Salta i links e vai al contenuto

Per chi è stato lasciato

Lettere scritte dall'autore  breaktrouhg
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

42 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 21
    realtàdeifatti -

    ma certo caro luca. wui si tratta di accettare la realtà per quella che è e vierla serenamente per quella che puo’ offrirti. non di certo essere pessimisti. prendere atto della realtà non è pessimismo. uno puo vivere tutte le storie che vuole…solo sapendole inquadrare per quello che sono. la felicità individuale nn deve certo dipendere da altri :). anche perchè una volta scoperte le carte io non ci riesco piu a credere inn una cosa che nn esiste…proprio nn mi riesce, nn riesco anzi a capire come fate voi a vivere questa falsità sapendola nn reale. con tt il rispetto. la gente va in depressione, si ammazza e ammazza x questa illusione…non vedo prorpio come possa essere io il pessimista!

  2. 22
    Paolo25 -

    Pienamente d’accordo con la realtàdeifatti di nome e di fatto

  3. 23
    Arianna -

    Credo che tanti di voi non abbiamo letto bene la lettera…come avete potuto giudicarla “egoista e opportunista”??..sulla base di cosa?!..lei ha spiegato come negli ultimi tempi si era trasformato il loro rapporto..cosa avrebbe dovuto fare?..rimanere con una persona che non ti ama per come sei e cerca come puo’ di ostacolarti?..le cose tra loro non andavano più bene e a questo punto ha fatto bene a lasciarlo..so benissimo cosa si prova ad essere lasciati..la mia ultima storia é finita proprio cosi..sono stata lasciata da quello che credevo “fosse l’uomo della mia vita”..ho provato un dolore disumano e sarà per sempre un enorme delusione per me..ma ora dopo 7 mesi mi sento più serena e più forte..e conto di sentirmi ancora meglio in futuro..queste delusioni ci fanno crescere e riflettere sui nostri errori…che cercheremo di non ripetere in futuro..questi dolori fanno parte della vita..se non ci fossero sarebbe tutto troppo facile no?..invece di criticare abbiate un po’ di buon senso e cercate di capire meglio le situazioni…é ovvio che provi ancora rimorso e dolore verso il suo ex..sono stati 5 anni insieme!..pero’ ci ha fornito un bel esempio di speranza..quando non si vive bene in una relazione é giusto finirla..perché il futuro ci riserva davvero cio’ che può farci stare meglio..e sinceramente non sono affari nostri quanto tempo dopo l’ha conosciuto..l’amore é da secoli che lo diciamo é un sentimento irrazionale!!..l’ha conosciuto? si é trovata bene? l’ha sposato?..perfetto!..a lei vanno i nostri migliori auguri!..saluti a tutti.

  4. 24
    Sergio -

    Arianna, forse tra i tanti che hanno letto la lettera chi non l’ha letta bene sei tu. Chi ha detto che il suo ex non la amava ? La trattava da principessa, le giurava amore eterno, magnificava il futuro con lei e non la amava ? Cosa doveva fare scusa ? Lei stessa scrive: “Lui mi amava e mi rendo conto che molti desideri li aveva accantonati per me.”….E sarebbero gli altri che hanno letto male la lettera ?

    Ah si doveva chiudersi la bocca, non darle consigli, non farle capire se a volte sbagliava. Quindi se durante un normale rapporto capita che si cucini salato non si debba dire “guarda metti troppo sale, forse sarebbe il caso di metterne di meno”, no perchè vuol dire che non ti piaccio che non mi ami. Se magari la mia compagna nota che sono troppo invadente nelle relazioni con gli altri non è il caso che me lo faccia notare, che mi riprenda, altrimenti vuol dire che non mi ama. Bella concezione di come gestire un rapporto di coppia: non si può parlare, non si possono dare consigli nè riprendere il proprio compagno/a se magari ci acccorgiamo che sta avendo un comportamento errato. Perchè se facciamo così non lo amiamo. Ma ti hanno mai spiegato che il modo migliore per capire se ci sia ama o no è quando si mostra indifferenza nei confronti dei nostri partner ?
    Il suo ex l’ha osteggiata quando ha iniziato a lavorare ? Ti sei chiesta perchè ? Forse era un tantino geloso che ne pensi ? E ne aveva ben donde visto che dopo un mese l’ha cornificato.
    “Un bacio le ha cambiato la vita”. Pensa un po’ che maturità si ritrova l’autrice della lettera. Un bacio le cambia la vita.
    D’altra parte invece di risolvere gli eventuali problemi in casa si andava a ubriacare fuori all’insaputa di lui, il quale GIUSTAMENTE le diceva “la testa è tutto quello che ti serve”. Parole sacrosante!!!!
    Scrivi che non sono affari nostri sapere dopo quanto depo ha conosciuto il suo nuovo amore. E scusa se non sono affari nostri non saranno affari nostri tutto il resto. E allora cosa è venuta a scrivere a fare su questo sito ? Solo per “tentare” di ripulirsi la coscienza ? Meglio starsene im casa a guardarsi allo specchio e a sputarci contro.
    E poi una volta per tutte sfatiamo questo luogo comune che “l’amore è un sentimento irrazionale”. Ma chi l’ha detto ? L’irrazionalità nell’amore ci può stare ma nel momento dell’innamoramento, quando si hanno gli occhi e le orecchie foderate di prosciutto. Quando non vediamo nulla, neanche il minimo difetto dell’altro/a. Ma quello non è amore Arianna, L’amore è un’altra cosa. L’amore è quello che provava il suo ex per colei che ha scritto la lettera, che l’amava e l’accettava per quello che era, conoscendo i suoi difetti, cercando di correggerli se poteva. Invece ha scelto l’uomo di poche parole, concreto (fino a quando ?) quello che se magari la vedrà prendere a parolacce una sua amica non le dirà nulla anzi le farà un applauso per dirle quanto è stata brava.
    Ma cercate di crescere una buona volta.

  5. 25
    Arianna -

    Ciao Sergio…per scrupolo ho riletto la lettera..vorrei ricordarti che non scritto che lui non l’amasse..ma che lui non l’accettava per come lei era..infatti le ha scritto “non gli piacevo più e anche lui non piaceva più a me”..”l’amore non era più quello di 5 anni fa’..ecc..non si discute il fatto che lui facesse bene o non bene a farle la ramanzina ogni volta..il punto principale é che lei ha smesso di amarlo..magari lui con i suoi atteggiamenti ha contribuito o forse no..ma alla fine questo é il nocciolo della questione..altrimenti non si sarebbe lasciata coinvolgere in una nuova relazione..dunque perché criticare una persona che é stata semplicemente onesta?..avrebbe dovuto trascinare il rapporto facendo finta che tutto andasse bene?..lei ha scritto chiaramente che con lui non era più felice..quindi con tanto dolore ha dovuto prendere l’unica soluzione possibile e cioè lasciarlo..con il mio precedente scritto volevo farvi riflettere su questo punto..perché é questa la cosa fondamentale su cui soffermarsi..il resto sono solo informazioni aggiuntive…per questo ho scritto che alla fine non ci riguarda quanto tempo dopo ha conosciuto la nuova persona..perché ogni relazione é a sé con i suoi tempi e le sue circostanze..se é arrivata a sposare questa nuova persona significa che ha fatto bene a lasciare l suo ex..cio’ non toglie che provi del dolore e del dispiacere..ma per essere felice ha dovuto per forza prendere questa decisione..lui con il tempo capira’ che questa decisione é stata la salvezza di entrambi.

  6. 26
    Paolo25 -

    Vox sergio vox dei! Le persone non sono giocattoli o pedine o soldatini…un bacio mi ha cambiato la vita….e quel poveretto paga tutto quanto come tanti di noi poveri fessi che trattiamo le ragazze da principesse….l’errore più grande è quello solo quello…più dai più pretendono sempre e comunque e poco importa a che prezzo…va bene tutto per soddisfare il proprio egoismo….se potessi raccontare la mia storia di quello che ho dato e le parole infernali che ho ricevuto come se fossi stato un demonio….meglio che mi fermi….sto cercando di dimenticare…”quando una stella brilla troppo chi è troppo vicino ne viene accecato e si lamenta di averla accanto…per cui può solo ammirarla chi la guarda da lontano poiché non avrà gli occhi offesi e potrà bearsi della sua bellezza”

  7. 27
    Sergio -

    Arianna:
    Tu scrivi: “…..cosa avrebbe dovuto fare ? rimanere con una persona che NON TI AMA per come sei e cerca come può di ostacolarti ?” Non lo hai scritto tu questo ?
    Quindi non dire che non hai scritto che “lui non l’amasse”.
    Qui chi non amava più era lei e non lui. Perché lei stessa scrive che “…Lui mi amava e mi rendo conto che molti desideri li aveva accantonati per me.”
    Quindi come vedi fa anche molta confusione incolpando lui di un problema che in realtà è soltanto suo.
    Lei è stata onesta ? Ma su che base dici questo ? Lei è stata di una disonestà incredibile. Andava ad ubriacarsi invece di affrontare i problemi (che vedeva solo Lei) e come ha messo il becco di fuori è bastato un mese per tradirlo. E il tradimento è prova di onestà ?
    Lui, che immagino come stia soffrendo capirà con il tempo che in realtà non ha perso nulla. Solo una disonesta che gli ha fatto credere di amarlo per cinque anni e alla prima occasione gli ha dato il benservito.
    L’unica cosa per la quale posso parzialmente giustificarla è che in fondo si trattava di un fidanzamento e che per fortuna non erano ancora sposati. Purtroppo queste situazioni accadono frequentemente soprattutto durante i matrimoni.
    Arianna ti invito a leggere questo post recentissimo. E’ una donna che scrive (speriamo). Una donna che non si da dove sia uscita. Leggilo e nota la differenza con l’autrice della lettera. Anzi lo consiglio anche all’autrice della lettera, che chissà come mai non ha commentato neanche un post finora

    http://www.letterealdirettore.it/buon-compleanno-2/

  8. 28
    Arianna -

    Sergio..ti ringrazio per avermi fatto leggere quella lettera..é meraviglioso e mi sono commossa nel leggerla…ma ciò non cambia quello che penso a proposito dell’autrice di questa lettera…mi dispiace che non riusciamo ad avere un punto di incontro..ma vediamo le cose sotto due punti di vista..e sono così diversi e lontani che faticano a incrociarsi..ma alla fine va bene così..io rispetto sempre l’opinione degli altri..e quindi rispetto anche la tua e quella di tutti coloro che hanno commentato questa lettera..ho solo voluto provare a spiegare il mio punto di vista..continuo a sostenere che secondo me lei non ha sbagliato..ha troncato una relazione che ormai non poteva più andare avanti e ha fatto bene a farlo..magari ha sbagliato nei modi e nei atteggiamenti..ma Sergio nessuno di noi é perfetto..almeno con questo sarai d’accordo con me..;)..tanti cari saluti.

  9. 29
    Sergio -

    Sai Arianna a volte non ci sono punti di vista. Non si può giustificare una donna che agisce come ha agito l’autrice della lettera.
    Non è vero che io e te non abbiamo punti di incontro. E’ bastato che tu leggessi la lettera che ti ho linkato per essere totalmente d’accordo cone me. E come hai potuto constatare non ci sono stati punti di vista diversi proprio perchè a volte i punti di vista non ci sono: una cosa è così o non lo è.
    Vedi Arianna non si può giustificare una donna che tronca una relazione in quel modo. Il problema era il suo non del suo compagno. E ha usato il modo peggiore per distaccarsi. Anzitutto falsando il rapporto. E’ lei che diceva bugie uscendo senza dirglielo, è lei che si ubriacava. Lui la amava, la trattava da principessa, la consigliava, la riprendeva se c’era da farlo, le giurava amore eterno, magnificava il loro futuro. E lei ? Cosa faceva ? Pensava da sola, con la sua testa senza far partecipe lui. E’ andata in depressione ? Ma per quale motivo ? Mica lo spiega. Si sentiva soffocata. Ma da che da un uomo che la amava ?
    No Arianna non si fa così. E’ stata una falsa un’ipocrita, una traditrice, una bugiarda. Cosa insegnerà ai suoi figli ? Ad essere come lei ?
    Si Arianna nessuno di noi è perfetto ma lei è lontana anni luce dall’esserlo.
    Vatti a leggere ancora una volta il post che ti ho linkato. Ci sono altri commenti, tra i quali la risposta dell’autrice della lettera. Nenache lei sarà perfetta ma guarda che differenza. Ha ringraziato ritenendosi fortunata per aver incontrata un ragazzo stupendo. Pensa che umiltà. E vogliamo paragonarla a sta tizia che neanche si è degnata di rispondere. Cosa voleva che le facessimo una statua per commemorarla ?
    Ciao Arianna

  10. 30
    sarah -

    scusami arianna ma lei ha sbagliato eccome,lei ha tradito,non riusciva a ricambiarlo e allora solo dopo aver trovato il rimpiazzo lo ha mollato,è un comportamento meschino,per quanto il suo ex potesse avere dei difetti se lei lo ha tradito non lo amava affatta nè ha voluto rispettarlo,se ci stava male gliene parlava,ci stava insieme che cavolo…si sta insieme nel bene e nel male e non solo quando stiamo bene e quando non ci conviene il primo che arriva ce lo pigliamo e buttiamo l’altro,siamo persone e non giocattoli e la cosa che mi fa più rabbia è che lei poi si è pure sposata mentre magari il suo ex ci metterà un pò a ripiglairsi.Meglio lasciare che tradire,se vieni lasciato prima o poi te ne fai una ragione ma un tradimento non si dimentica e tornare ad amare sarà molto più difficile…o forse impossibile!

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili