Salta i links e vai al contenuto

Coraggio

Lo sapevo….. i vs. commenti, le vs parole le vs sofferenze mi spingono ancora a scrivere di ciò che vivo!amavo tanto scrivere ma tutto si evolve e anche le buone abitudini spesso si traducono in stupide perdite di tempo!!! Forse sarebbe stato tutto più semplice se fossi stato meno profondo o avessi tentato di riflettere meno, di evitare di concentrarmi su ogni cosa, di tentare di comprendere le ragioni ontologiche di ciascuna cosa incontrassi sul mio cammino! Odio tanto la leggerezza e la superficialità ma mi accorgo ogni giorno di più di quanto possa essere semplice vivere come la maggior parte delle persone che mi circondano: senza troppi pensieri, senza troppe domande…
Avete mai pensato a quanto sia complicata la semplice presa di coscienza di tutto ciò che ci circonda?? Mi spiego: immaginate la fine di una storia, immaginate che nel momento stesso della parola fine, interrogando il nostro essere sappiamo che non vivremo qualcosa di così coinvolgente, di così profondo di tanto bello…. Ma nello stesso istante, nel nostro intimo più profondo, iniziamo (o almeno dovremmo iniziare) a guardarci intorno, a vedere ciò che ci circonda; dovremmo rapportarci al circostante e prendere coscienza di far parte di un Tutto estremamente perfetto!!
Forse è proprio questa presa di coscienza che preclude il più delle volte una vita serena… è proprio questo il punto… avete mai notato quanto sia semplice l’idea stessa di vita serena e quanto sia complessa la traduzione in fatti di un concetto tanto elementare???
Ma forse mi sto spingendo troppo in là con le mie riflessioni… ciò che mi dona un ennesimo giorno colmo di male di vivere non è nulla di tanto complesso… si tratta solo della leggerezza e della stupidità che governa il più delle volte il nostro animo… ebbene sì…. Spesso il male di vivere ho incontrato…. Spesso… troppo spesso!! Tanto spesso che oggi mi terrorizza la semplice stupida ipotesi di vivere una vita normale…. Ho 29 anni, dovrei iniziare a pensare alle cose serie della vita…. Dovrei, vorrei pensare a me stesso come padre, marito, uomo… invece??? Invece vivo il mio “male” giorno dopo giorno… fino al punto di accettarlo come parte di me!!! E se magicamente tutto questo mi lasciasse??? E se riuscissi ad uscire da questo “teatro” disgustato dallo spettacolo al quale ho assistito??? Forse mi troverei a scrivere di altro… di mattini luminosi e tramonti sereni!!!! ma questa è un’altra storia…. Sono qui…. Sono vivo…. Sono certo che domani sarò più ricco di oggi… sono io… con il mio universo, il mio essere unico a mio modo le mie speranze, le mie paure!! Faccio parte del Tutto che mi circonda, che ci circonda!!!
E’ un addio per una persona che mi ha abbandonato, persona che ho stimato, apprezzato e forse amato. Ti auguro tutto il bene del mondo…
Coraggio!!!

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili