narcisistici, quasi volendolo escludere che lo fossi.

Sono trascorsi tre anni da quando mi sono lasciato, in tutto sono uscito con una ragazza solo una volta.
I primi tempi stavo terminando l’università, e frequentando corsi avevo ragazze interessate a me, ma per paura di rivivere la stessa situazione “fredda” non andavo oltre la chiacchera.
Un anno fa conosco questa persona su un social, parlo con lei quattro mesi, grande sintonia,parliamo tanto, mi piaceva…
Usciamo una sola volta, non mi piace fisicamente e non mi faccio sentire più.

Ho un carattere molto chiuso, non mi adeguo alla massa e sono molto schietto e riservato ed in generale molto esigente, non sono il solito morto di f…, non mi interessano le scappatelle, per interessarmi una persona deve soddisfare molte esigenze sia fisiche che mentali soprattutto.
Fino ad oggi mi sono giustificato attaccandomi proprio al mio essere esigente,al non avere un lavoro fisso(ciò mi blocca ancora), però non so più se ciò corrisponda alla verità…
Amici mi dicono di cercare sui social, ma obiettivamente per me su quei siti di incontri ci sono solo pazze psicopatiche o fake o donne esibizioniste, e poi sono contrario ai social( ho solo fb) e odio l’esibizionismo e l’egocentrismo.

Mi preoccupo perchè appena vedo una ragazza, inconsciamente, se è bruttina o “ignorante”, manco le parlo, oppure ho quel senso di superiorità nascosto che non riesco ad eliminare, a ciò si aggiunge una dose di disprezzo verso le ragazze che se la tirano.

Eppure non sono neanche questo gran figo ed ho un’intelligenza nella media.

La palestra poi penso che purtroppo abbia aumentato la mia dose di “narcisismo”, precisiamo, non sono un palestrato fissato, anzi, sono il contrario, ma frequentando la palestra e tenendosi in forma è normale che ci si senta più apprezzabile e si alza l’autostima…

Odio questo mio senso di superiorità, di rabbia, che in realtà per me sono sintomo di inferiorità.

Vorrei relazionarmi in modo da non farmi influenzare da caratteristiche fisiche o intellettive delle ragazze e basare le conoscenze sulla sintonia, sulla condivisione delle cose.
Insomma, avere un rapporto sano, alla pari(anche se in questa società pochi per me hanno rapporti sani), ma non ci riesco e non so come uscirne.
Voglio sempre il meglio, sono un perfezionista, preferisco il nulla che accontentarmi di una relazione fatta tanto per soddisfare le convenzioni sociali.

Per la prima volta nella mia vita ho paura di non poter avere una relazione adeguata ed avere al mio fianco una persona, non vorrei rovinare la vita a nessuna persona…

Grazie per l’attenzione. 😉

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Spero di sbagliarmi… credo di essere narcisista

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    Bottex -

    Da quanto hai scritto, non credo che tu sia un narcisista, o al massimo, ne hai qualche vaga traccia, proprio come ha detto il tuo terapeuta, ma niente di più. Volere il meglio per sè, non accontentarsi di una relazione che non soddisfa, non accettare un rapporto in cui l’amore è unilaterale eccetera non è narcisismo. Anzi, non volersi impegnare in una situazione che si sa già non potrebbe funzionare o che non soddisfa è una buona cosa: si evita per entrambi di soffrire e di perdere tempo.
    In sostanza, vuoi una relazione stabile e seria, con una ragazza che ti soddisfi, senza scendere a compromessi. Altrimenti preferisci star solo. Cosa c’è di male in questo? Nulla.
    Se, da quel che capisco, non ti manca la possibilità di conoscere delle ragazze, non stare in pensiero: prima o poi arriverà quella che ti piace davvero. Non avere fretta. Ti consiglio inoltre anche io di lasciar stare i social e le app di incontri, lì non si trovano cose serie. Solo fregature e ragazze interessate a un’uscita occasionale, o magari a una sveltina. Niente di più. Concentrati sul mondo reale.
    Quindi a mio parere ti fai dei problemi per niente. Magari sei un po’ pretenzioso, ma non certo narcisista. Saluti.

  2. 2
    maria grazia -

    Da quello che riporti non credo proprio che tu sia un narcisista. Chi lo è non si fa nessun autoesame e non si sentirà mai in colpa o “sbagliato” per i dispiaceri che arreca agli altri, penserà di essere sempre nel giusto e si sente infallibile e onnipotente. Anche se la realtà è che è semplicemente terrorizzato all’ idea di avere un legame autentico con qualcuno.
    Il narcisista non è la persona vanitosa che va in palestra perchè tiene al suo aspetto fisico, e non è nemmeno quella che non si accontenta di chiunque pur di avere una relazione. Ma è quella che gode nel fare del male agli altri perchè ne trae il cosiddetto nutrimento narcisistico.
    Tieni presente inoltre che anche tra gli psicoterapeuti ci possono essere dei narcisisti patologici. Costoro amano farti credere che il narcisista sia tu.
    Avere dei tratti narcisistici senza sconfinare nella cattiveria, nel sadismo o nella crudeltà non è assolutamente un problema per te o per gli altri.
    A me mi disprezzeresti di sicuro, perchè oltre che essere esibizionista ed egocentrica me la tiro anche parecchio. Ma che ci vuoi fare, nessuno è perfetto. Per fortuna.
    Ciao.

  3. 3
    Bohemien82 -

    “Mi preoccupo perchè appena vedo una ragazza, inconsciamente, se è bruttina o “ignorante”, manco le parlo, oppure ho quel senso di superiorità nascosto che non riesco ad eliminare, a ciò si aggiunge una dose di disprezzo verso le ragazze che se la tirano.

    Io leggo in te solo immaturità ed un mal celato senso di inadeguatezza.

  4. 4
    Golem -

    Un vero narcisista non è come te che ti fai i dubbi, lui SA di esserlo, ma non è così stupido da farlo notare attirandosi le critiche. Tu sei un dilettante in quel senso. Il vero narcisista è raffinato, strategico e gode in maniera perversa quanto esclusiva nel far credere il contrario. Sono gli altri che devono dirgli quanto sia bello dentro e fuori, modesto, generoso ed empatico. Quello è Narcisismo, il tuo è narcisismo e forse manco quello.

  5. 5
    Yog -

    In effetti che “narcisismo” è non prendersi le “bruttine ed ignoranti”?
    Non fare di tutte le erbe un fascio: se una è ignorante ma bonazza se la prendono tutti di corsa, ma se una è bruttina crepa vergine salvo uso di pennarelli o altri mezzi impropri.
    Così va il mondo, dum tempus fugit.
    Secondo me sei saggio ed assennato, di elevato pensiero e assolutamente non narcisista, anzi, direi altruista e fai bene ad andare in palestra perché là si vede bene quelle che hanno il fisico e quelle che sono pozziginori. Poi non starei a proporre test di intelligenza se hanno dalla quarta in su.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili