Salta i links e vai al contenuto

Cosa pensano le ragazze di un 30enne che non ha avuto relazioni?

Lettere scritte dall'autore  unknow
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

39 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    unknow -

    Lo so perfettamente Massimo.

  2. 22
    rossana -

    Massimo,
    la percentuale che hai dato sui matrimoni derivanti da incontri sui banchi di scuola è una tua opinione o l’hai riportata da statistiche di cui puoi citare la fonte?

  3. 23
    Suzanne -

    White Knight, “cultura prestazionale” è sicuramente un buon modo per rendere l’affresco di questa società. Siamo indotti psicologicamente ad alzare sempre di più I parametri delle nostre aspettative: “mi merito di più” è la frase che bombarda le nostre testoline in tutte le pubblicità di beni di consumo, divertimenti, stili di vita. Fin qui anche logico: una società consumistica gioca al rilancio di sempre nuovi desideri da soddisfare, in un ciclo continuo in cui l’insoddisfazione deve rimanere latente in ciascuno di noi. Ciò che però è più preoccupante, è che questo concetto venga traslato in altri settori della nostra vita, come le relazioni. E cosí le aspettative diventano sempre più inverosimili e noi ci ritroviamo chiusi con I nostri desideri irrealizzabili in una solitudine dorata. Aspettarsi dagli altri ciò che semplicemente sono in grado di offrirci e goderne, senza pretendere altro, sarebbe già un grande traguardo. E lo dico soprattutto a me stessa, perché sono la prima ad aspettarmi sempre l’impossibile da me e dagli altri, in termini di investimento umano.

  4. 24
    Golem -

    È vero, l’angoscia della prestazione e le aspettative riguardo gli altri oggi sono diventate un’ossessione, in tutti i campi, malgrado dia gli stessi risultati di quando si insegue la carota attaccata al bastone. Per mia fortuna me ne sono sempre fregato delle “prestazioni” e delle “dimostrazioni” verso il “gruppo”, in ogni ambito, tranne quello sportivo, mi è costituzionale, direi genetico il disinteresse verso i traguardi imposti dalla sottocultura sociale. L’unico parametro di riferimento è sempre stato il MIO “piacere”. Quindi, piacere “buono”, “dis-piacere” “no buono”. Anche quando per il giovanil vigore facevo il “trapanator cortese” non ebbi mai lamentele, ed oggi, senescente, vivo serenamente e senza rimpianti questa inconscia way of life. Se questa indicazione può essere utile ai “prestazionisti” compulsivi ne sarò lieto, sennò chissenefrega.
    Un ciavo disinteressato.

  5. 25
    unknow -

    Si suzanne è proprio come dici tu io cerco una donna con 2 occhi 1 naso una bocca 2 braccia e 2 gambe chissà se esiste o è irrealizzabile…

  6. 26
    Bottex -

    Riguardo a quello che dice Rossana, sinceramente sono anche io molto scettico. Il 90% mi sembra esagerato. Intendiamoci: è vero che in una società chiusa come quella di oggi, sicuramente una bella fetta di matrimoni avvengono tra persone che si conoscono da una vita e non che si sono conosciute in seguito. Tipo in un locale, in disco, al lavoro eccetera. Questa categoria è sicuramente in diminuzione, ma è ancora ben presente. In compenso, continuano a aumentare quelli che si sono conosciuti sui social e secondo me in futuro saranno (devo dire purtroppo?) la maggioranza. Pertanto, questo 90% mi sembra poco realistico.

  7. 27
    Massimo -

    Certo rossana, l’ho riportata da statistiche da parte di conoscenti, una mia collega di lavoro si è sposata con suo marito che ha conosciuto alle scuole medie, adesso è anche mamma di quattro figli. Quindi parlo per cognizione di causa…

  8. 28
    rossana -

    Massimo,
    grazie per il riscontro.

    sono propensa a pensare che siano più durature le scelte fatte con un buon equilibrio fra una conoscenza di lunga data e un orientamento abbastanza istintivo.

    la percentuale del 90% mi sembra però troppo alta rispetto alla mia osservazione in materia. per di più alquanto legata al passato.

  9. 29
    Massimo -

    Guarda quanti hanno scritto in questo sito, guarda quanti ragazzi sono stati lasciati, poi se non si sono sposati prima, allora tutto è bene quello che finisce bene… Ma tu veramente credi che la maggior parte delle coppie sono felici???

    Bisogna farsi delle domande e darsi delle risposte, le storie, le relazioni quanto durano?

    Le coppie prima o poi scoppiano, è così per tutti. Quindi è meglio, a mio modesto parere, incominciare a seminare i dubbi anziché raccogliere certezze…

    Un mio carissimo amico, che adesso non vedo e non sento più da anni, si era sposato e la sua lei ha deciso di lasciarlo e divorziare, questo dopo che è nata la loro bimba, lui è finito per diventare un alcolizzato ed ha perso tutto, anche il lavoro, e la bambina è stata affidata alla madre… Renditi conto e chiediti se ne vale la pena, al giorno d’oggi? Io dico di no!!!

    Le donne ti danno tanto ma se vogliono ti possono togliere tutto, ricordatelo questo.

  10. 30
    unknow -

    Massimo allora stiamo soli per tutta la vita che dici ?? è questa l’alternativa …
    so perfettamente che ci sono tantissime coppie che non sono felici o stanno insieme per mille altri motivi… ma credo che alla base c’è sempre una motivazione ( la paura di stare soli ).
    Non mi rimane che iscrivermi all’ ennesima palestra/corso/volontariato e sperare …sperare..

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili