Salta i links e vai al contenuto

Non gli ho ancora fatto conoscere la mia famiglia dopo due anni

Buonasera, scrivo in questo ennesimo blog alla ricerca di qualche consiglio che altrove non sono riuscita a trovare, vi chiedo solo di non considerare la mia una questione “banale”.
Ho 20 anni e sono fidanzata con un ragazzo di 21. Ci siamo conosciuti in quinta superiore, e da due anni a questa parte stiamo insieme.
Abbiamo avuto i nostri alti e bassi, certo, come chiunque altro.
Il problema è che non riesco a dire ai miei genitori che ho un ragazzo, e ormai stiamo insieme da un bel pò. Penserei che mia madre possa averlo intuito (mi passa sempre a prendere, sa che ogni volta che esco c’è anche lui ecc.), ma se così fosse la sua reazione non è affatto buona, ogni volta che lo nomino diventa fredda, seria, finge di non ricordarsi nemmeno il suo nome (lo chiama “quel tuo amico”) e devia il discorso. Con mio padre ho un pessimo rapporto che si limita allo scambio del “buongiorno” al mattino, quindi lui sarebbe in ogni caso l’ultimo a saperlo. La famiglia del mio ragazzo invece mi conosce e mi adora, ceno spesso con loro e sua madre mi riempie di regali, ma ogni volta sono costretta ad inventare scuse con i miei e a dire che sono da qualche parte con amici.
Ormai questa situazione va avanti da troppo tempo e mi limita in parecchie cose, devo raccontare bugie ai miei, cosa che oltretutto mi fa portare addosso un senso di colpa incredibile, non posso far entrare in casa il mio ragazzo, devo nascondere i suoi regali o inventarmi che sono cose che ho comprato io, e non posso nemmeno fare un viaggio anche solo per passare il capodanno da qualche parte in sua compagnia senza dire che sono con il resto dei nostri amici.
La mia paura nel dirlo ai miei genitori deriva dal fatto che quando ero più piccola (14 anni) sono venuti a sapere che avevo un ragazzo e mi hanno detto che ero troppo immatura per queste cose, che non era niente se non una cotta, che se pensavo ai ragazzi ero solo una ragazzina con la testa sulle nuvole, che a fidanzarsi così giovani non si va lontano (questo mia madre lo ripete tutt’oggi quando sente che ragazze della mia età hanno il fidanzato… la cosa curiosa è che lei e mio padre si sono messi insieme a 17 anni). Insomma, non hanno fatto che scoraggiarmi e per come li conosco, penso che lo farebbero anche adesso che sono cresciuta e ho dimostrato ad entrambi che possono fidarsi di me. Il mio ragazzo si chiede perchè non gli ho ancora fatto conoscere la mia famiglia dopo due anni, ed è del tutto comprensibile, mi vergogno con loro e anche con lui e… non so più dove sbattere la testa.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

6 commenti a

Non gli ho ancora fatto conoscere la mia famiglia dopo due anni

  1. 1
    THE TRUTH -

    cara melinda
    ti trovi di fronte a una importante scelta. I tuoi genitori e specialmente tua madre non ti stanno rispettando. Non stanno rispettando il fatto che tu ormai sei una donna adulta e non una bambina. Perciò il consiglio che ti do e di presentare quanto prima il tuo fidanzato alla tua famiglia!! Chiediti se lo ami veramente lo stai mettendo al secondo posto!! Agisci e non perdere tempo.

  2. 2
    sasa -

    Ciao Melinda, la penso anch’io come The Truth, dopo due anni è giusto che tu possa goderti la sincerità, continuando a nascondere la verità rischi di soffrire, di viverla male..
    Magari non ti aspettare che i tuoi organizzino subito un pranzo tutti insieme.
    La verità dovrebbe aiutare più a dare serenità a te che ai tuoi, quindi diglielo al più presto,
    coraggio
    ciao

  3. 3
    MrBison -

    rispondo in controcorrente

    certi gesti DEVONO venire naturali e spontanei… il fatto che tu stia, qui ed ora, a chiedere consigli al popolo della rete è già il segno inequivocabile del fatto che non sei pronta a gestire la situazione…

    vuoi vivere la relazione senza coinvolgimenti familiari… e beh ? cosa c’è di male… hai 20 anni… per suocere e cognati c’è tanto tempo !!!

  4. 4
    maestro di vita -

    Forse propio perche’ loro si sono fidanzati cosi’ giovani,nn vorrebbero vedere che la figlia si impegni cosi’ presto!!La solita forma egoistica che ,molti genitori hanno nei confronti dei figli,e vorrebbero che la loro creatura,agisse come loro vorrebbero,nn rispettando la tua sensibilita’,e tuoi sentimenti!! Ti consiglierei di di giocare carte scoperte,e iniziando da tua madre dirgli apertamente che quel ragazzo,per te e una cosa importante,molto importante,e se fossi in te racconterei pure delle tue cene casa sua,x fargli capire quanto siano inadeguati nel nn comprendere il grande coinvolgimento che la loro figlia sta vivendo!! Nessuno deve permettersi di condizionare la tua vita,i tuoi sentimenti,e smettila di fingere,affronta l’argomento subito,stasera,e vedrai che avranno rispetto di te,della tua maturita’ nel fare questo gesto!!Sappici dire al piu’ presto quale’ sia stata la loro reazione,oggi ,subito,nn dormirci sopra,dimostraci che sei una donna che sa affrontare la vita,senno per loro rimarrai sempre una ragazzina!! Auguri!!

  5. 5
    Giorgio -

    Ciao meli,

    Non puoi pagare gli errori dei tuoi genitori ma soprattutto non puoi pensare che se loro hanno in qualche modo sbagliato sbaglierai anche tu . Cavolo sei giovane, avrai pur diritto a fare la tua vita a modo tuo ? Mi sembri piu matura Teseo tuoi genitori a tratti….

  6. 6
    InkMelinda -

    Grazie a tutti, per i condigli, davvero, non mi aspettavo così tanta comprensione e devo ammettere che la cosa mi ha assolutamente rincuorato.
    Purtroppo ad oggi non sono riuscita a dire ai miei genitori nemmeno una mezza parola a riguardo, per quanto capisca che sia una cosa NECESSARIA e GIUSTA, ogni volta che ci provo non esce suono dalla mia bocca.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili