Salta i links e vai al contenuto

Ci ha lasciati per una setta religiosa

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno,
la mia compagna con la quale ci frequentiamo da circa 12 anni, di punto in bianco è andata via di casa e secondo me, dai suoi atteggiamenti, dai discorsi, all’abbandono del figlio e dei genitori, penso che sia entrata in una setta.

Ho bisogno tanto di aiuto, ma per paura di sbagliare non so come muovermi.

Grazie
Gianni Z. – Alassio

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Bruno -

    Quando una donna lascia il proprio figlio e molla i suoi genitori, è lei che ha bisogno di aiuto.
    Tu sei stato solo fortunato, perdere certe persone è sempre un guadagno.

  2. 2
    usul -

    se senti che devi seguirla, seguila.
    se no, se il figlio è tuo andate per la vostra strada come lei è andata per la sua; se è solo suo, va per la tua strada.
    solo, fai attenzione a decidere con il cuore e non con qualcos’altro.

  3. 3
    Matteo -

    Abbandonare una persona cara è un atto da disprezzare; ricordate : non fate agli altri ciò che non vorreste fosse fatto a Voi ; e Voi non vi sentireste bisognosi di aiuto se una setta vi irretisce ( apparentemente no, ma nell’animo sì ); fai quanto è possibile per recuperarla, ricorrendo anche alle forze dell’ordine con denuncia formale verso la setta(in genere le sette non sono mai legali ) , ma non esporti con un azione diretta….è sempre molto pericoloso.

  4. 4
    gianni -

    purtroppo è difficile da recuperare-essendo sempre una persona che la segue 24 ore su 24 ore- che la plagia e dovrebbe fargli il lavaggio continuo del cervello , nemmeno le forze dell ordine possono fare qualcosa – non ci sono i pregiudizi e le certezze –

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili