Salta i links e vai al contenuto

E’ possibile chiudere un amore in una scatola?

Quando ho riletto i suoi sms, ho avuto una fitta al cuore…
Ho pianto lo ammetto ma non perché lo amo, erano lacrime di rabbia!!
Rabbia… si tanta rabbia…
Rabbia di aver amato a senso unico
Rabbia di rileggere fiumi di parole dove mi scrivevi che ero l’unica per te e che finalmente avevi incontrato la ragazza giusta… quella per da passare il resto della vita!!!
Ma erano solo parole… parole detto lì a caso… perché niente di tutto quello che hai detto, fatto e promesso è avvenuto!!
E io ho sofferto… sono passata dall’amore alla disperazione… e dalla disperazione all’odio più profondo e poi ora mi trovo nella fase dell’indifferenza!! E allora perché mi sento così triste?? Perché mi sento presa in giro??
Perché credo che ci sia qualcosa in me che non va che sono incapace di farmi amare?? Perché?? Vorrei tanto non averti mai conosciuto… Forse ora sarebbe tutto diverso…

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    io_Alex -

    Non si sceglie chi incontrare, non si sceglie la persona di cui innamorarsi…altrimenti sarebbero affari e non sentimenti.
    Tu dici che se non l’avessi mai conosciuto la tua vita sarebbe stata diversa, probabile, ma chi ti dice che lo sarebbe in positivo?
    Perhè l’amore è gioia e sofferenza: i momenti indelebili che hai vissuto con lui e l’amore che hai provato valgono 100 volte la rabbia che ora senti, perchè quando si ama è giusto non essere razionali, lasciarsi andare, seguire il proprio cuore al di là che il domani ci riservi gioie o delusioni, l’amore vissuto varrà sempre il prezzo di un non lieto fine.
    Ci sono persone che seguono costantemente la propria razionalità, senza mai rischiare in amore accostandosi a persone che garantiscano loro la serenità ma allo stesso tempo una vita piatta di emozioni. Io seguo il mio cuore, i miei sentimenti, perchè se amo l’amore che provo varrà sempre il rischio di una conseguente delusione: scelgo l’amore…e tu cosa scegli?

  2. 2
    mon chou -

    Si hai ragione è brutto passare x tutte queste cosre..ma forse lui ora se ne pente e vorrebbe tornare cn te!!!o forse ti ha semplicemente presa in giro tutto questo tempo ma nn è assolutamente colpa tua,l unica cosa è che hai trovato la persona sbagliata….ma tu ci torneresti cn lui anche odiandolo profondamente???

  3. 3
    carlo -

    ricorda, come dice la Pausini in una sua canzone: “una vita sola non può
    bastare per dimenticare una storia che vale” 🙁

  4. 4
    tantotriste2010 -

    Alex condivido a pieno quello che hai scritto,ma forse non hai capito a pieno quello che intendevo… Ogni storia d’amore è fatta di momenti belli e brutti e di alti e bassi,ma ciò che io intendevo è che la mia storia non è stata una storia d’amore,perchè a mio parere è impossibile cancellare i sentimenti in un soffio e richiudere il proprio amore in una scatola. E vero che frasi come “sono sicuro che sei la ragazza giusta,quella con cui condividere il resto della vita” sono frasi fatte,ma perchè vengono dette se poi non si pensano realmente! Io mi sento semplicemente presa in giro da un ragazzo che mi ha fatto credere che mi amasse e che poi mi ha lasciato così senza un motivo valido… mi sento come se avessi amato a senso unico… Non credi che sia normale un pò di rabbia?? Non credi che sia normale pensare che sarebbe stato meglio non averlo conosciuto,così avrei evitato tanta sofferenza che lui certamente non ha patito??

  5. 5
    tantotriste2010 -

    Carlo appunto una storia che vale…ma questa non è valsa poi così tanto 🙁 è brutto sapere di essere l’unica a soffrire…

  6. 6
    T -

    Non credo che tu riesca a comprendere i sentimenti che può provare un altra persona, ogniuno soffre differentemente (chi piange, chi incomincia a non pensare più a nulla, chi ride o chi incomincia a darsi da fare). Quindi, quello che tu hai scritto non puoi dirlo… Poi, da quello che ho letto, non è neanche incominciata questa storia, ma è rimasto solamente un innamoramento non “consumato”. Secondo me dovresti prenderlo da parte e parlarci con pazienza, può darsi che anche lui stia pensando le stesse cose che stai pensando tu. Se poi decidi che lui deve essere il primo a fare la prima mossa.. beh, da quello che hai scritto mi sembra un pò improbabile. Infine, non credo che una persona riesca a non amare una persona a cui dice queste frasi … forse dovresti vedere anche che tipo di personalità ha (anche a seconda di quello che ha passato e di quello che sta passando). Non trovo così semplice chiudere l’amore della propria vita.

  7. 7
    io_Alex -

    Ma, ti dirò che le persone che si autocommiserano non le capirò mai; non conosco i dettagli della relazione pertanto mi limito a commentare quel che leggo e credo che una persona che ti abbia detto certe cose, a meno che non sia un 13enne o un adulto ritardato, le abbia dette perchè le sentiva. Se vuoi un consiglio piu costruttivo cerca di esporre meglio la vicenda.

  8. 8
    tantotriste2010 -

    T non hai capito proprio nulla forse non mi sono spiegata bene. L’innamoramento c’è stato ed è pure stato intenso ma poi ci siamo lasciati e io sono fermamente convinta che ci lascia non soffre mai,si ci può rimanere male all’inizio perchè vede comunque la persona che ha amato stare male,ma poi basta finisce là… non è mai paragonabile alla sofferenza che prova chi viene lasciato soprattutto quando vieni lasciato senza un motivo valido o per cause di forze maggiori…
    Nessuna persona soffre ridendo e nessuna persona soffre dandosi da fare con un altra. Si puoi stare male dentro e mostrarti sereno fuori,ma in fondo in fondo basta uno sguardo per capire che dentro stai morendo…

  9. 9
    T -

    ok, non vuoi affrontare questa persona perchè tu hai sofferto, e se magari ti mettessi a parlare con questa persona invece di mandare tutto all’aria … Comunque, per “darsi da fare” intendevo con lavoro, sport ed altro.. ma se tu mi dici che si stava dando da fare con un altra, tu ti sei informata sulla tua persona e se ti sei informata, non hai visto il suo punto di vista… Per la questione del ridere, alcune persone tendono ad uno stato che non lo inducono alla tristezza, per esempio diventano divertenti o insoliti, cambiano.. Comunque, è vero se puoi raccontare tutto è meglio.. Le persone SI lasciano, non lasciano! E’ un accettare, tu hai accettato e non ti sei mossa, da quello che ho capito, ed è il peggiore dei modi.. però sembra più una di quelle storie tormentate, che prendendo il filo giusto si riescono a sbrogliare, ma bisogna essere in due.. conosco le difficoltà nel parlare con una persona che ti ha fatto soffrire, ma si deve e in modo molto chiaro, senza prevaricare e dicendo TUTTO!!
    Altrimenti, un particolare che per te è insignificante per lui è importante, anche se per te sembra sciocco ed infantile, le persone hanno condizioni passate e presenti ( per quanto riguarda la “forza maggiore”) e per loro è importante.. ed amare, consiste anche nel sapere accettare questo.. se lui accetta tutto, vuol dire che ha visto alcune cose che adesso accetta, solo gli imbecilli non lo fanno, e solo allora potete cercare di costruire il vostro amore… Mi raccomando, parla con questa persona, ti sentirai meglio.. lascia perdere l’imbarazzo, la delusione che ti ha provocato ( da quello che credo ha avuto un momento di rabbia che la spinto a farlo, quindi le persone triste ed affrante sono due). Se è stato Amore, con tutti i suoi lati sarà difficile, ma se è solo un innamoramento, senza tutti i lati dell’amore forse è molto più semplice, (sarebbe veramente meglio avere maggiori dettagli).

  10. 10
    tantotriste2010 -

    Allora sia per Alex che per T forse la mia lettere non è molto chiara e questo non vi permette di dare un giudizio opportuno!! Scusatemi!! Non volevo scendere a dettagli,ma mi ci vedo costretta…
    Ci sono stata insieme e lui mi ha lasciato…non ci siamo lasciati… è stato unicamente lui a prendere questa decisione..
    Io non sono stata con le mani in mano ho tentato davvero di tutto ed ho sofferto talmente tanto che non vi immaginate nemmeno. Poi stanca di piangere e di stare male per una persona che da quando mi ha lasciato non ha mai fatto niente per me. Ho fatto di tutto e lui non ha alzato nemmeno un dito per me. Con il tempo ho iniziato ad odiarlo,nonostante quando siami stati insieme è stata una storia da favola. Mi amava ne ero certa eppure quando è finita non ho mai visto un velo di tristezza,di ripensamento e di cedimento negli suoi occhi. Ho visto solo indifferenza. Alcune volte ci sto ancora male e mi sale una malinconia che mi attanaglia e mi chiedo se ho sbagliato io e non sono stata capace di farmi amare. Ha voluto che rimanessimo amici,ma come si fa ad essere amico di una persona che fino a poco tempo fa gli dicevi ti amo e progettavi un futuro con lei. Come si fa a cancellare e a richiudere i propri sentimenti? E questo che mi chiedo,non mi sto autocommiserando vorrei tanto avere delle risposte ai miei perchè… che purtroppo da lui non ne ho mai ricevuto,nonostante i mille tentativi.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili