Salta i links e vai al contenuto

La casa di mia madre…

Salve, scrivo per sfogarmi e per sapere se qualcuno può consigliarmi…
Io sono separata da quasi 5 anni e il mio ex marito non mi ha mai pagato gli alimenti per i figli che abbiamo in comune, ma su questo c’è una causa che ormai ha una sentenza definitiva in mio favore. Infatti il problema nasce dal fatto che mia madre possiede una casa che come eredità spetterebbe a me e i miei 2 fratelli se non fosse per il fatto che mentre pagava il mutuo di questa casa, si è risposata. Ora i miei fratelli dicono che al coniuge di mia madre, pur avendo la divisione dei beni, spetta una parte di eredità, così vorrebbero far fare a mia madre una vendita a noi…. A noi, finchè qualcuno non ha detto che il mio ex marito può mettere bocca sulla mia parte, non avendo ancora chiesto il divorzio, così loro hanno ben pensato di farsela intestare, escludendomi…. Uff, i guai non finiscono mai…. Posso oppormi a questa vendita?? Mia madre si vorrebbe opporre, quando parla con me, ma dato che è una persona anziana, è facilmente manovrabile, e i miei fratelli puntano su questo. Cosa posso fare? So che gli assegni che loro vogliono fare a mia madre, non saranno mai incassati!!!! Aiuto!!! Grazie 🙂

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia

3 commenti

  1. 1
    IO -

    i tuoi fratelli te lo stanno mettendo in quel posto col sorriso sulle labbra.
    fai una chiamata ad un avvocato, spendi “100euro” e fatti spiegare da qualcuno di competente quello che sta succedendo.
    Se tua madre ha fatto la divisione dei beni e la casa è intestata a lei, il suo nuovo marito non ha nessuna voce in capitolo, se non solo rimanerci fino alla morte se dovesse andarsene prima tua madre.
    Per quanto riguarda l’eredità anche qua non ci sono problemi, i tuoi fratelli sono poco limpidi, facendo così, un giorno tu o i tuoi figli non avranno nessun diritto sulla casa, in quanto intestato solo agli zii.

  2. 2
    Sole -

    Si una quota spetterebbe all’attuale marito 1/3 il restante 2/3 a voi in assenza di testamento. Loro stanno facendo una compravenduta che in realtà simula una donazione, dovrà quindi essere fatta con atto pubblico e due testimoni ( gli assegni infatti non verranno mai incassati). Tu puoi dimostrare la simulazione( con qualsiasi prova essendo terza). Poi sarà da vedere se questa donazione viene fatta in conto di legittima o meno, cioè se tua mamma fa dispensa oppure no. Per capirci lei puó disporre liberamente di una quota del suo patrimonio e questa donazione potrebbe in parte accrescere la quota dei tuoi fratelli peró in soldoni tu non puoi restare esclusa. Le donazioni alla morte rientrano nel patrimonio. Il consiglio che ti dó è di andare da un avvocato ti spiegherà bene cosa fare, perché ti devi tutelare sin da subito. Intanto chiedi una consulenza e poi decidi cosa vuoi fare. In ogni caso anche il marito ha diritto a fare quello che farai tu, cioè far dichiarare la simulazione

  3. 3
    karyna72 -

    Grazie di cuore, siete stati davvero gentili… Lunedì andrò subito da un legale!!!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili