Salta i links e vai al contenuto

Come reputate questo comportamento

Lettere scritte dall'autore  Delaia

Il comportamento di un uomo che dopo aver tradito la persona con cui aveva una relazione, perché dicesi innamoratosi di qualcun altro,rimane e si fidanza con questa nuova persona? Non c’ è una scorrettezza di base, una premessa sbagliata per costruire una nuova relazione, senza un minimo senso di colpa, nel fare così, una dimostrazione che non si è capita la gravità del gesto messo in atto, oltre che una mancanza di rispetto perpetuata nei confronti di chi si é tradito? Già il fatto di passare da una persona all ‘altra, questa sostituzione repentina, senza un periodo dopo la rottura di solitudine e rispetto per l ‘altro, anche se si è la parte che lascia e non che vien lasciata,( e anche a voler pensare che “fosse finita da tempo” , essere rimasti in coppia prendendo in giro l’ altro fino alla fine, senza figli di mezzo o cose così..?) Soprattutto se la persona “lasciata “è venuta a conoscenza del tutto quindi sa che l’altra non è veramente pentita se continua a starci poi, e non perché voglia che torni da lei ma perché comunque è come se a sfregio glielo ripetesse ogni giorno quel male provocato, continuando a starci, anche se a parole ha chiesto scusa e dice di aver fatto la stupidaggine, cazzata etc. ma che si è innamorato..? Grazie dell’ attenzione.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi: Come reputate questo comportamento

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

10 commenti

  1. 1
    Darkitty -

    Delaia, penso che dovresti cancellarlo/eliminarlo dalla tua mente, dalla tua vita, non arrovellarti il cervello perché a lui non importa più nulla, ha voltato pagina, è dura ma quel capitolo è chiuso.
    E credimi, è capitato a tutti di dover andare avanti anche se mancavano le forze, la voglia, e si vedeva tutto nero.
    Inoltre, NON era innamorato di te per comportarsi così.
    Questo è già più che importante, direi che è tutto quello che conta per chiudere e andare avanti.

  2. 2
    Barbara Crusco -

    Fai pace con il fatto che non ti vuole. Lascia andare.. che il mondo è pieno

  3. 3
    DELAIA -

    Darkitty, ma io chiedevo un parere sul suo comportamento e cosa ne pensaste sulla situazione in generale,sulla liceità della cosa o meno, e non sul come superare la situazione, fa già abbastanza male.. Grazie della risposta in ogni caso

  4. 4
    DELAIA -

    Scusami barbara, anche per te, non ho chiesto Consigli su cosa fare o come superare la cosa ,ma un’altra cosa ovvero un parere d, giudizio o come volete su questo genere di comportamento. e nemmeno frasi fatte del genere,il mare è pieno di pesci e cose del genere, perdonami.

  5. 5
    Max -

    Delaia, per come son fatto io il comportamento del tuo ex mi lascia quantomeno perplesso, poiché io credo nelle relazioni amorose come qualcosa di assai coinvolgente e non riesco a concepirle come qualcosa di sostituibile così, in men che non si dica, alla stregua di oggetti che non funzionano più o non interessano più. Credo che le persone abbiano dei sentimenti e una sensibilità, che andrebbero rispettate. Bisognerebbe fare attenzione e riflettere bene prima di iniziare una relazione, soprattutto se la si concepisce come seria, e essere altrettanto attenti e circospetti quando si valuta di concluderla. Purtroppo, però, questo mio modo di vedere la cosa è considerato fuori moda e l’atteggiamento di prendere e lasciare le persone in modo disinvolto, che ieri sarebbe stato deprecato, oggi viene considerato moderno o ancora più precisamente, “smart”. Io, con una persona che ne ha lasciata un’altra appena ieri, non mi ci fidanzerei, perché la riterrei inaffidabile.

  6. 6
    DELAIA -

    Max, io sono esattamente come te, condivido tutto quel che hai scritto,e non mi spiego nemmeno come possano certe persone comportarsi così o accettare tutto questo, se si è la persona che subentra.. Se questo vuol dire essere all’antica io lo sono…

  7. 7
    Max -

    Tesoro, io non so quanti anni hai ma sembri piuttosto giovane. Io che ho qualche anno in più ti posso dire che a partire, più o meno, dalla metà del secolo scorso è cambiata di molto la concezione dei rapporti fra le persone. Si è cominciato a sostenere che questi rapporti debbono essere più liberi e soprattutto, meno basati sull’ipocrisia. In Italia, in particolare, fino al 1970 il divorzio era vietato per legge. Giustamente si è ritenuto che se due persone non si amano più non debbono essere costrette a stare assieme per forza, ma debbono potersi rifare una vita. Il fatto è che chi ha pensato a queste innovazioni aveva in mente casi molto gravi, nei quali magari uno dei due era violento, o cornificava di continuo, o in qualche modo mancava di rispetto all’altro. E giustamente, l’altro doveva potersi difendere e cambiare strada. Purtroppo però in molti casi questa giusta istanza ha preso la mano ed è degenerata, portando a scambiare la libertà con l’arbitrio.

  8. 8
    Max -

    Non è la prima volta che scrivo e chi mi ha già letto potrà considerarmi un disco rotto, ma non perdo mai l’occasione di far presente che se è vero che bisogna stare insieme per amore e non per costrizione e che bisogna rispettarsi reciprocamente, è anche vero che i rapporti vanno gestiti con senso di responsabilità, tenendo presente che le persone appunto sono persone e non oggetti, per cui hanno dei sentimenti, investono in un rapporto il proprio affetto, il proprio tempo, le proprie energie psicologiche e non è giusto giocare con tutto questo. Proclamare un giorno l’amore eterno e il giorno dopo, alla minima divergenza di carattere o di opinione, dichiararsi stufi e alzare i tacchi è segno, secondo me, di leggerezza e di poca o nulla considerazione per l’altro. E se io voglio bene a una persona, io le rimango fedele: non è che alla prima occasione mi concedo le scappatelle con altre. Ma purtroppo, come ho detto, ben pochi oggi sembrano pensarla così e regna il superficialismo.

  9. 9
    Miss Parker -

    Pensa c’è qualcuno che fa anche di peggio….io non ci trovo nulla di stupefacente in un atteggiamento del genere…anzi è abbastanza scontato e regalato. Se un uomo o una donna tradiscono, vuol dire che già nel rapporto ufficiale in cui sono coinvolti c’è qualche cosa che non funziona. Con questo intendo che, se tutto funzionasse, non ci sarebbe il desiderio di fare esperienze ulteriori con terzi. Nel tuo caso io penso che questo uomo non era soddisfatto a pieno del vostro rapporto, viveva un momento di instabilità e aveva estreme difficoltà ad affermarlo e questo o per paura o per convenienza. Poi nulla mi toglie dalla mente che ti abbia tradito da più tempo con questa nuova donna, molto più di quanto tu pensi. Diciamo che “ha mollato una liana quando di fronte ne aveva un’altra sicura a cui aggrapparsi”. Non esiste la sostituzione veloce…è una certezza.

  10. 10
    DELAIA -

    Per Miss Parker, ci ha messo meno di un mese a sostituirmi. Tre settimane all’incirca da quando so che ha conosciuto questa tizia X. Per Max, ho 28 anni, non posso che condividere tutto quello che hai scritto, la penso anche io così 🙁

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili