Salta i links e vai al contenuto

Chirurgia Plastica, chi esercita abusivamente

  

Buonasera a tutti, ho un dubbio, da diversi anni sta prendendo piede la chirurgia estetica,  sono sempre di più le persone che si rivolgono a specialisti, proprio questo è il punto. Quando un mercato ha un boom di richieste, è pieno di truffatori pronti a buttarsi nel business, per questo motivo mi domando, come fa un paziente a capire se il personaggio che ha di fronte è un impostore o un professionista? Domando questo perché, ad una mia collega è successo di andare a fare una visita, per poi scoprire che il medico che l’ha visitata non è un chirurgo plastico, ma come è possibile che succede ciò sotto gli occhi di tutti, nessuno interviene? 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Salute

4 commenti a

Chirurgia Plastica, chi esercita abusivamente

  1. 1
    Benedetta -

    Vai sul sito fnomceo e vedi se è un medico abilitato e se ha la spec.

  2. 2
    Marco -

    Il tema è complesso, cercherò di non essere lungo e di soddisfare comunque le tue perplessità in poche righe, usando termini non medici. Ti rispondo subito dicendoti, per eseguire interventi di medicina estetica, non devi essere specializzato in chirurgia plastica, devi essere medico e stop, nessuno interviene proprio perché quello che hai scritto è perfettamente legale. Per la Legge italiana, possono esercitare la professione medica, i laureati in Medicina e Chirurgia ed in Odontoiatria (limitatamente al cavo orale), iscritti all’ordine dei medici. Non confondete la Chirurgia Plastica con la medicina estetica, il medico specializzato in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, non è quello che fa punturine, nasi e seni, nasce per ricostruzioni post oncologiche, nei centri ustioni opera la cute ecc…, poi come hai ben detto te, si è lanciato nel business che tira tanto, ma come lui, tanti suoi colleghi non plastici, perché ne hanno lo stesso diritto. Quindi per rispondere alla tua domanda, se è iscritto all’ ordine dei medici (consultabile dove ti ha detto Benedetta nel commento sopra), non sta esercitando abusivamente, la tua collega può essere operata ovunque da qualsiasi Medico Chirurgo, e limitatamente alle labbra anche da un Odontoiatra (si il dentista può farti le punture di acido ialuronico per ritoccare le labbra).

  3. 3
    Marco -

    Questo è quanto, poi deontologicamente parlando, ti dico che un Chirurgo Plastico avrà sicuramente una preparazione migliore e specifica per quanto riguarda interventi più complessi, seno/naso/addome ecc. ma non è l’unico abilitato ad operarli. Molti medici piuttosto gettonati, che si occupano di medicina estetica, non sono specializzati in Chirurgia Plastica, molti sono specializzati in Dermatologia ad esempio, si sono anche affinati sulla mastoplastica (seno), ognuno ripeto fa i conti con la propria deontologia, ma legalmente possono farlo eccome, io non mi sognerei mai di specializzarmi in una rinoplastica (naso) o in una mastoplastica (seno), nonostante ho sicuramente le basi scientifiche e mediche per impararla, saprei gestire complicanze, decorso post operatorio, ma sono più dell’avviso “ad ognuno il suo”, è vero molti ci si sono lanciati perchè se entri in un bel giro, gli affari sono interessanti, io mi tengo stretto l’abbraccio di un figlio, che mi ringrazia per aver salvato la vita al padre operato d’urgenza al cuore, d’altronde ho scelto un organo, forse economicamente renderà di meno, ma non mi sono mai posto il problema.

  4. 4
    Enrico -

    Perfetto il commento del collega Marco poco sopra, so che per molti è difficile da comprendere, ma il criterio che vige in medicina è esattamente questo, il medico è medico in tutto e per tutto. Poi ovvio che alcune chirurgie non hanno sconfinamenti, penso alla cardio o alla neuro, ma le altre, voi neppure immaginate quanti litigi tra colleghi ci sono per questa o l’altra competenza. Il ch. generale che litiga con il radiologo interventista, il plastico con il maxillo o l’otorino, per la competenza di questo o quell’altro intervento. L’unica competenza sulla quale la Legge si è pronunciata recentemente, è quella di Odontoiatri e Chirurghi Maxillofacciali, il maxillo non può essere titolare di studio odontoiatrico e può eseguire interventi odontoiatrici, solo a seguito di richiesta dell’ Odontoiatra, questo è avvenuto proprio perchè essendo la ch. maxillofacciale una chirurgia di nicchia, molti specializzati sono rimasti senza lavoro, essendo pochi gli ospedali con quel reparto, si erano buttati nel mercato degli impianti dentali, ancora ben remunerato. Ecco se la stessa cosa avvenisse per i chirurghi plastici e la medicina estetica, allora l’esercizio della professione diverrebbe abusiva, ma al momento così non è.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili