Salta i links e vai al contenuto

La cosa migliore da fare?

Ho conosciuto il mio compagno tre anni fa. Siamo andati a convivere e pensavo di avere trovato l’uomo giusto, quello per la vita. Lui prima di andare a convivere a casa sua (ha casa sua di proprietà io ero in affitto) mi disse che amava più il padre e la sorella di me. Quella volta mi offesi e dissi che sono affetti diversi, ma lasciai perdere.. Sua sorella che è sposata risultò molto gelosa del fratello e mi diceva sempre che l’amore verso suo fratello è più forte di quello che nutre verso il marito. Il mio convivente mai mi ha difesa, sta zitto e non dice mai nulla quando lei mi “tratta” male! Io sono una ragazza molto casa e lavoro, mi piace cucinare e stare serena in casa mia ad aspettare il mio compagno. Che ho sempre amato più di ogni cosa. Anzi ho sempre detto al mio uomo che nel bene e nel male gli sarei stata accanto e che se sbagliavo o lui sbagliava di perdonarsi e continuare più forti di prima. Lui invece mi ripete che l’amore non esiste e che non dura.. che tutto finisce.. vi dico che non ha mai avuto relazioni terribili da diventare cosi, so solo che sua madre è morta tre anni fa ma suo padre dopo un anno ha trovato un altra compagna e convive mentre la sorella si è sposata dopo sempre un anno che è morta la madre. In poche parole hanno la loro vita!! anche io amo i miei genitori ma lui per me è importantissimo e lo perdonato molte volte anche quando usciva e andava a ballare con donne. Lui dice che ha bisogno anche degli amici e io gli lascio lo spazio suo da vivere con loro ogni venerdì sera. La cosa però ultimamente sta andando male.. dice che credeva in me ma che lo deluso e mi sta facendo pagare a caro prezzo ogni cosa trattandomi male. Le ferie per dire le ha passate con il padre e ero anche io in ferie e si è preso la macchina nuova con suo padre. Stanca, ho cercato casa in affitto e l’ho trovata per andarmene ma ho molta paura.. lo ammetto.. e mi dispiace lasciare la casina sua che alla fine sentivo mia. La cucina dove passavo tanto tempo. Non ho un carattere facile ma lui ha sempre avuto una donna sicura di se, che lo amava e aiutava nei momenti difficili, che lo coccolava.. anche se timida ho sempre trattato bene i suoi amici. Mi da la sensazione che sua sorella e suo padre lo stiano mettendo contro di me. Io l’altro giorno gli ho parlato e detto che mi dispiace se ho sbagliato e detto cose per impulsività, di riprovare e stare assieme. Lui come risposta mi ha preso le chiavi di casa dicendo che lo minacciato in casa sua.
Cosa ne pensate?? un amico mi ha detto che non mi ama abbastanza per comportarsi così e che è immaturo. Sto soffrendo molto per questa situazione. Quando poi sto male lui non c’è mai nel senso che mi dice due parole come riposati e sta calma e poi esce e va dal padre, dagli amici.. sono confusa..

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti a

La cosa migliore da fare?

  1. 1
    Nadia -

    Quest’uomo sta solo cercando una scusa oppure il momento buono per lasciarti. Visto che lavori e hai trovato casa in affitto, prendi in mano un po’ di orgoglio e vattene. Al massimo fai sempre in tempo a tornare, se lui dovesse capire. Ma credimi, conosco bene questo comportamento. Mi dispiace.

  2. 2
    Noway -

    Ciao, anche io come te ho problemi con la famiglia del mio ragazzo, non so se hai letto il mio post, e so che inevitabilmente le incomprensioni con i parenti del partner si tramutano in pericolose tensioni all’interno della coppia.
    Da quello che scrivi colpe non ne hai, anzi, sei stata abbastanza intelligente e forte da affrontare tutto questo, soprattutto quando dici che il tuo uomo non ti ha mai difeso (e quanto ti capisco), tu però non puoi stare male per uno che ti dice che il padre e la sorella li ama più di te. Questo no. Passi se non prende le tue difese ma questo non è giusto, così ti mette in secondo piano e poi che significa, sono 2 amori diversi. Però te l’ha specificato. Ed è stato abbastanza crudele.
    Quindi secondo me la cosa migliore da fare è quella che già sai e aggiungo che ti risparmierai un sacco di sofferenza e un futuro di solitudine e di incomprensioni. E’ una persona vuota, che per te non ha sentimenti abbastanza forti da farti sentire amata. Ma cosa ti da di così irrinunciabile?
    Un bacio.

  3. 3
    vally -

    Vuoi sapere cos’ho pensato alla fine della tua lettera?
    “LASCIALO”.
    Solo questo…l’ho pensato e te lo scrivo, perchè credo che una persona del genere non meriti un briciolo di comprensione….non più di quella che gli hai concesso.
    Molta gente cresce senza un genitore o addirittura entrambi, ma questo non giustifica il suo comportamento schifoso.

  4. 4
    Cristiano82 -

    Carissima civettarossa;

    Ho letto cpon attenzione la tua storia, e credo che ad oggi, spero tanto di trovare una donna come te, magari una fotocopia che dici?? ;), caratterialmente sarai difficile, ed io mi fido di quello che scrivi, ma sei una donna che offre molto a livello sentimentale e questo vale una vita! lui non ti ama abbastanza, ha paura e non crede probabilmente nella famiglia come valore, o almeno no in una tutta sua! io sono un ragazzo di 28 anni che appena il lavoro (che non c’è) lo permetterà, comprerò casa e spero tanto di non andarci a vivere tutto da solo!! ecco perchè ti dico che una fotocipia mi accontento! cmq aldilà dell’ironia, devi essere chiara con lui, dolce e aprire il tuo cuore, vedi lui come si comporta che dice, se ti ama e vede ad un futuro insieme saprà apprezzarti e ricomnciare altrimenti, fatti sentire e vediamo di trovare se possibile una soluzione. Io sono stato lasciato 2 mesi fà e la vita è diventata un incubo x me ogni giorno un calvario……..baci.

  5. 5
    Clara -

    Concordo con Vally: Lascialo! Mi sembra solo una persona immatura e un po’ “poverella” di tatto. In fondo gli fai un favore: ti ha detto lui stesso che ama più padre e sorella… e allora che stia con loro! Tu trovane uno che ti ami e apprezzi la tua dolcezza.

    Ciao

    Clara

  6. 6
    gio -

    Mi dispiace per questa tua situazione, ma lui ti ha mai chiesto scusa per le sue mancanze per averti trattata da badante piu’ che da compagna?
    Sai cosa perdi l’amore che tu stessa hai dato e non devi colpevolizzartene,perchè penso lo hai fatto con il cuore. Spero solo che tu trova la persona giusta.

  7. 7
    civettarossa -

    GRazie per le risposte.. mi ha fatto bene leggerle. Questo è un periodo difficile e ho mille dubbi.. mi do delle colpe perchè mi dico che forse sono stata troppo massaia per lui.. non lo so … ho mille dubbi e sinceramente sto male.. ma tipo io gli dicevo di andare al karaoche assieme ,ma non ha mai voluto..ora però si è pentito e me lo ha detto.
    Anche se a fine mese nel 99 per cento me ne vado da casa sua, ugualmente pulisco casa e quando ha male alle gambe gli faccio i massaggi con la crema!! non vado via ne sbattendo la porta ne confusa.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili